Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | October 19, 2017

Scroll to top

Top

No Comments

Vedo a colori - Street Art nel porto di Civitanova Marche

Vedo a colori – Street Art nel porto di Civitanova Marche

| On 11, Apr 2017

Ritorna “Vedo a Colori”, dal 2009 la Street Art recupera e migliora il porto di Civitanova Marche.

di Redazione Art Vibes


Picture: Andrea Casciu, dettaglio – Vedo a colori 2017, Street Art nel porto di Civitanova Marche.


Da Aprile a Giugno 2017 altri 20 Street Artist italiani dipingeranno il molo est per arrivare ad uno dei porti più dipinti in Italia. “Vedo a Colori” è il nome del progetto ideato e curato da Giulio Vesprini, Urban Artist e grafico indipendente. L’idea è quella di rendere il porto di Civitanova Marche un museo a cielo aperto dedicato alla disciplina della Street Art. Iniziato nel 2009, oggi conta oltre 16 cantieri navali dipinti e 1000 metri quadrati di muro del molo est.

Per l’edizione 2017 sono previsti altri 1000 metri quadrati per un totale di 50 artisti arrivati da tutta Italia negli anni e più di 50 murales distribuiti nell’area portuale. Il progetto dal 2014 ha il patrocinio del Comune di Civitanova Marche, del Gac Marche Sud e della Regione Marche per la vittoria di un bando Europeo per la riqualifica delle aree portuali e attività legate alla pesca.
Nel 2015 l’evento ha ottenuto il patrocinio di Marche Expo 2015 e della Facoltà di Architettura dell’Università degli studi di Camerino; media partner di eccellenza sono Urban Lives e Ziguline, siti di punta nel panorama della Street Art italiana e non solo curato da Ivana De Innocentis (Urban Lives) e Maria Caro (Ziguline).

 

GIULIO VESPRINI

Vedo a Colori negli anni ha attivato collaborazioni culturali con realtà marchigiane importanti come il progetto JES! di Jesi e Mappe Magazine luoghi-percorsi-progetti nelle Marche, pubblicazione periodica di Gagliardini Editore.
Il progetto è interamente autoprodotto e non percepisce soldi pubblici dal Comune che si fa garante del solo patrocinio non oneroso riconoscendolo progetto di alto valore culturale. Grazie a sponsor tecnici di rilievo nel panorama dei colori, sponsor privati come la BCC Credito Cooperativo di Civitanova Marche e Montecosaro, ICA Group, Gas Marca e molte realtà della ristorazione locale, Vedo a Colori prosegue il suo percorso al porto regalando alla città di Civitanova Marche una cartolina fresca e rinnovata grazie ai tanti dipinti lasciati negli anni al molo. Il segno lasciato dagli artisti per una nuova visione di un porto “a colori” luogo dove ritrovarsi e passeggiare, un porto nuovamente centrale, il cuore pulsante della città.

Tanti sono gli eventi che caratterizzano questi 2 mesi di lavoro, dopo la chiusura dei murales al secondo braccio del molo est si procederà con la realizzazione del secondo catalogo successivamente presentato in una serata dedicata al confronto sul tema della Street Art e alla proiezione del documentario.

 

Chekos Art - Vedo a colori, Street Art nel porto di Civitanova Marche
Chekos Art – Vedo a colori 2017, Street Art nel porto di Civitanova Marche

Opiemme, Delfini / Dolphins, tributo a Sibilla Aleramo, 2017, porto Civitanova Marche
Opiemme, Delfini / Dolphins, tributo a Sibilla Aleramo, 2017, Street Art nel porto di Civitanova Marche

Il primo muro dell’edizione 2017, realizzato dall’artista leccese Chekos Art, rende omaggio ad uno dei registi più rappresentativi del poliziesco italiano, Stelvio Massi, civitanovese doc, il quale nel 1978 girò il film Un poliziotto scomodo, vera e propria celebrazione della sua amata Civitanova.

