Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | June 19, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Blu - Respect!

Blu – Respect!

| On 12, Mar 2016

Il noto writer italiano sta cancellando per protesta tutti i murales realizzati a Bologna nel corso di venti anni.

di Redazione Art Vibes


Blu, considerato da molti il Banksy italiano, sta cancellando tutto i suoi più celebri graffiti sui muri di Bologna.
La sua è un’azione di protesta contro la mostra Street Art. Banksy & Co. – L’arte allo stato urbano, promossa da Genus Bononiae, con il sostegno della Fondazione Carisbo, che verrà inaugurata giovedì prossimo nell’austero e storico Palazzo Pepoli.
Alcune opere dei writer più quotati sono state staccate dai muri della città (in alcuni casi senza il consenso degli autori) con l’obbiettivo (a loro dire) di «salvarle dalla demolizione e preservarle dall’ingiuria del tempo».

L’idea di trasformare le proprie opere in pezzi da museo non è proprio piaciuta a Blu che con l’aiuto degli occupanti di due centri sociali – XM24 e Crash – sta cancellando dalla scorsa notte tutti i suoi lavori dipinti a Bologna nel corso di quasi vent’anni.

Il sito www.wumingfoundation.com racconta l’opera di cancellazione e afferma che: “Non importa se le opere staccate a Bologna sono due o cinquanta; se i muri che le ospitavano erano nascosti dentro fabbriche in demolizione oppure in bella vista nella periferia Nord. Non importa nemmeno indagare il grottesco paradosso rappresentato dall’arte di strada dentro un museo. La mostra Street Art. Banksy & Co. è il simbolo di una concezione della città che va combattuta, basata sull’accumulazione privata e sulla trasformazione della vita e della creatività di tutti a vantaggio di pochi.
Dopo aver denunciato e stigmatizzato graffiti e disegni come vandalismo, dopo avere oppresso le culture giovanili che li hanno prodotti, dopo avere sgomberato i luoghi che sono stati laboratorio per quegli artisti, ora i poteri forti della città vogliono diventare i salvatori della street art.

Questa mattina all’Xm24, dove c’era uno dei sui graffiti più noti, c’erano diverse persone impegnate nell’opera di cancellazione, compresi alcuni bambini.
Vedere i suoi lavori più belli coperti con la vernice grigia ci intristisce, ma non possiamo che essere con lui perché l’arte è un bene comune e non deve essere ingabbiata in un spazio destinato a pochi e a svantaggio di tutti gli altri.
Blu Respect!

 

Blu cancella i murales realizzati a Bologna

Blu cancella i murales realizzati a Bologna

Blu cancella i murales realizzati a Bologna

Blu cancella i murales realizzati a Bologna

Blu cancella i murales realizzati a Bologna

Blu cancella i murales realizzati a Bologna

– photo courtesy of: wumingfoundation.com


Further reading:

– Blu website: blublu.org


Submit a Comment