Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | August 14, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

BLOOP - A DECADE OF MEMORY

BLOOP – A DECADE OF MEMORY

| On 23, Lug 2020

Ibiza: l’arte nella sua forma più pura, alla portata di tutti. BLOOP sceglie di resistere, cavalcando l’onda dell’Arte Proattiva.

di Redazione Art Vibes


Picture: Pineapple Crocodile feat. Montse Nadal, BLOOP Festival, Ibiza. photo credit: Biokip. An ephemeral organic installation made with Ibiza’s local salt, coal and flowers Located at the entrance of the UNICEF’s world heritage site by Pineapple Crocodile and Montse Nadal.


BLOOP Festival compie dieci anni. Dieci come il numero della fantasia, dell’estro, del genio, della follia. Un compleanno che cade in un anno un pò disgraziato, una ricorrenza che verrà comunque celebrata nonostante i problemi legati al Coronavirus.

In un periodo in cui molti eventi artistici e non decidono di annullare o posticipar la messa in scena, BLOOP sceglie di resistere, cavalcando l’onda dell’Arte Proattiva. Se ad Ibiza la vita notturna è in letargo, sepolta da decine e decine di provvedimenti volti a garantire la sicurezza sanitaria, dovranno essere la natura e le bellezze dell’isola gli assi da giocare per rilanciare il turismo.

 

CONTROL - BLOOP Festival, Ibiza
CONTROL – BLOOP Festival, Ibiza

BLOOP decide di schizzare lampi di colore sull’isola bianca, lungo le spiagge baciate da un mare limpido e cristallino. Sarà l’inclusività la cifra di questa nuova micro rassegna, perché l’arte è per tutti, per appassionati, adulti, bambini, maggioranze, minoranze, tutti hanno il diritto di godere della meraviglia delle creazioni artistiche.

BLOOP, in linea con la sua visione d’avanguardia, si propone di mettere in mostra opere creative in grado di stimolare riflessioni sulle questioni contemporanee. Seppur in tono minore, anche in questa veste rimaneggiata, il festival ruoterà intorno al maxi tema della memoria, perché questo è e sarà un anno da ricordare e un anno da dimenticare, insomma un anno memorabile per tutti.

In questi dieci anni gli organizzatori di BLOOP sono riusciti a celebrare l’arte urbana richiamando artisti internazionali per intervenire sui muri dell’isola. Il progetto OpenAir.Gallery, accoglie ad oggi più di 60 murales e installazioni open-air. Negli ultimi anni inoltre si è registrato un leggero orientamento verso le nuove tecnologie applicate all’arte, una ricerca innovativa per rendere più comprensibile l’approccio artistico ad un pubblico sempre più eterogeneo.

Restate sintonizzati perché presto vi racconteremo i protagonisti di questa nuova edizione e vi sveleremo in anteprima le opere portate a termine. Keep going BLOOP!

 

AMADAMA at Pikes, BLOOP Festival, Ibiza. photo credit: Biokip
AMADAMA at Pikes, BLOOP Festival, Ibiza. photo credit: Biokip

Pelucas - NO FEAR,  BLOOP Festival, Ibiza
Pelucas – NO FEAR, BLOOP Festival, Ibiza

Phlegm + AEC Interesni Kazki, BLOOP Festival, Ibiza, 2013-2016. Photo by Marc Colomines
Phlegm + AEC Interesni Kazki, BLOOP Festival, Ibiza, 2013-2016. Photo by Marc Colomines

Olek - Appearence, BLOOP Festival, Ibiza, 2012
Olek – Appearence, BLOOP Festival, Ibiza, 2012. photo courtesy of: BLOOP Festival

Said Dokins - Arte calligrafica al BLOOP Festival, Ibiza, 2018. photo credit: Leonardo Luna
Said Dokins – Arte calligrafica al BLOOP Festival, Ibiza, 2018. photo credit: Leonardo Luna

AMADAMA - The Equalizer, BLOOP Festival, OpenAir.Gallery, Ibiza, 2019. Photo credit: Biokip
AMADAMA – The Equalizer, BLOOP Festival, OpenAir.Gallery, Ibiza, 2019. Photo credit: Biokip

SpY - SUN, BLOOP Festival, Ibiza
SpY – SUN, BLOOP Festival, Ibiza

– via: Art Vibes submission – photo courtesy of: BLOOP


– website: bloop-festival.com


Submit a Comment