Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | December 6, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Opiemme - Alla poesia di Guido Gozzano e Cesare Pavese, 2019

Opiemme – Alla poesia di Guido Gozzano e Cesare Pavese, 2019

| On 03, Mag 2019

MAU, Museo d’Arte Urbana: la nuova opera di Opiemme sulla parete dell’Istituto Comprensivo Leonardo Da Vinci per il progetto “Muralismo a Falchera”.

di Redazione Art Vibes


Picture: Opiemme – Alla poesia di Guido Gozzano e Cesare Pavese, 2019, Istituto I.C. Leonardo da Vinci di Falchera (TO). Museo d’Arte Urbana.


Il MAUMuseo d’Arte Urbana di Torino è il primo progetto in fase di concreta realizzazione, in Italia, avente come scopo il dar vita ad un insediamento artistico permanente all’aperto collocato all’interno di un grande centro metropolitano, con in più il valore aggiunto di essere iniziativa partita non dall’alto ma dalla base, complice il consenso ed il contributo fondamentale degli abitanti.

Il nucleo originario del MAU è sito nel Borgo Vecchio Campidoglio, un quartiere operaio di fine’800, collocato tra i corsi Svizzera, Appio Claudio e Tassoni, e le vie Fabrizi e Cibrario, non distante dal centro cittadino.

Una porzione di spazio urbano miracolosamente salvatasi dagli sventramenti operati dal Piano Regolatore del 1959, che ha mantenuto pressoché intatta la sua struttura a reticolo costituita da case basse con ampi cortili interni dotati di aree verdi, suddivise da vie strette, ed una forte presenza di attività artigianali, commerciali, artistiche, sociali e di intrattenimento, il tutto a favorire il rapporto di comunanza tra gli abitanti ed una tipologia di insediamento, in una zona semicentrale di Torino, tale da farne un “paese nella città”.

Il MAU ha realizzato, dal 1995 ad oggi, 170 opere permanenti nel Borgo Campidoglio, nucleo centrale del progetto ed oggetto di numerose visite guidate richieste anche dalla regione, dall’Italia e dall’estero, in particolare Francia e Svizzera, ed altre 60 circa allestite, su richiesta, a partire dal novembre 2014, in territori come Falchera, Vallette, Borgo Vittoria, Madonna di Campagna, Vanchiglia, Mirafiori Sud. Dal 2014 è stata inaugurata la Galleria del Museo d’Arte Urbana in via Rocciamelone 7 c, dove si propone una intensa attività di mostre, eventi, dibattiti e proiezioni.

 

Opiemme - Alla poesia di Guido Gozzano e Cesare Pavese, 2019, Istituto I.C. Leonardo da Vinci di Falchera (TO). Museo d’Arte Urbana.
Opiemme – Alla poesia di Guido Gozzano e Cesare Pavese, 2019, Istituto I.C. Leonardo da Vinci di Falchera (TO). Museo d’Arte Urbana.

Attualmente sono in cantiere tre importanti operazioni di arte pubblica, la riqualificazione artistica di via Anglesio, luogo di incontro del quartiere Barca degradatosi nel tempo, con un laboratorio didattico degli studenti della scuola di pittura dell’Accademia Albertina del Prof. Giuseppe Leonardi, coordinati da Vito Navolio, un ciclo di pitture murali sulla memoria storica del limitrofo quartiere Bertolla, realizzate da Vito Navolio, Margherita Bobini ed Andrea Gritti, insieme al Museo dei Lavandai di Teresa Montaldo e Tino Prina, ed un intervento sul porticato di Piazza Astengo con gli studenti della Scuola Da Vinci, prodotto da El Barrio per il progetto A X TO..

Outskirt Stories” ha avuto un proseguo con la nuova sigla “Muralismo a Falchera“. Primo passo la produzione, con il fondamentale supporto della Circoscrizione 6, di una importante opera di Opiemme, uno degli esponenti della street art italiana maggiormente noti a livello internazionale. La poetica di Opiemme si apparenta alle ricerche dell’avanguardia novecentesca nell’ambito della “poesia visiva“.

