Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | August 24, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Filastine - Abandon

Filastine – Abandon

| On 05, Apr 2016

Un magma sonoro che raccoglie ritmi e melodie globali. Una nuova serie di video-singoli che precede il nuovo album, in uscita a novembre 2016.

di Redazione Art Vibes


Filastine, il progetto di Grey Filastine oggi divenuto duo assieme alla cantante Nova, ha pubblicato il 29 marzo “The Miner”, il primo di quattro video-singoli che rappresentano altrettante danze di liberazione e purificazione dalla degradazione fisica e mentale del lavoro. La serie, intitolata “Abandon”, raccoglierà altrettanti brani presenti nel prossimo album del duo, in uscita a Novembre 2016. La band sarà in tour in Europa, Indonesia e Stati Uniti da marzo a settembre 2016.

The Miner (Abandon: Part I) – video courtesy of: Filastine

EPISODIO 1: THE MINER
The Miner racconta l’illuminazione di una persona, il suo rifiuto di continuare a distruggere sé stesso e l’ecosistema. Grey Filastine ha collaborato con il regista Atsu Prata e la street dancer Al Imran Karim per realizzare il video, addentrandosi nelle nuvole di gas tossici delle miniere di zolfo di Java, Indonesia, dove il filmato è stato girato. Il protagonista riesce a scappare da quest’inferno, ma si ritrova intrappolato nella ruota della vita che lo riporta, nella sua esistenza successiva, a lavorare nelle miniere di carbone.
L’Indonesia è il principale esportatore di carbone nel mondo, molto del quale proviene dall’isola di Borneo. Filastine e la sua troupe si sono travestiti da minatori e si sono infiltrati all’interno della miniera, dove sono riusciti a girare il video e addirittura a realizzare la scena principale della danza sull’area di atterraggio degli elicotteri, prima di essere arrestati e interrogati.
Ad accompagnare il video è il brano omonimo, un pezzo avant-garde in cui bass drum distorti tipicamente trap si incastrano con percussioni delicate e melodiche create mescolando il cinguettio di insetti con i suoni del tradizionale gamelan. La voce di Nova si inserisce in questo tessuto passando dal canto melodico a quello armonico, lasciando spazio a densi flussi di riverberi.
 

Filastine - The Miner

Filastine – The Miner

Filastine - The Miner

Filastine – The Miner

LA SERIE ABANDON
La serie Abandon prevede ogni tre mesi da marzo a dicembre 2016 la pubblicazione di un videoclip, contenente un brano inedito. Tutti i brani contenuti negli episodi della serie, assieme ad altro materiale, saranno disponibili a Novembre 2016 nel nuovo album di Filastine. Questo il calendario delle pubblicazioni dei nuovi episodi:

– 29 marzo: The Miner (Borneo & Java, Indonesia), un uomo in fuga dall’estrazione.
– 26 maggio: The Cleaner (Lisbona, Portogallo), una donna di servizio si staglia dalla sua invisibilità.
– 22 settembre: The Salarymen (Seattle, USA) , un giorno interrotto in ufficio.
– 21 dicembre: The Chatarreros (Barcelona, Spagna), una coreografia per collezionisti di resti di migranti.

Grey Filastine è un artista audiovisivo autore di una bass music dalle influenze disparate: un magma sonoro che raccoglie ritmi e melodie “globali”, combinando elementi delle tradizioni mediorientali, asiatiche e latine con schegge breakbeat, hip hop e dubstep, mescolando percussioni suonate dal vivo, strumenti acustici e i sample presi dalla strada.

Filastine - Press image

Filastine

La sua sede creativa è a Barcellona ma difficilmente lo potete trovare in Catalogna: piuttosto in un club di Londra, su una zattera galleggiante nel fiume Mississippi, al festival di Shambhala in Canada, in un minuscolo party breakcore ad Osaka, o di fronte a quarantamila persone al Boulevards Festival Hip Hop di Casablanca.

Losangelino di nascita, percussionista di formazione, la sua avventura musicale inizia nei primi anni Duemila a Seattle, con gli Infernal Noise Brigade, auto-definitisi prototype anarchist marching band, attivi nel circuito delle proteste no global (la cosiddetta battaglia di Seattle, 1999). Dopo questa prima esperienza, Filastine ha girato il mondo per studiare e registrare musiche e ritmi (è stato a lungo in Marocco), prima di stabilirsi definitivamente nella cosmopolita capitale catalana, dove ha fondato il progetto FIlastine.
Il suo lavoro è descritto come “il prototipo del suono urbano globalizzato” (Prefix Mag), e la sua musica come “notevole e delicata… così fluida da eludere ogni classificazione” (Pitchfork).

Dopo l’acclamato debutto con Burn It (2006) sull’etichetta di DJ /rupture, in grado di riscuotere il gradimento di Mary Anne Hobbs e John Peel, e una serie di mixtape pirata e 12” andati a ruba, fra cui il progetto Sonar Calibrado su Tigerbeat6, nel 2009 ha pubblicato Dirty Bomb, un polveroso soundclash globale di ritmi urbani. Nel 2012 ha infine pubblicato il terzo album, £00T, una produzione recensita benissimo dalla critica internazionale e seguita da un tour mondiale (Europa, Asia, Nordafrica, Turchia e vari Paesi dell’Asia oltre al Nordamerica).

L’habitat naturale di Filastine è il live dove può esplodere il suo groviglio di elettronica, percussioni acustiche e marchingegni di vario genere. Un mix del quale fa parte stabilmente, dal 2012, anche la voce di Nova, rapper indonesiana precedentemente impegnata nel progetto Twin Sista e oggi divisa fra l’impegno musicale e quello di attivista in patria. Dal vivo li vedrete sul palco, a raccontarvi di viaggi, migrazioni, nuovi conflitti mondiali e “guerre di capitale” suonando percussioni acustiche e un carrello della spesa.


– via: Art Vibes submissionbasmental.it


– Filastine website: filastine.com – Facebook fan page: facebook.com/Filastine


Submit a Comment