Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes – Let's share beauty | June 20, 2024

Scroll to top

Top

No Comments

Pressionism - The Masterpiece of graffiti on canvas

Pressionism – The Masterpiece of graffiti on canvas

| On 21, Mag 2015

Mondi agli antipodi che si compenetrano: la graffiti art approda in galleria.

di Redazione Art Vibes


La mostra Pressionism, riunisce dal 12 marzo fino al 13 settembre 2015, nella Pinacoteca di Parigi quasi un centinaio di dipinti, realizzati tra 1970 e 1990 dai più grandi maestri di graffiti.
Tali opere mettono in evidenza la storia nascosta di quel movimento: a partire dagli anni’70 a New York si sviluppa la cosiddetta graffiti art, in concomitanza con la diffusione della cultura hip-pop, che vede protagoniste le bombolette di vernice spray, usate dai writer per creare composizioni figurate impreziosite da lettering esplosivi.

La mostra ripercorre le prime fasi del writing, le prime scritte, le tags tridimensionali, i disegni preparatori. Da Taki 183, primo graffiti artist, ad aver associato il proprio nome ad un muro negli anni’70 fino a Basquiat, Toxic, Futura, Dondi, Crash, Phase2, Blade, T-Kid, Mode2, Bando e molti altri.

MODE 2 - Mean Disposition, 1995 Peinture aérosol sur toile 195 x 130 cm  Collection privée, Paris
MODE 2 – Mean Disposition, 1995 Peinture aérosol sur toile 195 x 130 cm Collection privée, Paris

T-KID 170 - The Soldier, 1985 Peinture aérosol sur toile 137 x 103 cm Collection privée, Paris
T-KID 170 – The Soldier, 1985 Peinture aérosol sur toile 137 x 103 cm Collection privée, Paris

L’esposizione cerca di cavalcare 40 anni di riflessioni visive focalizzando l’attenzione sui tratti peculiari di questa movimento controculturale, e sui suoi sviluppi globali attuali. Ciò che appare da subito assente è il tratto caratteristico di questo modo di fare arte: la strada. Sembra che si sia voluto far confluire il mondo dei graffiti e quello della street art in un unico contenitore artistico bypassando la carica vitale che le opere realizzate all’aria aperta si portano dentro.
Il piglio e l’adrenalina dei graffiti artist di 30-40 anni fa sembra essere svanito a favore di uno sfrenato desiderio di successo direttamente collegato al mondo delle gallerie e dei ricchi mercanti di aste.
Nella speranza che il valore intrinseco di una forma d’arte libera da condizionamenti non si pieghi a meccanismi mercenari che tentino di decontestualizzarla, vi lasciamo con una selezione di opere presenti durante l’esibizione.

Pinacothèque de Paris – video courtesy of: Webmaster Pinacotheque

– images via: urbanart-paris.frtroispointzeromagazine.com

– via: pinacotheque.com

Pressionism – The Masterpiece of graffiti on canvas
Crash (John Matros) - Untitled, 1984 - trittico, pittura spray su tela, cm 175x77 ogni elemento
Crash (John Matros) – Untitled, 1984 – trittico, pittura spray su tela, cm 175×77 ogni elemento

TOXIC (Torrick Ablack; Américain, né en 1965) - Peace 2 the 3rd Power - Peinture aérosol sur métal - 200 x 303 cm (triptyque) - Collection Gallizia Collection privée, Paris - © Photo: Pierre Guillien – Studio Objectivement.
TOXIC (Torrick Ablack; Américain, né en 1965) – Peace 2 the 3rd Power – Peinture aérosol sur métal – 200 x 303 cm (triptyque) – Collection Gallizia Collection privée, Paris – © Photo: Pierre Guillien – Studio Objectivement.

Taki 183 – Manifeste – Non daté
Taki 183 – Manifeste – Non daté
Pressionism – The Masterpiece of graffiti on canvas

Exhibition info:

Pressionism – The Masterpiece of graffiti on canvas

When: 12 Marzo – 13 settembre 2015
Where: La Pinacothèque de Paris, 28 Place de la Madeleine, 75008 Paris, Francia.


Further reading:

– Pressionism exhibition : pinacotheque.com


Submit a Comment