Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes – Let's share beauty | May 20, 2024

Scroll to top

Top

No Comments

Alice Pasquini - Murales alla palestra comunale di Pieve Santo Stefano

Alice Pasquini – Murales alla palestra comunale di Pieve Santo Stefano

| On 01, Lug 2023

Rigenerare gli spazi urbani attraverso l’arte contemporanea: Alice Pasquini con il coinvolgimento dei giovani della scuola primaria “Carlo Salvetti” ha realizzato un ispirante murales a Pieve Santo Stefano (Ar).

di Redazione Art Vibes


Picture: Alice Pasquini – Murales alla palestra comunale di Pieve Santo Stefano (AR).


L’arte di Alice Pasquini, tra le artiste italiane più acclamate della scena internazionale, colora Pieve Santo Stefano (AR): è stato inaugurato venerdì 30 giugno alle ore 11 presso la palestra comunale (Strada provinciale Tiberina) l’intervento di rigenerazione urbana attraverso la street art e il coinvolgimento dei giovani della scuola primaria, progetto sviluppato dall’associazione stART – Open your eyes di Gian Guido Grassi per il Consiglio della Regione Toscana, in sintonia con le linee della legge regionale 31 gennaio 2022 n. 3.

All’iniziativa hanno preso parte il sindaco Claudio Marcelli, l’assessore Luca Gradi, il vicepresidente del Consiglio Regionale della Toscana Marco Casucci e il curatore del progetto Gian Guido Grassi.

Il progetto, che tra i partner tecnici annovera Caparol center, si inserisce in una iniziativa più ampia, il cui obiettivo è contribuire alla rigenerazione degli spazi urbani attraverso l’arte contemporanea. In presenza del cambiamento dei modi d’uso del tempo e dello spazio che induce a una profonda riflessione sul futuro, l’arte diventa elemento fondamentale per valorizzare l’identità di un luogo attraverso il valore etico della bellezza.

 

Alice Pasquini - Murales alla palestra comunale di Pieve Santo Stefano (AR)
Alice Pasquini – Murales alla palestra comunale di Pieve Santo Stefano (AR)

Il lavoro di Alice Pasquini è stato preceduto da un momento partecipativo, che ha coinvolto la Proloco e il suo presidente Alessio Cipriani, e da un percorso didattico di incontro e confronto con i ragazzi e le ragazze della scuola primaria “Carlo Salvetti” insieme alla docente Michela Leonardi, con i quali è stata condivisa l’idea del bozzetto.

L’opera nasce per valorizzare una delle feste più importanti di Pieve Santo Stefano, ovvero quella della Madonna dei lumi che cade l’8 settembre, durante la quale tutto il paese viene illuminato.

Per i ragazzi e le ragazze – dichiara l’artista – l’elemento più affascinante della festa è la luce, anche rappresentata dai lumini che da questi vengono portati in giro per il paese. Da qui l’idea di realizzare un fondo notturno blu scuro con in primo piano bambini e bambine, che sono i portatori di una tradizione, un’attualità e un futuro. La struttura si prestava bene a rappresentare una sorta di finestra, come un invito a uscire di casa per unirsi alla celebrazione seguendo i più piccoli, i veri depositari della tradizione”.

“Siamo felici di aver lavorato in un posto dalle tradizioni antiche – dichiara il fondatore di stART – Open your eyes Gian Guido Grassi – “e di aver contribuito con questo lavoro a valorizzare l’identità del paese, trasformando un luogo quotidiano in un’opera d’arte accessibile a tutti, oggi e domani. Sono convinto che l’arte contemporanea non spezzi il passato, ma si ponga in continuità con esso, e quello di Pieve Santo Stefano ne è un chiaro esempio”.

 

Alice Pasquini - Murales alla palestra comunale di Pieve Santo Stefano (AR)
Alice Pasquini – Murales alla palestra comunale di Pieve Santo Stefano (AR)

Alice Pasquini - Murales alla palestra comunale di Pieve Santo Stefano (AR)
Alice Pasquini – Murales alla palestra comunale di Pieve Santo Stefano (AR)

– via: facebook.com/start.oye2017


Submit a Comment