Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | December 16, 2017

Scroll to top

Top

No Comments

Pol Kurucz - Provocazioni visive

Pol Kurucz – Provocazioni visive

| On 25, Lug 2017

Universi artificiosi che indagano le molteplici sfaccettature della condizione sociale umana.

di Redazione Art Vibes


Picture: ©Pol Kurucz, Kolor collective – ZONE project: Afro-feminist photo series.


Pol Kurucz è un fotografo franco-ungherese, fondatore del collettivo Kolor, con sede a Rio de Janeiro, in Brasile.

Atmosfere teatrali eccentriche e drammatiche sono le protagoniste dei suoi scatti, universi artificiosi che indagano le molteplici sfaccettature della condizione sociale umana. Le sue fotografie sono state presentate su magazine e giornali di tutto il mondo, provocazioni forti che denunciano le stupefacenti contraddizioni che albergano nell’animo dell’uomo.
Differenti sono le serie prodotte, ognuna caratterizzata da un messaggio sociale ben preciso.

 

Poor Billionaires

Poor Billionaires è una serie fotografica forte, immagini scioccanti denunciano il profondo vuoto sociale che ha colpito lo stato brasiliano negli ultimi anni.
La stratificazione delle classi sociali è evidente, disuguaglianze di reddito tra lavoratori appartenenti a differenti settori sono un fenomeno in continua crescita.

La serie è anche un esercizio satirico sull’empatia, un invito a tutte gli abitanti del Brasile a fermarsi e trascorrere una giornata riflettendo sui mali che affliggono la società verdeoro, ormai minata da un’inarrestabile paura dell’altro, terreno sempre più fertile per il dramma visivo che Pol Kurucz esplora attraverso i suoi scatti.

Gli shooting sono stati realizzati presso lo studio Kolor Collective nel cuore di Rio de Janeiro. La maggior parte dei modelli, degli esecutori e degli attori presenti nelle foto appartengono a quel microcosmo umano del Paese, un ventaglio di vite sociali differenti che hanno influenzato non poco il pensiero concettuale di personaggi e scene, sviluppato cavalcando quell’estetica teatrale glam-trash tanto cara a Kurucz.

 

Pol Kurucz, Kolor collective - Poor Billionaires
©Pol Kurucz, Kolor collective – Poor Billionaires

Pol Kurucz, Kolor collective - Poor Billionaires
©Pol Kurucz, Kolor collective – Poor Billionaires

Pol Kurucz, Kolor collective - Poor Billionaires
©Pol Kurucz, Kolor collective – Poor Billionaires

 

ZONE project: Afro-feminist photo series

Lanciata nel 2015 la serie Zone rappresenta un omaggio alla vigorosa fusione di due forze emancipanti: il femminismo e la cultura Afro. Le donne di colore in Brasile e nella maggior parte dei paesi sono ostaggio sia del razzismo che della misoginia, costrette a districarsi tra abusi sessuali, violenze domestiche, stereotipizzazioni culturali, disuguaglianze dei redditi, mancanza di assistenza sanitaria e di istruzione ecc.

La loro condizione è fortemente ipo-rappresentata sia a livello politico che mediatico. Il collettivo Kolor attraverso questi scatti vuole denunciare questa triste condizione attraverso provocazioni visive forti con l’intento di smuovere l’opinione pubblica e risvegliare tante coscienze sociali ormai troppe sopite.

 

Pol Kurucz, Kolor collective - ZONE project: Afro-feminist photo series
©Pol Kurucz, Kolor collective – ZONE project: Afro-feminist photo series

Pol Kurucz, Kolor collective - ZONE project: Afro-feminist photo series
©Pol Kurucz, Kolor collective – ZONE project: Afro-feminist photo series

Pol Kurucz, Kolor collective - ZONE project: Afro-feminist photo series
©Pol Kurucz, Kolor collective – ZONE project: Afro-feminist photo series

 

ZONA #3: eco-editorial “anti-human”

Questa serie è il frutto di una coproduzione tra il designer Fernando Cozendey e il fotografo Pol Kurucz. La coppia già aveva lavorato insieme in passato su una serie di proiezioni provocanti, ora il tema ecologico della nuova collezione di Cozendey ha stimolato questa nuova collaborazione.

Il risultato è un elegante pugno allo sfruttamento e allo sterminio del mondo animale, un’immersione in un universo invertito dove il ruolo degli abusi risulta essere commutato: gli esseri umani vengono sottoposti agli stessi orrori a cui è esposta la fauna selvatica, una provocazione forte per evidenziare lo scarso rispetto della natura da parte dell’uomo.

 

Pol Kurucz, Kolor collective - ZONE #3, Anti-Human
©Pol Kurucz, Kolor collective – ZONE #3, Anti-Human

Pol Kurucz, Kolor collective - ZONE #3, Anti-Human
©Pol Kurucz, Kolor collective – ZONE #3, Anti-Human

Pol Kurucz, Kolor collective - ZONE #3, Anti-Human
©Pol Kurucz, Kolor collective – ZONE #3, Anti-Human

– via: Art Vibes submission – photo credits & courtesy of: ©Pol Kurucz


Further reading:

– website: polkurucz.com


Submit a Comment