Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes – Let's share beauty | April 23, 2024

Scroll to top

Top

No Comments

A Parigi il cantiere per il nuovo Hotel Louis Vuitton si trasforma in un gigante baule monogram

A Parigi il cantiere per il nuovo Hotel Louis Vuitton si trasforma in un gigante baule monogram

| On 26, Gen 2024

Il carattere esclusivo del futuro Hotel Louis Vuitton a Parigi si percepisce già dal cantiere che nasconde l’evoluzione dei lavori.


di Redazione Art Vibes


Picture: rendering courtesy of: Louis Vuitton.


Louis Vuitton è ad oggi un marchio simbolo nel mercato dei beni di lusso, la storia della casa di moda parigina affonda le sue radici verso la metà del 1800, quando per la prima volta fecero la comparsa i primi bauli, oggi celebri in tutto il mondo per la loro estetica iconica.

Come tanti brand di moda anche Louis Vuitton ha deciso di guardare oltre il lusso indossabile, confermando attraverso le parole del suo presidente e amministratore delegato Pietro Beccari l’intenzione di aprire nel 2026 il primo vero hotel Louis Vuitton della storia.

Fin dal 2022 si vociferava di una possibile apertura verso il mondo della ricezione turistica, tanto che l’allora CEO Michael Burke suggeriva una nuova vocazione per la sede centrale del marchio nell’8° arrondissement della capitale francese.

Lo spettacolare edificio in stile Art Nouveau fu costruito nel 1896 e inizialmente ospitò l’hotel Elysée Palace. Da allora ha subito svariate metamorfosi: la più recente è stata la sede della HSBC Bank.

La commissione dipartimentale per lo sviluppo commerciale di Parigi (commission départementale d’aménagement commercial de Paris ) ha approvato lo scorso 28 settembre, il progetto del gigantesco hotel Louis Vuitton, il quale si estenderà su una superficie totale di 6.000 m².

 

 

Già nel mese di dicembre del 2022 il noto marchio ha aperto un concept store-galleria-caffetteria temporaneo basato sull’esperienza, “LV Dream“. Lo spazio multipiano ha messo in mostra la ricca storia di LV e le numerose collaborazioni con artisti e designer illustri, come Daniel Buren, Nigo, Grace Coddington e Christopher Nemeth.

In merito al nuovo progetto di Hotel super lusso, il cui termine è previsto per il 2026, nessun dettaglio e’ stato ancora svelato dal brand, ma sicuramente si prevede che sarà concepita un’esperienza di lusso unica nel suo genere.

L’esclusività del progetto è ancor più confermata dalla riservatezza che gravita intorno all’area, dato che il cantiere che nasconde i lavori è stato completamente ricoperto da una monumentale installazione in legno e alluminio a forma di baule monogram.

Dopo le installazioni basate sull’arte di Yayoi Kusama presso lo store del brand francese a Parigi, questa nuova trovata che fonde creatività e marketing non fa altro che accrescere la potenza di un brand che ha deciso di puntare sulla qualità, l’estetica e la creatività.


– video via: twitter.com/PRADAXBBY/status/1741501319234605080


Submit a Comment