Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | May 19, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Progetto Pangea a Scampia - Street art educativa

Progetto Pangea a Scampia – Street art educativa

| On 02, Mag 2019

Scampia (Napoli): un murale per il “Giardino dei cinque continenti e della non-violenza“.

di Redazione Art Vibes


Picture: Gianluca Raro, Fabio Biodpi – Murale tributo a Malala Yousafzai, (attivista pakistana attiva sin da giovanissima nella lotta per i diritti civili e per il diritto allo studio delle donne nel suo paese). (Aiuola Asia), Scampia: Un murale per il Giardino dei cinque continenti e della non-violenza.


Da diversi anni ormai a Scampia una rete dal basso che coinvolge scuole, associazioni e semplici cittadini, è al lavoro per riqualificare l’area verde pubblica sita in Largo Battaglia. Le sei aiuole, un tempo abbandonate, sono state riqualificate e ne è nato il “Giardino dei cinque continenti e della non-violenza” in un percorso didattico di formazione alla non-violenza e di cura del verde pubblico che ha coinvolto i ragazzi e bambini di praticamente tutti gli istituti scolastici del quartiere sotto la guida volontaria delle varie associazioni territoriali.

Il progetto nasce come arricchimento culturale del Mediterraneo Antirazzista, manifestazione nata a Palermo, che ormai fa tappa fissa a Scampia, che pone lo sport al centro per abbattere barriere e pregiudizi con tornei che si disputano nei campi sportivi che circondano l’area in cui sorge il giardino.

Ciascuna aiuola è stata abbinata a un continente (Europa, Americhe, Africa, Asia, Oceania e Mediterraneo – culla di civiltà), in essa sono state piantate essenze botaniche relative a ciascun continente e vi sono stati abbinati, con un lavoro di approfondimento degli studenti delle scuole superiori, alcuni personaggi legati alla storia non-violenta di quell’area geografica.

 

Gianluca Raro, Fabio biodpi - Murale tributo a Rigoberta Menchú (donna esponente del movimento di liberazione degli Indios del Guatemala). (Aiuola Americhe)
, Scampia: Un murale per il Giardino dei cinque continenti e della non-violenza.
Gianluca Raro, Fabio biodpi – Murale tributo a Rigoberta Menchú (donna esponente del movimento di liberazione degli Indios del Guatemala). (Aiuola Americhe)
, Scampia: Un murale per il Giardino dei cinque continenti e della non-violenza.

Al progetto nel suo insieme si è dato il nome di “Progetto Pangea”, ispirandosi al continente primordiale da cui tutti proveniamo e di cui tutti ci dobbiamo sentire parte. 
Ciascuna aiuola è ulteriormente arricchita con sculture artistiche realizzate dal Gruppo Zoone e con una sedia rossa del #PostoOccupato contro il femminicidio, mentre sulla parete sottostante la strada, i ragazzi del gruppo “Dignità e Bellezza” hanno raffigurato in un murale la sintesi del “Progetto Pangea”.

Adesso il progetto si è arricchito di un’altra grande opera: un murale di 120 metri sulla parete dello stadio “Antonio Landieri” che affaccia sul “Giardino dei cinque continenti e della non-violenza”.

Gianluca Raro, artista partenopeo, ha curato la progettazione e la direzione artistica del murale realizzato poi insieme all’artista internazionale Fabio biodpi e alla giovane crew di ragazzi provenienti dal Gambia.
Prima di realizzare l’opera sono stati organizzati workshop di formazione per creare uno scambio di competenze tra artisti e giovani ragazzi interessati a partecipare alla realizzazione del murale.

Sulle pareti sono rappresentati volti di personaggi noti legati al tema della non-violenza. Le forme e i colori dei volti sono ispirati alla Carta di Arno Peters, che mantiene la effettiva proporzione tra le superfici dei continenti rappresentati.
Tutti i volti hanno sullo sfondo una trama di foglie realizzate dall’artista Gianluca Raro, sintesi grafica della pianta d’olivo simbolo di pace, giustizia e rigenerazione.

Questo esteso murale risulta essere una vera e propria opera d’arte contemporanea dal valore didattico e culturale, spunto di riflessione e di studio per tutti quelli che lo vedranno, visitando l’antistante “Giardino dei cinque continenti e della nonviolenza” dal momento che c’è da scoprire chi sono questi personaggi, cosa hanno realizzato nella loro vita, quali sono state le loro azioni che li hanno resi importanti per un percorso di nonviolenza da proseguire, nel loro solco.

