Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | December 2, 2021

Scroll to top

Top

No Comments

Asbestos - What is home?

Asbestos – What is home?

| On 05, Nov 2021

Un’opera murale che riflette sul concetto di identità e di casa. A Cork, nell’ambito della rassegna Ardu Street Art, il nuovo pezzo provocatorio di Asbestos.

di Redazione Art Vibes


Picture: Asbestos – What is home? Mural in Cork (Ireland) for Ardu Street Art.


Il nuovo murale di Asbestos a Cork (Irlanda) rientra nel ventaglio creativo del festival Ardu Street Art, rassegna artistica che ha visto la partecipazione di Friz, Asbestos, Conor Harrington e Shane O’Malley.

Il gigantesco murale sfida i passanti a ripensare a “Cos’è la casa?” “Ne possiedi una?“, “E’ sicura?“, “Puoi permettertela?

Ho dipinto questa figura con una scatola di cartone in testa per iniziare una conversazione con il pubblico su cosa significhi per loro la casa. Ci troviamo attualmente immersi in una profonda crisi esistenziale: serpeggiano paura e incertezza nel trovare uno spazio sicuro, il sistema sembra favorire sempre e solo i proprietari“, ha riferito Absestos.

La figura che indossa la scatola è l’artista stesso, ma una sua versione immaginaria che osserva il mondo da un ingenuo punto di vista, una maschera per nascondersi e rivelare, per osservare da una prospettiva defilata e per provocare.

Casa non è semplicemente il luogo dove sei nato, bensì è dove ti senti di appartenere, dove ti senti al sicuro, dove sei accolto, dove puoi tornare e sentirti accettato, amato e sentirti parte di una comunità.

L’ho dipinto in 8 giorni sotto la pioggia e il sole, è stato meraviglioso parlare dell’opera con così tanti passanti curiosi. Il supporto è stato incredibile da parte del pubblico e dei miei amici e della mia famiglia, Cork per una settimana si è rivelata essere la mia casa.

 

Asbestos – Note biografiche

Asbestos è un artista irlandese che dal 2003 realizza per strada opere murali che si caratterizzano per una forte impronta fotorealistica. I suoi ritratti esplorano il concetto di identità, si instaura in ogni composizione un’ immaginifica conversazione tra due versioni dell’artista. “Ogni maschera ritrae due parti di me stesso: una viva e una morta. La versione morta fa riferimento ad un personaggio immaginario che mi rappresenta, qualora fossi stato ucciso in un’autobomba“.

La bomba a cui si riferisce era una bomba vera, esplosa a Dublino 46 giorni prima che lui nascesse, 5 minuti dopo che sua madre ci era passata davanti. “Sono sempre stato affascinato dal fatto che potrei non essere mai esistito”.

 

Asbestos - What is home? Mural in Cork (Ireland) for Ardu Street Art
Asbestos – What is home? Mural in Cork (Ireland) for Ardu Street Art

Asbestos - What is home? Mural in Cork (Ireland) for Ardu Street Art
Asbestos – What is home? Mural in Cork (Ireland) for Ardu Street Art

Asbestos - What is home? Mural in Cork (Ireland) for Ardu Street Art
Asbestos – What is home? Mural in Cork (Ireland) for Ardu Street Art

Asbestos - What is home? Mural in Cork (Ireland) for Ardu Street Art. Portrait Credit: Shane ODriscoll
Asbestos – What is home? Mural in Cork (Ireland) for Ardu Street Art. Portrait Credit: Shane ODriscoll

– via: streetartnews.net


– website: artofasbestos.com


Submit a Comment