Anticipata per taluni aspetti dalla modalità in movimento del verso della poesia del Barocco secentesco, la poesia visiva viene praticata dalle avanguardie storiche, in particolare dal Futurismo, con le sue “Parole in Libertà“, per poi conoscere una nuova e larga diffusione nell’ambito della cosiddetta “Neoavanguardia“, tra gli anni Cinquanta e Settanta del Novecento, in parallelo con il progresso della tecnologia e la fase del boom economico, in cui artisti ed intellettuali rivendicano un nuovo ruolo ed un protagonismo all’interno di dinamiche sociali in rapida mutazione.

Le ricerche linguistiche ed estetiche della Poesia Visiva nascono in contesti di eclettismo culturale tendenti alla delineazione di una pratica multidisciplinare dell’arte, dove la scrittura gioca un ruolo di tramite tra l’immagine ed il pubblico.

 

Opiemme - Alla poesia di Guido Gozzano e Cesare Pavese, 2019, Istituto I.C. Leonardo da Vinci di Falchera (TO). Museo d’Arte Urbana.
Opiemme – Alla poesia di Guido Gozzano e Cesare Pavese, 2019, Istituto I.C. Leonardo da Vinci di Falchera (TO). Museo d’Arte Urbana.

Opiemme attualizza questa pratica, contestualizzandola all’interno della post modernità, di una fase storica “liquida“, di globalizzazione non solo finanziaria e politica, ma anche culturale dove, con la dimensione pubblica, l’arte riscopre la sua vocazione didattica ed etica. Quello di Opiemme è uno stile dove l’immagine appare nella sua nitida essenzialità, e la scrittura funge da autentico collante linguistico, dando vita ad una concezione dell’opera come evento “totale”.

Un’opera murale come tributo alla poesia di due importanti scrittori torinesi. Richiamo e ricordo, stimolo di riflessione e approfondimento personale, input positivo per i ragazzi che ogni mattino entrano a scuola in uno dei quartieri più periferici di Torino.

Le frasi sono state scelte dalle classi di terza media dell’Istituto I.C. Leonardo da Vinci di Falchera. La realizzazione dell’opera si è avvalsa della collaborazione di Vito Navolio, dei professori Angelo Maria Condello e Carla Facchin, Vice Preside della Scuola Secondaria Leonardo Da Vinci, ed ha visto l’attiva partecipazione dei giovani studenti.

 

Testi presenti nel murale

Cesare Pavese

Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli.[…] (da “La luna e i falò“)
– Ogni nuovo mattino uscirò per le strade cercando colori (dalla poesia “Agonia“)


Guido Gozzano

– Amor non lega troppo eguali tempre (dalla poesia “Il buon Compagno“)

- Donna: mistero senza fine, bello! (dalla poesia “Signora Felicita“)

 

Opiemme - Alla poesia di Guido Gozzano e Cesare Pavese, 2019, Istituto I.C. Leonardo da Vinci di Falchera (TO). Museo d’Arte Urbana.
Opiemme – Alla poesia di Guido Gozzano e Cesare Pavese, 2019, Istituto I.C. Leonardo da Vinci di Falchera (TO). Museo d’Arte Urbana.

Opiemme - Alla poesia di Guido Gozzano e Cesare Pavese, 2019, Istituto I.C. Leonardo da Vinci di Falchera (TO). Museo d’Arte Urbana.
Opiemme – Alla poesia di Guido Gozzano e Cesare Pavese, 2019, Istituto I.C. Leonardo da Vinci di Falchera (TO). Museo d’Arte Urbana.

Opiemme - Alla poesia di Guido Gozzano e Cesare Pavese, 2019, Istituto I.C. Leonardo da Vinci di Falchera (TO). Museo d’Arte Urbana.
Opiemme – Alla poesia di Guido Gozzano e Cesare Pavese, 2019, Istituto I.C. Leonardo da Vinci di Falchera (TO). Museo d’Arte Urbana.

Opiemme - Alla poesia di Guido Gozzano e Cesare Pavese, 2019, Istituto I.C. Leonardo da Vinci di Falchera (TO). Museo d’Arte Urbana.
Opiemme – Alla poesia di Guido Gozzano e Cesare Pavese, 2019, Istituto I.C. Leonardo da Vinci di Falchera (TO). Museo d’Arte Urbana.

– via: Art Vibes submission – images courtesy of: Opiemme


– website: opiemme.commuseoarteurbana.it


Submit a Comment