Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes – Let's share beauty | April 21, 2024

Scroll to top

Top

No Comments

Debe Arlook - ‘One, One Thousand...’

Debe Arlook – ‘One, One Thousand…’

| On 13, Ott 2022

Amore, dedizione, dolore, incomunicabilità: un documentario fotografico non convenzionale che cerca di dare voce ad un profondo disagio.

di Redazione Art Vibes


Picture: Debe Arlook – ‘One, One Thousand…’ (Stealing Sleep).


One, One Thousand…” è un’intima serie fotografica che porta la firma di Debe Arlook, un documentario fotografico non convenzionale che cerca di dare voce ad un profondo disagio, la sindrome di Lennox – GAastsaut patita dal nipote del fotografo.

Con occhio attento e delicato le fotografie in questione raccontano di un immenso amore materno, condensano sentimenti di preoccupazione, gioia, dolore e incomunicabilità. E’lo stesso fotografo ad inquadrare la serie in occasione della presentazione dell’esibizione fotografica mensile organizzata per la piattaforma All About Photo.

“Suppongo che tu abbia ricevuto molte lettere da madri disperate. Ecco la mia”. Mia sorella scrisse queste parole a un neurologo nel 1997 quando mio nipote aveva solamente due anni.
A 28 anni, David non è verbale, soffre di convulsioni quotidiane, ha la scoliosi, un grave autismo e richiede cure 24 ore su 24. Dopo anni passati a perseguire approcci convenzionali per fermare le convulsioni di mio nipote, Lori si è rivolta a guaritori atipici, appartenenti alla sfera energetica e mistica.

 

Debe Arlook - ‘One, One Thousand...’ (Floor plan)
Debe Arlook – ‘One, One Thousand…’ (Floor plan)

L’amore per David e la speranza nel vedere sempre oltre le circostanze ha alimentato la sua dedizione per curare il figlio. Queste fotografie testimoniano le sfide quotidiane di Lori in qualità di genitore single, nonché devoto caregiver.

Osservando la minima comunicazione di David, mi sono sempre chiesto cosa vedesse, pensasse e sentisse. La sua personalità dolce fa intravedere un delicato senso dell’umorismo, purtroppo non riusciamo a conoscere nel profondo la sua reale esperienza interiore.

Molteplici interpretazioni artistiche sono state praticate per trasmettere la percezione sconosciuta di David del mondo. E’ qui che si viene a creare l’intersezione tra ciò che è “reale” e ciò che è al di fuori del nostro regno di comprensione. Il colore nelle composizioni fotografiche fa riferimento alla possibilità che sperimenta la sinestesia, una condizione in cui un senso viene sperimentato attraverso un altro, come vedere il colore quando si sente un suono. Le mie fotografie includono il racconto scritto a mano di Lori.

Questa serie è dedicata a Lori che conta ogni volta quanto dura una crisi e ogni volta si crea una nuova e diversa storia d’amore. Quando ho chiesto il permesso a David di realizzare questo progetto, non sapevo se avrebbe risposto. Con un gesto raro e sorprendente, si chinò verso di me e con un continuo contatto visivo mi ha dato la sua approvazione.

 

Debe Arlook - ‘One, One Thousand...’ (Morning Meditation)
Debe Arlook – ‘One, One Thousand…’ (Morning Meditation)

Debe Arlook - ‘One, One Thousand...’ (Superhero)
Debe Arlook – ‘One, One Thousand…’ (Superhero)

Debe Arlook - ‘One, One Thousand...’ (The Couch)
Debe Arlook – ‘One, One Thousand…’ (The Couch)

Debe Arlook - ‘One, One Thousand...’ (David's Mark)
Debe Arlook – ‘One, One Thousand…’ (David’s Mark)

Debe Arlook - ‘One, One Thousand...’  (Stealing Sleep)
Debe Arlook – ‘One, One Thousand…’ (Stealing Sleep)

Debe Arlook - ‘One, One Thousand...’ (Afternoon Walk)
Debe Arlook – ‘One, One Thousand…’ (Afternoon Walk)

Debe Arlook - ‘One, One Thousand...’ (Perseverate)
Debe Arlook – ‘One, One Thousand…’ (Perseverate)

Debe Arlook - ‘One, One Thousand...’ (Spaceman)
Debe Arlook – ‘One, One Thousand…’ (Spaceman)

– via: – photo courtesy of: All About Photo – credits: ©Debe Arlook

Submit a Comment