Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | August 24, 2019

Scroll to top

Top

Art
No Comments

Banksy - Venezia: il pittore ambientalista e la critica alla Biennale

Banksy – Venezia: il pittore ambientalista e la critica alla Biennale

| On 23, Mag 2019

Il graffiti artist di Bristol certifica la sua presenza in laguna con un’ironica installazione in strada.

di Redazione Art Vibes


Picture: Banksy, installazione a Venezia – image courtesy of: banksy.co.uk


Come a New York nel 2013 in occasione del progetto “Batter Out than in” Banksy a Venezia si finge un’artista di strada e propone le sue opere ai passanti.

Dopo il graffito realizzato nell’area di Campo Santa Margherita, ieri con un video pubblicato sul suo account Instagram, l’arista di Bristol irrompe ufficialmente sulla scena della Biennale, criticando la patinata rassegna di arte contemporanea.

Ironia, verità, contemporaneità, ancora una volta Banksy non usa mezze misure per lanciare forti messaggi di protesta, gli oli su tela esposti in laguna ritraggono suggestivi scorci di Venezia sporcati dalla presenza ingombrante di una mastodontica nave da crociera, un mostro che incombe su gondole e piccoli natanti. Si riaccende così l’arcinota polemica che ha investito in passato il settore del trasporto turistico marittimo locale, reo di dare troppo spazio in laguna ﹰad imbarcazioni inquinanti e pericolose.

Ancora una volta Banksy come un moderno Don Chisciotte cerca di combattere contro i mulini a vento di una realtà economica che ha poco a cuore ĺ’anima già di per se fragile della città.

Non manca neanche l’accento tragicomico: nel video due vigili urbani, ignorando l’identità reale dell’uomo, lo allontanano a causa della mancanza dei permessi, necessari per esporre e vendere le proprie opere. Da non credere!

 

– via: banksy.co.uk


– website: banksy.co.uk


Submit a Comment