Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | July 21, 2019

Scroll to top

Top

Art
No Comments

Michelangelo Galliani - Sensitive Surfaces

Michelangelo Galliani – Sensitive Surfaces

| On 03, Lug 2019

Squilibri plastici dal forte potere narrativo. Le sculture metamorfiche di Galliani in mostra presso Contini Contemporary.

di Redazione Art Vibes


Picture: Michelangelo Galliani – Explosion (detail). Carrara Marble, steel and lead 113 x 37 x 12 cm – Contini Contemporary


A Londra in occasione del Mayfair Art Weekend Event, la Contini Contemporary Gallery presenta la mostra “Sensitive Surfaces” di Michelangelo Galliani.
In esposizione una collezione di sculture 3D e superfici piane che incorporano teste, torsi, arti, frammenti di storie che si trasformano in unità più strutturate. Michelangelo Galliani è un maestro dei sentimenti: combinando abilmente materiali eterogenei come marmo, acciaio, cera, ardesia, ceramica, piombo e oro, compone splendide figure metamorfiche.

Ispirandosi ai grandi capolavori classici, manipola la materia con un singolare potere narrativo. La sua è una continua indagine sull’evoluzione della forma classica occidentale. Mescolando materiali che si differenziano per consistenza, colori e peso, l’artista crea un dialogo tra esperienze opposte attraverso una efficace sintassi espressiva, un’esplorazione delle dicotomie sacro-profano, uomo-donna e dolore-piacere.

Le sue sculture adoperano la tecnica del ‘non finito‘, una scelta intenzionalmente estetica per comunicare quella sensazione di incompletezza, di interruzione. Si respira tensione drammatica, un marcato squilibrio plastico declinato attraverso molteplici soluzioni: facce sfigurate da chiodi che celebrano emotive auto-lesioni umane; volti fratturati, cuori spezzati, persi in un’infinita ricerca dell’altra metà.

 

Michelangelo Galliani - Explosion. Carrara Marble, steel and lead 113 x 37 x 12 cm - Contini Contemporary
Michelangelo Galliani – Explosion. Carrara Marble, steel and lead 113 x 37 x 12 cm – Contini Contemporary

Michelangelo Galliani ha più volte partecipato a mostre personali e collettive, sia in Italia che all’estero, tra cui Spagna, Istanbul e Cina.

Le sue opere sono state esposte all’Expo Arte Italiana del 2015 a cura di Vittorio Sgarbi, nel 2014 è stato selezionato come uno dei finalisti al Concorso Internazionale d’Arte “Open to Art” di Milano, nel 2008 ha vinto il 1 ° premio al Premio Fabbri, Bologna, nel 2005 espone alla Biennale Giovani di Monza e nel 2004 alla Quadriennale di Roma.

 

Michelangelo Galliani - Sotto la tua pelle, 2016 Carrara marble, steel and lead 40x40x22 cm (15.7x15.7x8.6 in) - Contini Contemporary
Michelangelo Galliani – Sotto la tua pelle, 2016 Carrara marble, steel and lead 40x40x22 cm (15.7×15.7×8.6 in) – Contini Contemporary

Michelangelo Galliani - CRASH, 2019. White Carrara marble and platinum ceramic. 50 x 50 x 50 cm (including base and crystal case) - Contini Contemporary
Michelangelo Galliani – CRASH, 2019. White Carrara marble and platinum ceramic. 50 x 50 x 50 cm (including base and crystal case) – Contini Contemporary

Michelangelo Galliani - Constellation, 2018 Statuario marble from Carrara, steel and polycarbonate. 95 x 95 x 22 cm (37.4 x 37.4 x 8.7 in)- Contini Contemporary
Michelangelo Galliani – Constellation, 2018 Statuario marble from Carrara, steel and polycarbonate. 95 x 95 x 22 cm (37.4 x 37.4 x 8.7 in)- Contini Contemporary

Michelangelo Galliani - Sotto la tua pelle, 2014. Black Belgian Marble and Lead cm 35x35x15 - Contini Contemporary
Michelangelo Galliani – Sotto la tua pelle, 2014. Black Belgian Marble and Lead cm 35x35x15 – Contini Contemporary

Michelangelo Galliani - White silver, 2017. Statuario Carrara Marble, Steel and Lead cm 35x35- Contini Contemporary
Michelangelo Galliani – White silver, 2017. Statuario Carrara Marble, Steel and Lead cm 35×35- Contini Contemporary

– via: Art Vibes submission – images courtesy of: Contini Contemporary


Exhibition info: Michelangelo Galliani – Sensitive Surfaces

When: 21 giugno – 30 settembre 2019.
Where: Contini Contemporary London, 15-16 Brook’s Mews W1K 4DS


Submit a Comment