Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | August 22, 2017

Scroll to top

Top

Art
No Comments

MusicalZOO Festival - Sound, Art, Culture

MusicalZOO Festival – Sound, Art, Culture

| On 22, Lug 2017

Percorsi visivi, sonori e culturali animano l’area ExpoZOOne del Castello di Brescia.

di Redazione Art Vibes


Dal 19 al 23 luglio 2017 va in scena a Brescia la nona edizione del MusicalZOO Festival, contributi di carattere culturale, artistico, musicale e performativo animeranno per tre giorni l’area ExpoZOOne del Castello.

 

Il palinsesto del Festival

MR.MOV VIDEO ART FESTIVAL
expoZOOne, 20 luglio 2017

Un festival di video arte contemporanea che nasce a Brescia all’interno del biennio specialistico di Didattica e Comunicazione dell’Arte dell’Accademia SantaGiulia. Un progetto che nasce dall’idea di Alessandro Mancassola, docente del corso di Progettazione Multimediale, e plasmato e sviluppato in tutti i suoi aspetti teorici e pratici da un gruppo di sette curatori emergenti.

 

Alex Mira - Helios, still
Alex Mira – Helios, still

ARTFULBADGERS – PERFORMANCE DI DANZA
expoZOOne, 21 luglio 2017

Direttamente da Londra, gli ArtfulBadgers Company of Animals, catapultano lo spettatore nelle atmosfere oniriche e animalesche di danze che vagano tra il tribale e il moderno, tra il sacro ed il profano.
La loro filosofia lavorativa è basata sulla potenzialità di rilassamento e liberazione, performances basate sulla componente animale presente nell’essere umano come spinta creativa, caotica e liberatoria.

 

ArtfulBadgers Company of Animals - MusicalZOO Festival. photo credit: gemrey
ArtfulBadgers Company of Animals – MusicalZOO Festival. photo credit: gemrey

EXPOZOONE 2017 W/ H-DEMIA
expoZOOne, 21 luglio 2017

L’installazione è volta a ricreare uno spazio aggregativo, partendo dall’idea del cinema indiano itinerante, ove la popolazione indigena si riunisce di fronte ad uno schermo allestito all’interno di un grande tendone. Progetto a cura dell’Arch. Gabriele Falconi.

 


 

MATERIASONICA W/ DAEMON TAPES, FLAVIO SCUTTI, FABIO VOLPI A.K.A. DIES
expoZOOne, 22 luglio 2017

MateriaSonica indaga la relazione e lo scontro audiovisivo tra materia e suono. Il progetto è inteso come una piattaforma di ricerca in evoluzione che vuole mettere a confronto e aprire un dialogo tra percorsi artistici differenti, sia visivi sia performati.

 

MateriaSonica - MusicalZOO Festival
MateriaSonica

OVER(W)ALL PRESENTA MATTIA LULLINI
expoZOOne, 23 luglio 2017

Haunted, video installazione di Mattia Lullini con musica di Stromboli.

Come pure nel buio più cupo si può trovare inaspettato colore, così nell’abisso di Haunted è il colore che inaspettato fa da padrone. Haunted è un percorso a ritroso di musica e immagini. Un luogo dove la musica si trova a disegnare un segno sulla ripetizione ipnotica di forme e colori e l’animazione suona assieme alle musiche di Stromboli, colorandone le oscure ambientazioni sonore.

Un percorso ritmico e ipnotico tra veglia e sonno, una fuga colorata nella notte. Il video, realizzato totalmente in digitale, è un animatic, ossia una animazione per fotogrammi chiave. La differenza con l’animazione classica sta nel suo muoversi a scatti. Questo effetto è stato scelto per sottolineare la velocità dei cambi di fotogramma e aumentarne l’intensità del contrasto tra video e musica.

Il brano usato è Haunted dal disco Volume Uno di Stromboli (edito a inizio 2017 da Maple Death Records). Per l’intensità del contatto tra video e musica e per la natura discorsiva con cui il video è stato creato a partire dalla traccia musicale, l’istallazione è invero una collaborazione multimediale tra Mattia Lullini e Stromboli.

Il progetto Over(w)all è a cura di Filippo Abrami.

 

Mattia Lullini - Haunted
Mattia Lullini – Haunted

IL PESO DEL SOSPESO/RHINO STEFANO BOMBARDIERI
expoZOOne, 23 luglio 2017

Sebbene gli animali siano i protagonisti di buon parte del suo lavoro, la ricerca di Stefano bombardieri è antropocentrica. Nelle sue opere gli animali sono metafore della complessità esistenziale umana.

Gli interessa l’uomo, in particolare come egli reagisce di fronte agli eventi, più o meno inattesi, che mettono in discussione il suo desiderato ma precario equilibrio. Anche quando gli animali rappresentano
loro stessi, l’uomo fa sempre parte del discorso, perché distruggere il pianeta sul quale abitiamo è distruggere noi stessi.


– via: Art Vibes submission – photo courtesy of: Musical Zoo


Further reading:

– website: musicalzoo.it


Submit a Comment