Il secondo muro invece rappresenta uno scenario marino dipinto dall’artista Federico Crisa, arrivato direttamente da Cagliari per Vedo a Colori. La terza opera segue sempre il tema del mare con un uomo-pesce che emerge dalle acque. Questo personaggio fantastico è stato realizzato dall’artista proveniente da Oristano, Andrea Casciu.

In questo primo week end appena trascorso, Opiemme, l’artista di Imperia, attraverso la tecnica della Street Poetry, ha dedicato il quarto muro ad un’altra figura legata a Civitanova, Sibilla Aleramo, scrittrice e poetessa italiana che omaggiò la città con un passo nella sua opera letteraria Una Donna : “Sole, sole! Quanto sole abbagliante! Tutto scintillava, nel paese dove io giungevo: il mare era una grande fascia argentea, il cielo un infinito riso sul mio capo, un’infinita carezza azzurra allo sguardo che per la prima volta aveva la rivelazione della bellezza del mondo…

 

Daniele Geniale + Roberta Fucci - San Marone, Vedo a colori 2017, Civitanova Marche
Daniele Geniale + Roberta Fucci – San Marone, Vedo a colori 2017, Civitanova Marche

Il personaggio rappresentato con il quarto muro è invece San Marone, il patrono di Civitanova Marche. L’artista Daniele Geniale con il supporto di Roberta Fucci, arrivato da Andria, attraverso la tecnica dello stencil, ha interpretato questa figura con un dipinto che evoca potenza e allo stesso tempo protezione.

La quinta opera invece è stato realizzata da due artisti di Trani, Alessandro Suzzi e Daniele Bruno (i Gods in love) che hanno lasciato il loro segno indelebile a Civitanova.

Protagonista della sesta opera è la magnifica salamandra realizzata da NemO’s (Milano) e Nulo (Uruguay), mentre l’ultimo muro fino ad oggi in ordine di apparizione è il “lupo di mare” di Pupo Bibbito e Federica Florio (Reggio Emilia).

Il progetto, in continua crescita, quest’anno darà vita ad eventi connessi come la seconda mostra “Cantiere a Colori #2”, esposizione fotografica degli scatti realizzati durante la lavorazione di Vedo a Colori 2017 fatti dalla fotografa civitanovese Silvia Diomedi, si produrrà un video documentario con l’obiettivo di raccontare la realizzazione artistica ma anche l’esperienza delle persone che fruiscono di quello spazio oggi rinnovato curato dalla videomaker Caterina Marchetti. Per questa interessante edizione è stata aperta una campagna di Crowdfunding sulla piattaforma buonacausa.org/cause/vedoacolori. Ricordiamo che oltre alle donazioni online, è possibile lasciare il proprio contributo direttamente presso l’area portuale coinvolta, durante i giorni di realizzazione dei muri. (venerdì 11 maggio riparte il quarto weekend di lavori).

 

Federico Crisa - Vedo a colori, Street Art nel porto di Civitanova Marche
Federico Crisa – Vedo a colori 2017, Street Art nel porto di Civitanova Marche

Gods in love (Alessandro Suzzi e Daniele Bruno) - Vedo a colori 2017, Civitanova Marche
Gods in love (Alessandro Suzzi e Daniele Bruno) – Vedo a colori 2017, Civitanova Marche

NemO's + Nulo - Vedo a colori, Street Art nel porto di Civitanova Marche
NemO’s + Nulo – Vedo a colori, Street Art nel porto di Civitanova Marche

Pupo Bibbito + Federica Florio - Vedo a colori, Street Art nel porto di Civitanova Marche
Pupo Bibbito + Federica Florio – Vedo a colori, Street Art nel porto di Civitanova Marche

Andrea Casciu - Vedo a colori 2017, Street Art nel porto di Civitanova Marche
Andrea Casciu – Vedo a colori 2017, Street Art nel porto di Civitanova Marche

– via: Art Vibes submission – poto courtesy of: © Giulio Vesprini


– Facebook: facebook.com/vedoacolori


Submit a Comment