Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | September 19, 2018

Scroll to top

Top

No Comments

Giorgio Bartocci - Ingranaggi emotivi

Giorgio Bartocci – Ingranaggi emotivi

| On 07, Dic 2017

Tra dimensione astratta e figurativa, un’inedita sintesi di forma e sostanza.

di Redazione Art Vibes


Per la sua nuova personale alla Galleria d’Arte Portanova12 di Bologna l’urban-artist Giorgio Bartocci riplasma tramite la propria simbolica iconografia gli “Ingranaggi Emotivi“, il “motore immobile” alla base del nostro universo interiore.

Bartocci crea opere meno stratificate del solito, con sagome nette e texture bold, quasi un ritorno alle origini figlio di una nuova consapevolezza. Così se da una parte l’autore si rifà a uno dei propri leitmotiv, il rapporto dell’uomo moderno con i suoi territori, i suoi limiti e confini, dall’altra stavolta dà forma a opere nette, strutturate verticalmente, come fossero Monoliti e Obelischi, metafore del bisogno istintivo dell’uomo di realizzare opere di grandi dimensioni per creare un legame fra il proprio habitat e la propria spiritualità.


Figurativi o astratti, si tratta di “Ingranaggi Emotivi” messi in moto ad hoc dai gesti dell’artista a formare silhouette pastose, “organiche”, alla stregua di percorsi interiori, labirinti istintivi e inconsci, dèjà vu di moderni link e network.

 

Giorgio Bartocci - Ingranaggi emotivi, PORTANOVA12, Bologna
Giorgio Bartocci – Ingranaggi emotivi, PORTANOVA12, Bologna

Un’emotività grande protagonista anche delle sue ultime opere open-air, un muralismo primitivo in chiave moderna che vede ora più che mai i suoi umanoidi, dall’aspetto quasi rassicurante, defilarsi dalla scena principale a favore di imponenti vortici di colore che ne definiscono attraverso le forme identità nuove e liquide.

I corpi liquidi non mantengono di norma una forma propria, non fissano lo spazio e non legano il tempo. I corpi solidi invece seppur con dimensioni spaziali ben definite riducono il significato del tempo, resistendo con efficacia al suo scorrere, rendendolo irrilevante. La fluidità dell’arte di Bartocci è ora difficile da fermare, una liquidità delle forme che diventa sostanza per definire la natura attuale della modernità umana.

Gli ultimi pezzi portati a termine a Iglesias e Novi di Modena sono opere in cui il colore sembra incarnare un imponente flusso inconscio di pensieri, un dedalo di stati d’animo, testimonianza della nuova ricerca introspettiva dell’artista proiettata sul muro.

 

GIORGIO BARTOCCI – Architettura Liquida nr. 3. video courtesy of: Propaganda Agency

 

Giorgio Bartocci - Astrazione Reversible, Murale per Totart festival, Novi di Modena, 2017
Giorgio Bartocci – Astrazione Reversible, Murale per Totart festival, Novi di Modena, 2017. image via: Totart

Giorgio Bartocci - Architettura Liquida, Iglesias, 2017
Giorgio Bartocci – Architettura Liquida, Iglesias, 2017. image via: facebook.com/giorgio.bartocci

– via: portanova12.com


Exhibition info: Giorgio Bartocci – Ingranaggi emotivi

When: 17 novembre – 30 dicembre 2017.
Where: PORTANOVA12Galleria d’arte contemporanea, via Porta Nova, n. 12, Bologna.


Submit a Comment