Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | September 23, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

B- SWITCH - La collezione Streetwear ideata da adolescenti

B- SWITCH – La collezione Streetwear ideata da adolescenti

| On 10, Set 2020

Multietnica, Sostenibile, Coraggiosa: nasce la collezione Streetwear dedicata alla zona Bolognina, ideata e realizzata da 35 studenti delle scuole superiori di Bologna.

di Redazione Art Vibes


Picture: B- SWITCH – La collezione Streetwear ideata da adolescenti. photo credit: Michele Lapini.


Progettata con cuore e passione lontano da media e riflettori, la collezione STREETWEAR B- SWITCH, nata dal progetto Freewear Academy, di BAUMHAUS e CIOFS FP/ER, con il sostegno del Comune di Bologna, e realizzata da 35 studentesse e studenti di alcune scuole superiori, è approdata su School Raising (prima piattaforma in Italia dedicata esclusivamente alla promozione dei progetti delle scuole), per ottenere finanziamenti attraverso una campagna Crowdfunding.

Il merchandising ispirato alla linea (in collaborazione con il brand indipendente Etik Wear) sarà la ricompensa per chi parteciperà al crowdfunding, che ha l’obiettivo di contribuire alla stampa di un portfolio dell’esperienza per ogni partecipante e alla realizzazione dell’evento finale di presentazione della collezione vera e propria: una sfilata non tradizionale, prevista per il 17 OTTOBRE presso il Parco del Dopolavoro Ferroviario.

Contemporaneamente, per mettere in evidenza la natura street e decisamente poco convenzionale dell’iniziativa, è stata organizzata da Bologna Stickers l’affissione live dei poster che arriveranno in risposta alla Call for Artist sul tema “B”, da B-SWITCH naturalmente.

Dalla scelta di partecipare a Freewear Academy (corso complementare alla formazione scolastica e riconosciuto a livello di frequenza) al lavoro nelle tre summer school in affiancamento ai professionisti dei vari settori coinvolti nella produzione fashion, dalla sperimentazione di forme, linguaggi e materiali, fino alla collaborazione nei diversi gruppi di lavoro, il tutto passando attraverso il lockdown: finalmente oggi l’esperienza dei 35 studenti arriva alla fase più importante.

 

BSwitch: la linea streetwear della Bolognina!. video courtesy of: baumhaus network

Nasce dunque un nuovo format inclusivo di formazione verso il mondo del lavoro, finalizzato ad una sana e autonoma determinazione di se. Un test per future nuove edizione che parla di Comunità, di creatività Genderless, di Cross-Culturalità, di Body Positivity, di Sostenibilità e di un forte legame con le realtà locali.

La “B” di B-Switch infatti sta per “BOLOGNINA”, la zona di Bologna (Quartiere Navile), simbolo della multiculturalità e del fermento creativo del capoluogo emiliano romagnolo, a cui la linea è ispirata. Mentre “switch” viene direttamente dal verbo inglese che significa “cambiare”, ma significa anche “interruttore”. Perché niente in questa collezione è prestabilito e definitivo: i capi possono ridefinirsi e modificarsi in base a come vengono indossati, adattandosi all’identità di chi li sceglie.

L’esperimento è riuscito: la moda non è più solo un oggetto di consumo, ma uno strumento di empowerment che nelle mani della nuova generazione zeta si fa forte e dialoga con il territorio circostante.

 

PERCHÉ LO STREETWEAR?

Perché se si torna alle origini qui diventa forte e chiaro che le nuove generazioni possono anche scegliere di non essere più solo territorio di colonizzazione del marketing e di imparare ad usarlo, diventare consapevoli delle tecniche e dei processi di progettazione, produzione, comunicazione e diffusione. Dimostrando tutte le caratteristiche che un grande brand di moda non potrà mai possedere.

 

LA COLLEZIONE

Multietnica, come la Bolognina. Uno dei primi passi per capire la direzione da prendere è stato proprio andare in strada, parlare con gli abitanti, fotografare i muri e le persone. La cartella colori ad esempio è composta da giallo, rosso, arancione, verde, viola e nero, le tinte che sintetizzano lo spirito della Bolognina, così come lo hanno visto direttamente i ragazzi, con i loro occhi.
Inoltre è una collezione sostenibile – secondo lo spirito del “reduce, reuse, recycle” – e inclusiva. B-SWITCH è unisex, che non vuole definire confini determinati dall’aspetto fisico.

 

B- SWITCH - La collezione Streetwear ideata da adolescenti. photo credit: Michele Lapini
B- SWITCH – La collezione Streetwear ideata da adolescenti. photo credit: Michele Lapini

– via: Art Vibes submission – photo credits: Michele Lapini


– Crowdfunding: schoolraising.it/progetti/bswitch – Instagram: instagram.com/b__switch – Facebook: facebook.com/baumhausbolognina


Submit a Comment