 

Gianluca Raro, Fabio Biodpi, GambianCrew - Murale tributo a Claudio Miccoli (pacifista e ambientalista, morì andando incontro, solo e disarmato, a una squadra di neofascisti armati di bastoni e di coltelli che avevano aggredito un giovane pochi minuti prima in una pizzeria a piazza Sannazzaro a Napoli, la sera del 30 settembre 1978). (Aiuola Mediterraneo) , Scampia: Un murale per il Giardino dei cinque continenti e della non-violenza.
Gianluca Raro, Fabio Biodpi, GambianCrew – Murale tributo a Claudio Miccoli (pacifista e ambientalista, morì andando incontro, solo e disarmato, a una squadra di neofascisti armati di bastoni e di coltelli che avevano aggredito un giovane pochi minuti prima in una pizzeria a piazza Sannazzaro a Napoli, la sera del 30 settembre 1978). (Aiuola Mediterraneo), Scampia: Un murale per il Giardino dei cinque continenti e della non-violenza.

Gianluca Raro, Fabio Biodpi, Gambiancrew - Murale tributo a Gandhi (pioniere e teorico della resistenza all'oppressione tramite la disobbedienza civile di massa che ha portato l'India all'indipendenza). (Aiuola Asia), Scampia: Un murale per il Giardino dei cinque continenti e della non-violenza.
Gianluca Raro, Fabio Biodpi, Gambiancrew – Murale tributo a Gandhi (pioniere e teorico della resistenza all’oppressione tramite la disobbedienza civile di massa che ha portato l’India all’indipendenza). (Aiuola Asia), Scampia: Un murale per il Giardino dei cinque continenti e della non-violenza.

Gianluca Raro, Fabio Biodpi, GambianCrew - Murale tributo a Nelson Mandela (leader del movimento anti-apartheid in Sud Africa, ebbe un ruolo determinante nella caduta di tale regime, pur passando in carcere gran parte degli anni dell'attivismo anti-segregazionista). (Aiuola Africa), Scampia: Un murale per il Giardino dei cinque continenti e della non-violenza.
Gianluca Raro, Fabio Biodpi, GambianCrew – Murale tributo a Nelson Mandela (leader del movimento anti-apartheid in Sud Africa, ebbe un ruolo determinante nella caduta di tale regime, pur passando in carcere gran parte degli anni dell’attivismo anti-segregazionista). (Aiuola Africa), Scampia: Un murale per il Giardino dei cinque continenti e della non-violenza.

Gianluca Raro, Fabio Biodpi, GambianCrew - Murale tributo a Maria Occhipinti (anarchica e femminista ragusana.Fu una delle leader del movimento anarco-antimilitarista Non si parte! di Ragusa, lottarono contro gli arruolamenti forzati per la ricostituzione dell'esercito italiano voluta da Badoglio). (Aiuola Europa), Scampia: Un murale per il Giardino dei cinque continenti e della non-violenza.
Gianluca Raro, Fabio Biodpi, GambianCrew – Murale tributo a Maria Occhipinti (anarchica e femminista ragusana.Fu una delle leader del movimento anarco-antimilitarista Non si parte! di Ragusa, lottarono contro gli arruolamenti forzati per la ricostituzione dell’esercito italiano voluta da Badoglio). (Aiuola Europa), Scampia: Un murale per il Giardino dei cinque continenti e della non-violenza.

Gianluca Raro, Fabio Biodpi - Murale tributo a Martin Luther King Jr (pacifista convinto, giocò un ruolo fondamentale nella storia del Movimento per i diritti civili americano nonché nella conquista dell'uguaglianza dinanzi alla legge da parte della comunità afroamericana con la fine della segregazione). (Aiuola Americhe), Scampia: Un murale per il Giardino dei cinque continenti e della non-violenza.
Gianluca Raro, Fabio Biodpi – Murale tributo a Martin Luther King Jr (pacifista convinto, giocò un ruolo fondamentale nella storia del Movimento per i diritti civili americano nonché nella conquista dell’uguaglianza dinanzi alla legge da parte della comunità afroamericana con la fine della segregazione). (Aiuola Americhe), Scampia: Un murale per il Giardino dei cinque continenti e della non-violenza.

Gianluca Raro, Fabio Biodpi - Murale tributo a Marco Mascagna (ambientalista napoletano, impegnato in particolare contro l'inquinamento atmosferico e l'energia nucleare). (Aiuola Mediterraneo)
, Scampia: Un murale per il Giardino dei cinque continenti e della non-violenza.
Gianluca Raro, Fabio Biodpi – Murale tributo a Marco Mascagna (ambientalista napoletano, impegnato in particolare contro l’inquinamento atmosferico e l’energia nucleare). (Aiuola Mediterraneo)
, Scampia: Un murale per il Giardino dei cinque continenti e della non-violenza.

Gianluca Raro, Fabio Biodpi - Murale tributo ai Maori(aborigeno dei Ngarrindjeri appartenenti alle popolazioni autoctone dell'Australia). Scampia: Un murale per il Giardino dei cinque continenti e della non-violenza.
Gianluca Raro, Fabio Biodpi – Murale tributo ai Maori (aborigeno dei Ngarrindjeri appartenenti alle popolazioni autoctone dell’Australia). Scampia: Un murale per il Giardino dei cinque continenti e della non-violenza.

– via: Art Vibes submission – images courtesy of: Gianluca Raro


– Facebook: facebook.com/Progetto-Pangea-Scampia


Submit a Comment