Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes – Let's share beauty | July 19, 2024

Scroll to top

Top

No Comments

Vintage design: una guida per uno stile rétro

Vintage design: una guida per uno stile rétro

| On 10, Lug 2024

La ricerca dello stile affonda le sue radici nel passato: il ritorno preponderante della moda vintage e retrò.


di Redazione Art Vibes


Picture: image via: Adobe Stock.


Probabilmente anche tu avrai assistito a un grande ritorno della moda vintage e rétro che danno nuovo lustro all’usato facendo addirittura parlare di second hand economy.

Sono soprattutto i grandi brand di moda che prendono volentieri ispirazione dagli armadi delle nonne riportando alla luce trend che puoi copiare subito anche tu per essere impeccabile.

 

Punto vita evidenziato
Anzitutto, gli abiti vintage e retrò segnano il punto vita. Cerca online e scopri i coupon di eBay per acquistare abiti originali vintage avvitati a prezzi scontati per uno stile ricercato. Se non trovi abiti ben stretti sulla vita, accentua le forme semplicemente utilizzando una cintura.

 

Tessuti pregiati
Nel momento in cui si vai a guardare al design vintage, spiccano subito i tessuti ricercati. Punta su abiti e capi realizzati con filati pregiati come la seta che dona subito un’allure più vintage riportando le lancette dell’orologio a quando i moderni tessuti artificiali non esistevano proprio. Tra i tessuti più belli per un armadio in stile retrò spiccano anche il velluto, il broccato, il tweed. Evita quindi elastan, poliestere, jersey che sono troppo moderni.

 

Fantasie ricercate
Se il tuo obiettivo è vestirti in stile retrò, scegli delle fantasie ricercate, a partire da quelle optical. Il floreale è una bellissima fantasia da cui partire per realizzare un guardaroba dallo stile vintage. Scacchi e pois sono altre soluzioni molto valide. Prova anche il pied de poule e il vichy che fanno subito anni 60.

 

Tocchi bon ton
Nella guida per uno stile retrò e vintage non poteva mancare un accenno ai dettagli e tocchi bon ton in grado di elevare ogni capo del tuo guardaroba. Ad esempio, quando ti manca un dettaglio per completare il tuo outfit, aggiungi il classico filo di perle della nonna con il quale è davvero impossibile sbagliare. Altre soluzioni sono i fiocchi e i colletti, preferibilmente ricamati o in pizzo sangallo. Una maggiore attenzione va posta anche ai bottoni che si fanno più grandi e importanti dando un twist anche a un capo semplice. Prendi ago, filo, un colletto e dei bottoni particolari per dare nuova vita a un abito anonimo che hai nell’armadio: il risultato finale lascerà a bocca aperta!

 

Accessori e accessori
Naturalmente, se sei un’appassionata di moda sai benissimo che per realizzare un outfit ricercato occorre fare particolare attenzione agli accessori poiché, come dice un detto popolare, il diavolo sta nei dettagli. Tra gli accessori che rendono autentico il tuo look, ricorda il ruolo dei foulard da portare annodati al collo, in vita, sulla borsa o, meglio ancora, in testa.

 

Le borsette si fanno piccole e da portare a mano; se ne trovano di bellissime e originali nei mercatini dell’usato in tessuti molto pregiati tra cui pelle e coccodrillo. È anche l’occasione per acquistare grandi occhiali da sole da diva.

 

Focus sulle scarpe
Infine, non si poteva parlare di moda vintage senza un accenno alle calzature. Sono davvero molti i modelli di moda oggi che si rifanno alle scarpe del passato come gli stivali al ginocchio e le scarpe con punta quadrata declinate in versione ballerine, Mary Jane e sling back.


Submit a Comment