Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes – Let's share beauty | April 15, 2024

Scroll to top

Top

No Comments

Alya Ola Abbas - Breeze Houses

Alya Ola Abbas – Breeze Houses

| On 05, Gen 2024

Dubai Design Week: un’interpretazione contemporanea del “Malqaf”, un’installazione che mescola architettura, natura e interazioni umane.

di Francesco Spaghi


Picture: Alya Ola Abbas – “Breeze Houses“, Dubai Design Week.


C’è un elemento distintivo dell’architettura islamica che aiuta a sviluppare un completo sistema di ventilazione per le strutture.

Si chiama “Malqaf” e non è altro che un grande pozzo che si innalza sopra la linea del tetto di un edificio, e presenta una grande apertura caratterizzata da una sommità inclinata diagonalmente orientata alla ricezione del vento.

Il vento più forte e fresco viene intrappolato dall’alto e incanalato all’interno della struttura garantendo un’areazione completa degli ambienti.

Il “Malqaf” è utile per ridurre la sabbia e la polvere prevalenti nei venti delle regioni calde e aride. Il suo valore è ancora più evidente nelle città densamente popolate caratterizzate da climi caldi e umidi, dove il comfort termico dipende principalmente dal movimento dell’aria.

 

Alya Ola Abbas - Breeze Houses, Dubai Design Week
Alya Ola Abbas – Breeze Houses, Dubai Design Week

Un’interpretazione contemporanea del “Malqaf” è stata presentata recentemente alla Dubai Design Week, attraverso un’installazione artistica interattiva denominata “Breeze Houses” (Manzel Al Nasim), realizzata dalla designer Alya Ola Abbas.

Mescolando architettura, natura e interazioni umane, questa nuova “torre del vento” presenta tende blu traslucide che rispecchiano la danza del vento e ospita registrazioni audio che intrecciano conversazioni e narrazioni della vita degli Emirati.

Nel quartiere del design di Dubai, la torre cattura dolcemente l’aria esterna e immerge i visitatori nelle correnti d’aria incanalate.

L’idea della designer è nata da una visita allo storico quartiere Al Fahidi di Dubai, dove le torri del vento abbelliscono le case tradizionali.

Combinando i suoi studi di ingegneria architettonica ad una profonda fascinazione per i meccanismi delle torri eoliche, Abbas ha cercato di trasformare questa ispirazione visiva in una creazione artistica interattiva, un’esperienza multisensoriale che intreccia narrazioni sociali e interazioni ambientali integrate.

L’artista ha utilizzato tende trasparenti e fluttuanti per rendere visibile il movimento della brezza che si concretizza al di sotto della torre. “Dato che spesso immaginiamo solo il flusso di quest’aria e non lo vediamo, ho usato delle tende per consentire alle persone di visualizzare il dolce flusso della brezza all’interno delle torri del vento. Questo elemento architettonico, solido nella struttura, incapsula i movimenti aggraziati della dolce brezza tra le sue mura” – ha affermato Alya Ola Abbas.

 

Alya Ola Abbas - Breeze Houses, Dubai Design Week
Alya Ola Abbas – Breeze Houses, Dubai Design Week

Alya Ola Abbas - Breeze Houses, Dubai Design Week
Alya Ola Abbas – Breeze Houses, Dubai Design Week

– images via: facebook.com/search/top?q=alya%20art%20studio


Submit a Comment