Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | June 16, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Adolescenti e cancro - La bellezza di vivere

Adolescenti e cancro – La bellezza di vivere

| On 07, Apr 2016

Lascia un segno in questo mondo.

di Maricla Pannocchia


Picture: Adolescenti e cancro. Photo credit: Chiara Colozzi


Che cosa ci viene in mente quando pensiamo alla bellezza durante l’adolescenza? Occhi che brillano di aspettative e sogni, sorrisi durante una corsa in motorino, complicità sui banchi di scuola, lunghi capelli acconciati per le feste del sabato sera, abiti indossati per far colpo sul ragazzo o sulla ragazza che ci ha rubato il cuore… e poi c’è l’altra bellezza dell’adolescenza. Occhi che brillano di aspettative e sogni che improvvisamente sembrano irraggiungibili ma in cui credi ugualmente; sorrisi alla visita di un parente o di un amico, complicità nei corridoi di un reparto d’ospedale, ciocche di capelli che cadono, abiti che diventano troppo larghi o troppo stretti mentre il tuo aspetto fisico cambia.
Dietro agli occhi di un adolescente che ha o ha avuto il cancro c’e’ un mondo intero, e vi si cela la vera bellezza. Sono Maricla Pannocchia, Presidente e fondatrice dell’Associazione di volontariato Adolescenti e cancro con sede a Rosignano Solvay (LI) che offre supporto sociale e occasioni di confronto fra coetanei ad adolescenti (13-19 anni) e giovani adulti (20-30 anni) da tutta Italia che hanno o hanno avuto una malattia oncologica attraverso una serie d’iniziative gratuite finalizzate ad annullare il senso d’isolamento quali supporto on-line, giornate di svago, gite a bordo barca nella Costa degli Etruschi, vacanze ed esperienze internazionali. Se non c’e’ mai un buon momento per ricevere una diagnosi di cancro, riceverla durante l’adolescenza è particolarmente dura perché i ragazzi stanno già vivendo un periodo di per sé difficile e una diagnosi di cancro mette il loro mondo sottosopra. Inoltre, gli adolescenti e i giovani adulti spesso sono in sospeso fra il mondo dell’oncologia pediatrica e quello dell’oncologia per l’adulto con il risultato che molti di loro non hanno occasioni per conoscere altri giovani in situazioni simili, che possano capirli appieno, e di partecipare a iniziative pensate per la loro fascia d’età che li aiutino a sentirsi giovani e vivi a dispetto della malattia.
 

Adolescenti e cancro

Adolescenti e cancro – Photo credit: Daniel Pandia

L’isolamento, infatti, è una delle principali conseguenze del cancro nell’adolescenza e nella giovinezza.
Quando entri in contatto con questi ragazzi, il tuo mondo cambia completamente: pian piano diventi una persona diversa, la tua vita assume spessore e significato. Questi ragazzi sono sprofondati in un pozzo nero fatto di paura, dolore e insicurezze proprio nel periodo della vita in cui avrebbero dovuto essere lanciati verso il futuro, divertirsi e assaporare tutto quello che la vita può offrire eppure sono riusciti a fare tesoro delle loro esperienze, a risorgere dalle ceneri e a vivere davvero la vita, anche quando il finale non sarà quello aspettato.
E anche se non resta più niente non dobbiamo dimenticarci di vivere, perché ci hanno dato una sola possibilità e dobbiamo sfruttarla al meglio. La vita è una sola e va vissuta appieno. Non serve a niente piangersi addosso, sprecheremmo quello che è del tempo prezioso che potremmo impiegare per fare cose molto più importanti e gratificanti per noi. Ed è così che c’è sole, pioggia, neve e tempesta ma poi c’è pure l’arcobaleno. Basta ricordarsi di alzare gli occhi al cielo.” racconta Simona, ventuno anni, una delle ragazze supportate dalla nostra Associazione. La sua storia è presente, insieme con i racconti di altri diciotto dei nostri ragazzi, nella nostra raccolta “Attimi di noi – storie di adolescenti con tumorescaricabile gratuitamente attraverso il nostro sito.
 

Adolescenti e cancro 3

Adolescenti e cancro – Maricla Pannocchia, Presidente e fondatrice dell’Associazione Adolescenti e cancro, e Francescapaola.

La raccolta è stata realizzata sia per sensibilizzare le persone sul tema del cancro nell’adolescenza sia per dare voce ai ragazzi perché nel mondo dell’oncologia e nella società in generale sentiamo raramente le voci degli adolescenti e dei giovani adulti. E con le parole di Simona in mente, con la forza e il coraggio di tutti questi ragazzi che affrontano le avversità con il sorriso sulle labbra, ammettono le loro paure e poi si rimboccano le maniche per sconfiggerle, con il ricordo dei ragazzi che sono diventati angeli, ho il privilegio di portare avanti quest’Associazione cui mi dedico tanto, certo, ma non è neanche paragonabile a tutto quello che ottengo indietro. E forse può sembrare banale, ma vi giuro che in questo caso non si tratta di frasi fatte: siate grati per quello che avete e cercate di essere la migliore versione possibile di voi stessi. La vita è davvero una sola, e non dovremmo aspettare di ricevere una notizia come una diagnosi di cancro per accorgercene e viverla al meglio. Siate grati semplicemente di essere qui adesso, di respirare, di poter abbracciare i vostri cari e di avere la possibilità di ridere, crescere, amare, viaggiare, imparare e insegnare. La possibilità di lasciare un marchio in questo mondo.


– via: Art Vibes submission – photo credits: © Daniele PandiaChiara Colozzi.


Further reading:

– Adolescenti e cancro website: adolescentiecancro.org – Facebook: facebook.com/adolescentiecancro


Submit a Comment