Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | August 24, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Giacomo Rebecchi - La Nube

Giacomo Rebecchi – La Nube

| On 01, Ott 2016

Un’estetica fashion/ideologica dove l’elemento “thermal cover” rappresenta il capo d’abbigliamento che protegge la persona.

di Redazione Art Vibes


Giovedì 6 ottobre si inaugura a Genova START 2016, giornata dedicata alle gallerie d’arte, e Fabriek Studio presenta TIME ART, manifestazione che ha come obbiettivo quello di diventare un appuntamento fisso per la città, con l’ambizione di diventare uno strumento pubblicitario indiretto del territorio e del suo sottosuolo incaricandosi nella raccolta fondi per l’Associazione Janghi Onlus che si occupa dell’istruzione dei bambini del Senegal.
In occasione dell’evento, Francesco Arena presenta “LA NUBE“, installazione site specific di Giacomo Rebecchi.

Giacomo Rebecchi vive a Verona, il lavoro di graphic designer lo avvicina alla cura dell’immagine e all’interesse per la fotografia. Un interesse che cresce rapidamente attraverso un costante sviluppo partito dalla street photography arrivando poi a ritratti fashion/nudi. Il suo stile, ispirato dagli ambienti della fotografia underground, denota una quotidiana sperimentazione verso nuove idee. Da sempre contaminato nella sua ricerca da una forte componente artistica tenta di mediare i vari linguaggi mass mediali utilizzandoli come veicolo per raccontare “storie” fotografiche, quasi sempre sequenze dove i contenuti non sono mai fini a se stessi ma parte di un discorso più ampio che coinvolge altre discipline, come il cinema e la letteratura.
La sua prima partecipazione ad un evento artistico è stata in occasione della biennale “Other Identity, altre forme di Identità culturali e pubbliche” svoltasi a Genova sempre a cura di Francesco Arena e si ripresenta ora con una grande istallazione site specific.

La serie fotografica “La Nube” presentata in anteprima in questa occasione, prende spunto dal film “Dalla nube alla resistenza” di Jean-Marie Straub e Danièle Huillet tratto dai libri di Cesare Pavese. Nella prima parte del film viene appunto tracciata la parabola dell’umanità dal mito alla storia, dove i destini degli umani sono soggetti alla volontà degli dèi. Da qui si sviluppa questa serie di immagini in riferimento ai dialoghi sugli alberi tra La Nube/Nefèle e Issione , alle forze oscure, all’irrazionalità e agli dèi, mixando il tutto per ottenere un’estetica fashion/ideologica dove l’elemento “thermal cover” rappresenta il capo d’abbigliamento che protegge la persona.

 

Giacomo Rebecchi - La Nube
©Giacomo Rebecchi – La Nube

Giacomo Rebecchi - La Nube
©Giacomo Rebecchi – La Nube

Giacomo Rebecchi - La Nube
©Giacomo Rebecchi – La Nube

– via: Art Vibes submission – photo credits & courtesy of: ©Giacomo Rebecchi


Further reading:

– website: giacomorebecchi.com


Submit a Comment