Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes – Let's share beauty | May 30, 2024

Scroll to top

Top

No Comments

Tra realtà e online, il gaming incontra il design

Tra realtà e online, il gaming incontra il design

| On 27, Dic 2022

Il futuro del design: guardare alla rete e al digitale per cambiare pelle, guardare al gaming per trovare nuova fonte di ispirazione.

di Redazione Art Vibes


Il connubio tra design e gioco è sempre più forte: l’importanza della grafica, dell’aspetto esterno, è infatti fondamentale nella creazione di un videogame, ma adesso il binomio esce dalle reti del web per arrivare anche al mondo reale.

Una crescita senza precedenti quella che vede protagonista il gaming. Un successo planetario, iniziato prima della pandemia da Covid 19 e poi accelerato incredibilmente dopo di essa. Una svolta che deve molto anche alla vocazione tecnologica e digitale di un settore in costante movimento.

Lo dicono i numeri, analizzati in questo articolo di Gaming Report: il gioco online è cresciuto di 10 punti percentuali ogni anno, in un trend che lo porterà nel 2026 a superare quota 52 miliardi di euro. A guidare questo treno in corsa è l’Inghilterra, ma anche l’Italia riesce a distinguersi. E per farlo guarda soprattutto all’unione di settori diversi, in quello che potremmo definire un sincretismo 2.0, ovvero quel processo di integrazione e fusione di elementi diversi in una nuova forma digitale che spesso risulta più complessa e diversificata dei componenti originari.

Lo dimostra l’unione del gaming con il segmento del design. L’aspetto grafico è infatti uno dei tasselli fondamentali nella creazione di un videogame o di una piattaforma di gioco e i game design sono uno dei profili professionali più richiesti sul mercato. Costruire scenari, immaginare protagonisti, ideare sfondi, ambienti e spazi è infatti un lavoro di cruciale importanza, sulla cui realizzazione si gioca gran parte del successo di quel titolo. Ecco allora che le aziende di design di moda non possono restare indifferenti di fronte a questo cambiamento e devono essere in grado di comprenderne le opportunità e le possibili applicazioni future.

Lo dimostra il caso dell’architetto e designer Fabio Novembre, che nel 2021 ha costruito, ideato e realizzato la Content House di due gamers professionisti tutti Made in Italy. Stiamo parlando di Favjij, streamer da oltre 9 milioni di followers, e Pow3r, uno dei volti più famosi di Twitch. L’idea era quella di creare due gaming room vicine alla personalità dei due ragazzi, per un’esperienza immersiva tra tecnologia e design unico.

“Come progettista il mio dovere è raccontare il tempo in cui viviamo, e la nostra contemporaneità è un mix di fisico e digitale. Questi ragazzi sono dei professionisti affermati che trasformano quel mix in uno spettacolo. Ho sempre progettato spazi che servissero a far incontrare le persone e in questi due appartamenti arrivano nello stesso momento più persone che in uno stadio da calcio”, ha spiegato il designer Fabio Novembre in questa intervista su Archi Portale.

È questa la sfida futura del design: guardare alla rete e al digitale per cambiare pelle, guardare al gaming per trovare nuova fonte di ispirazione.


Submit a Comment