Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes – Let's share beauty | April 20, 2024

Scroll to top

Top

No Comments

Linea Piatta - Indoor Outdoor Pisa 2014

Linea Piatta – Indoor Outdoor Pisa 2014

| On 22, Giu 2014

Stili diversi ma approcci affini: il progetto di fusione di due artisti che si incontrano in una sigla comune: Linea Piatta.

di Redazione Art Vibes


Linea Piatta è il progetto di fusione del lavoro di due artisti che si incontrano in una sigla comune. Daniele Tozzi e Massimo Sospetto già nei primi anni del 2000 sono insieme sul terreno dei graffiti, in giro per l’Italia.

Strade diverse, diverse geografie di vita, Daniele Tozzi dal 2011 trova la sua espressione grafica prediletta nei calligrammi, ovvero la scrittura di un testo dentro una forma. Massimo Sospetto continua invece a tappezzare le città e i muri, ma anche i lavori di composizione di grafica vettoriale; ancora al centro dell’attenzione c’è la lettera.

Due stili diversi, due approcci affini che si incontrano di nuovo per siglare la volontà di sviluppare strade parallele ai graffiti, pur mantenendo l’interesse per le lettere. Una materia di studio in sé statica, l’alfabeto e le sue creature, che i due smontano e ricompongono per dimostrare il suo potenziale dinamico, come di movimento di una Linea Piatta, appunto, su un piano cartesiano.

MASSIMO SOSPETTO


Da anni ossessionato dalla meccanicità del gesto autistico con cui traccia linee sui muri. Il concetto di linea è essenzialmente un concetto lineare: tracciare una linea comporta il creare delle forme. Le forme assumono il connotato di lettere alfabetiche. La fusione di queste lettere crea un nome. Per ogni nome si sviluppa un’identità diversa, ognuna diversamente ossessionata dallo stesso gesto: tracciare linee piatte.

LINEA PIATTA – MASSIMO SOSPETTO – INDOOR OUTDOOR PISA 2014
Massimo Sospetto - Linea Piatta - Indoor Outdoor 2014
© Massimo Sospetto

Una linea, creando una forma, assimila automaticamente il contenuto del proprio spazio interno. Gli spazi contenenti una geometrica modularità grafica generano una realtà vettoriale, dalla quale derivano altrettante linee piatte.
Le realtà vettoriali sono composte da visioni totalmente minimaliste, scandite da poche ed essenziali linee, al cui interno è possibile muoversi solamente attraversando campiture inequivocabilmente piatte.

Questa è l’ossessione per i graffiti, questo è l’autismo di scrivere il proprio nome… ovunque e comunque.

Massimo Sospetto - Linea Piatta - Indoor Outdoor 2014
© Massimo Sospetto
Massimo Sospetto - Linea Piatta - Indoor Outdoor 2014
© Massimo Sospetto

LINEA PIATTA – DANIELE TOZZI – INDOOR OUTDOOR PISA 2014

DANIELE TOZZI


Nasce a Roma nel 1981, dalla seconda metà degli anni novanta entra in contatto con la cultura hiphop e in special modo con il writing, passione che gli cambierà la vita.

Studia grafica presso lo IED di Roma diplomandosi in Digital Design, subito dopo comincia a lavorare presso agenzie di comunicazione e privati.

La passione tra studio del lettering e grafica si tramuta in originali tavole dipinte a china e inchiostri colorati; caratteri tipografici prendono forma da testi di canzoni, background culturale dell’artista, diventando complessi calligrammi.

In un mondo sempre più rivolto al digitale, il ritorno alla scrittura manuale è spunto per una riflessione sui tempi (frenetici) moderni. “Il futuro è il passato…”

Dal 2010 comincia la carriera artistica, esponendo presso spazi espositivi e manifestazioni nella Capitale, sia in mostre collettive che personali

Daniele Tozzi - Linea Piatta - Indoor Outdoor 2014
© Daniele Tozzi

Daniele Tozzi - Linea Piatta - Indoor Outdoor 2014
© Daniele Tozzi


Exhibition info:

Indoor/Outdoor 2014 – Arte urbana a Pisa: dal 13 Giugno al 13 Luglio al Centro Espositivo SMS, Viale delle Piagge (Pisa).

– Scopri gli altri artisti e maggiori info sull’evento Indoor Outdoor 2014: qui


Submit a Comment