Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | November 30, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Ragusa FestiWall - Public Art Festival 2016

Ragusa FestiWall – Public Art Festival 2016

| On 08, Set 2016

Attivare un processo di rigenerazione urbana innescando una proficua presa di coscienza sul bene comune.

di Redazione Art Vibes


Picture: Agostino Iacurci, Immobile, Ragusa Festiwall 2016. Photo credit: Marcello Bocchieri.


FestiWall è un festival annuale d’arte pubblica che si svolge a Ragusa, in Sicilia. Cinque grandi opere murali saranno realizzate da cinque artisti di fama mondiale proseguendo il percorso artistico di analisi della città iniziato la precedente edizione.
Una prima edizione che ha portato il festival direttamente tra i dieci migliori eventi di street art d’Italia, sorprendendo, in primo luogo, proprio gli abitanti di Ragusa, positivamente travolti da un’ondata di inattesa novità. Cinque opere d’arte su altrettanti muri, un museo a cielo aperto che mappa una zona della città.
Due le settimane di attività per l’edizione 2016, dal 6 al 18 settembre: giornate in cui all’arte figurativa si coniugheranno serate animate da musica dal vivo e attività collaterali quali laboratori e workshop.
Gli ideatori dell’evento Vincenzo Cascone e Antonio Sortino dell’Associazione Culturale Pandora, questa volta hanno voluto concentrare la manifestazione nella zona del “Selvaggio“. «Si tratta – spiegano – di un impegno preso in continuità con il lavoro svolto lo scorso anno. Gli edifici scelti per questa seconda edizione sono tutti esempi di edilizia popolare, siti in una zona periferica, troppo spesso dimenticata, della città. Scopo di FestiWall è ridare un valore alle zone più ingrigite del tessuto urbano, dimostrando che l’arte pubblica può e deve avere un valore sociale».

Tale iniziativa attiva un processo di rigenerazione urbana dando la possibilità al cittadino di vivere in maniera più emozionale il proprio territorio innescando una proficua presa di coscienza sul bene comune.
Inoltre per il 16 e il 17 settembre è fissata una “chiamata alle arti” aperta a tutti gli street artist, writers e muralisti, per dipingere gli oltre 600mq delle mura perimetrali dello Stadio Comunale, nel cuore del quartiere “Selvaggio”, zona di interesse di FestiWall 2016.
Il tema “Dis/Fare Rete” sarà il punto di partenza per esprimere l’approccio individuale alla pluralità di connessioni, movimenti e sistemi di coercizione che la società contemporanea contiene.

Gli artisti selezionati per l’edizione 2016 di Ragusa FestiWall sono: Agostino Iacurci, Evoca1, per la prima volta in Italia, Fintan Magee, Hyuro e Sat One.

 

Ragusa FestiWall – Edizione 2016
Evoca1 - Resistenza di Incertezza, Ragusa Festiwall, Public Art festival 2016. Photo credit: Marcello Bocchieri
Evoca1 – Resistenza di Incertezza, Ragusa Festiwall, Public Art festival 2016. Photo credit: Marcello Bocchieri

Evoca1 - Resistenza di Incertezza, Ragusa Festiwall, Public Art festival 2016. Photo credit: Marcello Bocchieri
Evoca1 – Resistenza di Incertezza, Ragusa Festiwall, Public Art festival 2016. Photo credit: Marcello Bocchieri

Agostino Iacurci - Ragusa Festiwall, Public Art festival 2016. Photo credit: Marcello Bocchieri
Agostino Iacurci – Immobile, Ragusa Festiwall, Public Art festival 2016. Photo credit: Marcello Bocchieri

Hyuro - Ragusa Festiwall, Public Art festival 2016. Photo credit: Marcello Bocchieri
Hyuro – Ragusa Festiwall, Public Art festival 2016. Photo credit: Marcello Bocchieri

Hyuro - A Free Woman, Ragusa Festiwall, Public Art festival 2016. Photo credit: Marcello Bocchieri
Hyuro – A Free Woman, Ragusa Festiwall, Public Art festival 2016. Photo credit: Marcello Bocchieri

SatOne - Neighbors Envy, Ragusa festiwall, Public art Festival. Photo credit: Marcello Bocchieri
SatOne – Neighbors Envy, Ragusa festiwall, Public art Festival. Photo credit: Marcello Bocchieri

Fintan Magee - The Gardener, Ragusa festiwall, Public art Festival. Photo credit: Marcello Bocchieri
Fintan Magee – The Gardener, Ragusa festiwall, Public art Festival. Photo credit: Marcello Bocchieri

 

Ragusa Festiwall 2015 Recap Video – video courtesy of: Extempora

 

Ragusa FestiWall – Edizione 2015
Millo - Ragusa FestiWall, 2015
Millo – Ragusa FestiWall, 2015

Daniel Eime - Ragusa FestiWall, 2015
Daniel Eime – Ragusa FestiWall, 2015

Natalia Rak - Ragusa FestiWall, 2015
Natalia Rak – Ragusa FestiWall, 2015

Pixel Pancho - Ragusa FestiWall, 2015
Pixel Pancho – Ragusa FestiWall, 2015

Moneyless - Ragusa FestiWall, 2015
Moneyless – Ragusa FestiWall, 2015

– via: festiwall.it – photo courtesy of: FestiWall


– website: festiwall.it


Submit a Comment