Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | April 5, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Nino Migliori - One day in London

Nino Migliori – One day in London

| On 04, Feb 2020

Riflessioni profonde sul concetto di identità personale e indipendenza, racconti intimi e coraggiosi, espressioni di desideri nascosti e rivelati.

di Redazione Art Vibes


Picture: Nino Migliori – Imago Mentis, Camden Market, London, 2014-2015.


Palazzo Buonaccorsi ospiterà dal 6 febbraio al 6 marzo la mostra/evento “One day in London” con le opere di Nino Migliori. Si tratta di un’iniziativa promossa all’interno del Festival In- dipendenze giunto alla quarta edizione, organizzata in questa formula innovativa da Accademia di Belle Arti di Macerata, Dipartimento Dipendenze Patologiche Area Vasta 3 ASUR Marche Comune di Macerata e Macerata Musei. Un percorso dedicato a promuovere pensiero critico, espressività, cultura, salute.

Un sodalizio speciale per realizzare un appuntamento di riflessione a beneficio della cittadinanza e in particolare modo per lanciare un messaggio ai più giovani. In-dipendenze mette insieme i temi sociali e i linguaggi dell’arte, per creare nuovi percorsi di senso, promuovere l’espressività giovanile, lanciare la sfida culturale della lotta alle dipendenze, che purtroppo sono sempre più connaturate al nostro sistema sociale, frammentato e individualista, e ora con l’avvento dell’era digitale ancora più afflitto da derive di isolamento e disagi psicologici.

 

Nino Migliori - The South Kensington Subway Windows, London, 2006-2015
Nino Migliori – The South Kensington Subway Windows, London, 2006-2015

L’arte, per sua natura, è fonte di bellezza e di relazione ma altresì strumento di partecipazione e di riflessione. Che siano le opere e l’esperienza di Nino Migliori a veicolare il percorso di sensibilizzazione contro le dipendenze patologiche condotto dal Comune di Macerata, dall’Area Vasta 3 e dall’Accademia di Belle Arti e, ci fa onore: la fotografia di Nino Migliori, oggi ospitata a palazzo Buonaccorsi, diventa voce di racconto per le nuove generazioni e sfida culturale. Essa, infatti, suscita interrogativi che ci invitano a riflettere sulla nostra presenza in un mondo in continua trasformazione.” – ha affermato il sindaco Romano Carancini

“È un onore per Macerata ospitare Nino Migliori ai Musei Civici di Palazzo Buonaccorsi, uno dei più grandi fotografi del dopoguerra – ha affermato l’assessore alla Cultura Stefania Monteverde. Ancora una volta i Musei Civici di Palazzo Buonaccorsi dimostrano di essere la casa dove la comunità si ritrova intorno al patrimonio culturale e all’arte in tutte le sue forme. Per questo progetto è nata una rete di istituzioni che conoscono il valore della cultura per il benessere della società, perché la cura del pensiero critico e della libera ricerca artistica rende più forte contro ogni dipendenza.

Le opere, sapientemente misurate agli strumenti tecnologici utilizzati, rappresentano riflessioni profonde sul concetto di identità personale e indipendenza, racconti intimi e coraggiosi, espressioni di desideri nascosti e rivelati.

 

Nino Migliori - Cuprum, 2015
Nino Migliori – Cuprum, 2015

Nino Migliori rappresenta un testimonial ideale per promuovere pensiero indipendente e percorsi di senso. “La fotografia è più letteratura che arte visuale, serve a raccontare noi stessi, a fare domande … io trovo che le nuove possibilità di fotografare in digitale siano utili, permettono a tante persone che lo vogliono fare di esprimersi e dare una propria visione, io vi esorto a farlo, raccontate quel che vedete e che vi incuriosisce”, così Nino Migliori ha parlato agli studenti dell’Accademia di Belle Arti e alla cittadinanza di Macerata nell’incontro del dicembre scorso, mostrando a oltre 90 anni un animo rampante, pronto a raccogliere nuove sfide e rilanciarle alle nuove generazioni”.

La mostra One day in London rappresenta una grande occasione per Macerata: ci paleserà un artista in ulteriore evoluzione, con nuove tecniche e nuovi punti di vista su come Londra si presenti al viaggiatore, frutto di una visione indipendente e fuori dai canoni.

La mostra, curata da Roberto Maggiori, è divisa in tre sezioni: dai colori sgargianti del Camdon Market, ai tavoli di un pub segnati dal passaggio degli avventori, infine una visione di nuovo insolita, aggiuntiva, quella che si gode osservando le ombre dai vetri smerigliati di un museo. In tutto 27 scatti, stampati in grande formato.

– via: Art Vibes submission – poto credits: Fondazione Nino Migliori


Exhibition info: Nino Migliori – One day in London, a cura di Roberto Maggiori.

When: 6 febbraio – 6 marzo 2020.
Where: Palazzo Buonaccorsi – Macerata.


Submit a Comment