Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | October 17, 2018

Scroll to top

Top

No Comments

Olmo Amato - Bambini nel tempo

Olmo Amato – Bambini nel tempo

| On 02, Mag 2018

Bambini come presenze che animano luoghi tanto assoluti quanto reali, una natura maestosa e incontaminata accoglie e custodisce antiche memorie, ricordi e fantasie.

di Redazione Art Vibes


Picture: ©Olmo Amato – Dark Mountain, 100×150.


A distanza di tre anni il giovane artista romano Olmo Amato torna ad esporre in Piazza di Pietra con un nuovo progetto fotografico frutto del lavoro e della ricerca degli ultimi anni. La mostra presenta una selezione di cinque immagini in bianco e nero di grande formato e, al piano inferiore della galleria, un’installazione sonora e visiva che consente al visitatore un’immersione totale nelle atmosfere e nei luoghi evocati dall’artista nei suoi lavori.

La continuità rispetto all’esposizione Rinascite (maggio 2015) è evidente e si manifesta attraverso la comune tecnica di realizzazione ovvero l’inserimento, mediante fotomontaggio, di personaggi estrapolati da foto d’epoca in paesaggi fotografati nel corso dei viaggi di Olmo in Italia e all’estero.

Con Bambini nel tempo l’autore prosegue nella stessa direzione ma con una diversa chiave di lettura: “Ho sentito l’esigenza di continuare a esplorare quel territorio, quella sospensione del tempo, ma in una chiave differente: mi sono concentrato principalmente su paesaggi italiani a me più familiari e ho deciso di utilizzare solo immagini di bambini.
Spiega l’artista: “l’idea che mi interessava in questo caso è che queste figure, arrivate da un altro tempo in luoghi completamente inaspettati, non si trovassero spaesate ma avessero una più intima connessione con i posti che le accoglievano, volevo che fossero i luoghi stessi ad appartenere al loro mondo interiore.

 

Olmo Amato - Il bambino che legge, 100x250, 2 di 5
©Olmo Amato – Il bambino che legge, 100×250, 2 di 5

Bambini come presenze che animano luoghi tanto assoluti quanto reali, una natura maestosa e incontaminata che custodisce antiche memorie, ricordi e fantasie che riaffiorando proiettano chi le osserva in un tempo altro, una dimensione in bilico tra il magico e l’onirico.

Scrive Francesca Capriccioli, nel testo critico che arricchisce il catalogo: “Sono immagini di un tempo andato che, come accade nelle fiabe, hanno la consistenza dei sogni, dove reale e irreale convivono stabilendo una dialettica intrigante e solo lievemente dissonante, quel tanto da inchiodare e catturare radicalmente l’attenzione dell’osservatore.

 

Olmo Amato – Note biografiche

Laureato in neurobiologia all’Università La Sapienza di Roma, parallelamente agli studi universitari, si dedica alla fotografia e alla sperimentazione di tecniche di manipolazione digitale. Fotografo e videomaker, si occupa di stampa fine art, post produzione e didattica. Dal 2010 a oggi ha realizzato diversi progetti fotografici personali, nei suoi lavori, prevalentemente in bianco e nero, tende ad un’integrazione tra foto d’epoca e scatti da lui stesso realizzati durante suoi viaggi.

I suoi lavori fotografici sono selezionati ed esposti in festival, gallerie e fiere d’arte contemporanea. Vincitore del premio Setup 2018 come miglior artista under 35.

Nel 2015, insieme a Samuele Sestieri, ha scritto e diretto il film “I Racconti dell’Orso”, selezionato in concorso al 33° Torino Film Festival, al Rotterdam International Film Festival 2016 e numerosi altri festival italiani ed internazionali.

 

Olmo Amato - Segreto, (Secret), stampa 100x150, 2 di 3
©Olmo Amato – Segreto, (Secret), stampa 100×150, 2 di 3.

– via: Art Vibes submission – photo credits: ©Olmo Amato – courtesy of: 28 Piazza di Pietra – Fine Art Gallery


Exhibition info: Olmo Amato – Bambini nel tempo, testo critico di Francesca Capriccioli.

When: 12 maggio – 15 luglio 2018.
Where: 28 Piazza di Pietra – Fine Art Gallery, Palazzo Ferrini-Cini | P.zza di Pietra, 28 – Roma.


Submit a Comment