Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | August 11, 2020

Scroll to top

Top

Art
No Comments

Sebastian Errazuriz - Arte e Realtà Aumentata ai tempi della pandemia

Sebastian Errazuriz – Arte e Realtà Aumentata ai tempi della pandemia

| On 10, Apr 2020

Le nuove frontiere per la fruizione dell’arte: una piattaforma di auto-pubblicazione per artisti, per esporre e vendere le proprie opere attraverso la realtà aumentata.

di Redazione Art Vibes


Picture: Bad Dog – Image of an augmented, entered reality sculpture


Sebastian Errazuriz è famoso a livello internazionale per le sua irriverenza nell’approccio artistico. In tempi di pandemia globale, nel tentativo di aiutare artisti meno fortunati, Sebastian ha ricreato la famosa lattina per zuppa Campbell di Andy Warhol, declinandola in un’inedita versione intitolata “Starving Artist Soup Can”.
 
Ogni lattina di zuppa viene venduta per $1.000 e il ricavato andrà a finanziare lo sviluppo di una piattaforma di realtà aumentata gratuita, uno strumento in mano a creativi di tutto il mondo per esporre e vendere il loro lavoro. Ad oggi in tutto il mondo, ogni museo, fiera, galleria e studio d’arte risulta essere chiuso: gli artisti fanno fatica a mostrare dal vivo le loro opere, il mercato rimane fermo, e il clichè dello “starving artist” potrebbe dilagare.
 
Differenti gallerie hanno optato per organizzare mostre online, tuttavia nel panorama artistico non esiste ancora un valido strumento per creativi indipendenti che abbia come scopo l’esposizione e la vendita dei propri lavori.
 
Per ovviare a questa lacuna, Sebastian Errazuriz, Zander Eckblad e il suo team di ingegneri, stanno sviluppando per tutti gli artisti e designer un potente strumento di realtà aumentata in grado di garantire visibilità e vendite a livello globale.
ALL World“, una piattaforma di auto-pubblicazione per gli artisti che espongono e vendono le loro opere attraverso la realtà aumentata (AR). La piattaforma digitale consente ad artisti e designer di caricare opere, creare mostre in Augmented Reality e inviare un link ai loro clienti per visualizzare l’arte all’interno delle proprie case.

 

Introducing ALL – The augmented reality platform for arts and entertainment – video courtesy of: ALL

 
I collezionisti aprono semplicemente un link e vedono le creazioni a grandezza naturale in AR. Il vantaggio di vedere opere d’arte nel contesto della destinazione desiderata potrebbe aiutare a velocizzare le vendite. Artisti che non hanno mai avuto la possibilità di essere notati potrebbero ora esporre direttamente negli spazi personali delle persone, mentre gli appassionati d’arte potrebbero scoprire talenti completamente nuovi.
 
Nell’industria dell’arte sono presenti ad oggi inefficienze che penalizzano l’intero sistema, inefficienze che l’AR può alleviare“. afferma Errazuriz,- “La pandemia inaugurerà una  prossima ondata di espressione creativa. I collezionisti stanno soffrendo finanziariamente, ma saranno sempre aperti alle opportunità di investimento nell’arte, soprattutto se queste potrebbero aiutare gli artisti che le ispirano“.
 
Tra innovazione e visione, Errazuriz ed Eckblad vedono l’AR come la prossima destinazione definitiva per il mondo dell’arte. Credono che la realtà aumentata reinventerà le regole di questo mondo, non più uno spazio elitario ma una comunità democratica al servizio della creatività e dell’estro.
 
Zander Eckblad conclude affermando che l’acquisto di opere fisiche attraverso un’esperienza AR oggi è solo l’inizio. “Il futuro è qui. Con l’arrivo del 5G, della tecnologia di scansione 3D e degli occhiali per la realtà aumentata; l’arte come la conosciamo oggi, cambierà per sempre. Stiamo osservando solo l’inizio del nuovo mondo dell’arte.

 

Sebastian Errazuriz - Starving Artist Soup Can
Sebastian Errazuriz – Starving Artist Soup Can

Ricordiamo che le vendite delle sopra citate lattine per zuppe Starving Artist andranno a finanziare al 100% il team impiegato a sviluppare la piattaforma. La scultura in edizione limitata da $ 1000 di Starving Artist Soup Can è firmata, numerata e viene fornita con un certificato di autenticità. La spedizione è inclusa. È inoltre disponibile un poster serigrafato da $ 250 dollari. La stampa ha le stesse dimensioni della stampa originale Sohol Can di Warhol esposta al MoMA. Le opere d’arte possono essere acquisite su questo link: allworld.io/soup-can
 
Errazuriz chiede ai collezionisti di sostenere la sua iniziativa: “Collezionisti, per favore fate scorta di lattine questa pandemia! Se tutto va male puoi mangiare questa opera d’arte. Ma se tutto va bene; hai appena acquistato un pezzo storico e hai contribuito a costruire uno strumento per democratizzare il mercato dell’arte”.

 

Sebastian Errazuriz - Starving Artist Soup Can
Sebastian Errazuriz – Starving Artist Soup Can

– via: Art Vibes submission


– ALL WORLD: allworld.io


Submit a Comment