Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes – Let's share beauty | May 30, 2024

Scroll to top

Top

Art
No Comments

Luzinterruptus - Labyrinth of Plastic Waste (Shangai)

Luzinterruptus – Labyrinth of Plastic Waste (Shangai)

| On 28, Dic 2023

Un labirinto composto da bottiglie di plastica riciclata per innescare una riflessione consapevole sul nostro consumo insostenibile di plastica.

di Francesco Spaghi


Picture: Luzinterruptus – Labyrinth of Plastic Waste (Shangai). Photo credit: Yuzhe-Xue-Wavelength.


Oggi vi vogliamo parlare del bizzarro labirinto realizzato dal collettivo Luzinterruptus, presentato la scorsa estate in occasione dello Shanghai Roadside Festival. Il Labyrinth of Plastic Waste in passato ha già fatto tappa in altre città nel mondo, un’idea alternativa per innescare sul piano visivo-sensoriale una riflessione consapevole sul nostro consumo insostenibile di plastica.

In questo labirinto di grandi dimensioni i visitatori si perdono in un’intricata struttura piena di bottiglie di plastica riciclate raccolte in tutta la città. L’esperienza così pensata, genera un pensiero, una conversazione tra i visitatori che, si spera, li porti a ridurre il consumo di plastica e li possa rendere consapevoli sulle sue modalità responsabili di smaltimento.

Lungo 40 metri, largo 20 metri e alto 3 metri, aveva un lunghezza in linea retta di circa 400 metri e ci volevano circa 5 minuti per percorrerla. Sono state fornite altresì delle scorciatoie a coloro che non volevano trascorrere così tanto tempo all’interno della struttura, poiché l’esperienza poteva risultare opprimente.

 

Labyrinth of Plastic Waste / Laberinto de residuos plásticos. Shanghai 2023. video courtesy of:
luzinterruptus luzinterruptus

Le bottiglie riciclate sono state selezionate invitando le persone sui social media alla raccolta, posizionando contenitori per la spazzatura in luoghi pubblici. Inoltre gruppi di volontari e organizzazioni ambientaliste hanno raccolto i rifiuti sulle spiagge, mentre le aziende locali di imballaggio hanno fornito tutti i rifiuti che non potevano utilizzare a causa della non conformità ai requisiti legali di imballaggio: i totale sono stati utilizzate circa 90.000 unità.

La struttura è stata realizzata con profilati saldati, poi riutilizzati una volta smontati. Nei laboratori locali sono state realizzate le buste che contenevano le bottiglie con tulle trasparente per evitare l’utilizzo di altra plastica.

Il labirinto è stato aperto ai visitatori dal 3 al 13 agosto. Si trovava proprio di fronte all’edificio della Centrale Elettrica dell’Arte. Una volta dismesso, le bottiglie sono state donate ad aziende che riciclano i rifiuti di plastica per realizzare nuovi prodotti mentre il materiale rimanente è stato utilizzato in nuovi progetti.

 

Labyrinth of Plastic Waste / Laberinto de residuos plásticos. Shanghai 2023. video courtesy of:
luzinterruptus luzinterruptus

L’opera, installata per la prima volta in Polonia nel 2014, assume oggi un significato ancora più ampio se si considera il livello di esubero di plastica che si è raggiunto a livello globale. Purtroppo le priorità sono ancora centrate sugli interessi delle aziende, degli imprenditori, delle lobby e di tanti elettori il cui interesse principale è perpetuare il proprio tornaconto personale, disprezzando il bene comune e ad oggi non esiste una legge restrittiva che penalizza l’uso dilagante di materiale plastico usa e getta.

 

Labyrinth of Plastic Waste


Labyrinth of Plastic Waste, realizzato con il contributo di Ocean Cloud, Super Whale, HowBottle, One Planet Foundation, Circular Pi, Remakehub, Re:Generation, Bamboo Comet.
Produzione a cura di : Yuqi, Liya, Kris e Addrain del team PinKou
Sponsor: Red
Location: Shangai


Tempo di installazione: e installazione: 5 giorni.
Danni: nessuno.
Tempo di esposizione: 10 giorni.
Photo credits: Yuzhe Xue e Melisa Hernández

 

Luzinterruptus - Labyrinth of Plastic Waste (Shangai). Photo credit: Melisa Hernandez
Luzinterruptus – Labyrinth of Plastic Waste (Shangai). Photo credit: Melisa Hernandez

Luzinterruptus - Labyrinth of Plastic Waste (Shangai). Photo credit: Yuzhe-Xue-Wavelength
Luzinterruptus – Labyrinth of Plastic Waste (Shangai). Photo credit: Yuzhe-Xue-Wavelength

Luzinterruptus - Labyrinth of Plastic Waste (Shangai). Photo credit: Melisa Hernandez
Luzinterruptus – Labyrinth of Plastic Waste (Shangai). Photo credit: Melisa Hernandez

Luzinterruptus - Labyrinth of Plastic Waste (Shangai). Photo credit: Melisa Hernandez
Luzinterruptus – Labyrinth of Plastic Waste (Shangai). Photo credit: Melisa Hernandez

Luzinterruptus - Labyrinth of Plastic Waste (Shangai). Photo credit: Melisa Hernandez
Luzinterruptus – Labyrinth of Plastic Waste (Shangai). Photo credit: Melisa Hernandez

Luzinterruptus - Labyrinth of Plastic Waste (Shangai). Photo credit: Yuzhe-Xue-Wavelength
Luzinterruptus – Labyrinth of Plastic Waste (Shangai). Photo credit: Yuzhe-Xue-Wavelength

Luzinterruptus - Labyrinth of Plastic Waste (Shangai). Photo credit: Melisa Hernandez
Luzinterruptus – Labyrinth of Plastic Waste (Shangai). Photo credit: Melisa Hernandez

– via: luzinterruptus.com


Submit a Comment