Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | January 22, 2020

Scroll to top

Top

Art
No Comments

Zoer - Solara

Zoer – Solara

| On 12, Gen 2020

Un’installazione che inscena una tavolozza composta da 144 modelli di auto abbandonate, una riflessione sull’impatto collettivo degli oggetti di consumo.

di Redazione Art Vibes


Picture: Zoer, Solara, site-specific colorama on 144 automobiles, 2019.


Nel più antico cantiere di demolizione francese l’artista francese Zoer ha dato vita a “Solara” un progetto che collega tra loro essenza pittorica, colore, e automobili in stato di abbandono.

Con l’obiettivo di donare una nuova identità ai rottami automobilistici l’artista ha applicato differenti profili colore, una tavolozza composta da 144 modelli di auto per veicolare un’iniziativa che mescola ecologia e salvaguardia del patrimonio industriale.

Il titolo dell’opera si riferisce a un modello di auto prodotto fino al 1981, The Talbot Solara l’ultima vettura della società francese Talbot. Un titolo che fa altresì riferimento all’etimologia della parola, Solara come solarizzazione, il processo di alterazione che si innesca quando il colore viene esposto per lungo tempo al sole. Da un punto di vista estetico l’opera mette in discussione la relazione colore-oggetto in un ambiente soggetto sia a pericoli naturali che alla soggettività del colore.

 

Zoer, Solara, site-specific colorama on 144 automobiles, 2019 – video courtesy of: STUDIO ZOERISM

Per mantenere la memoria di questi modelli, l’artista ha creato una tabella di colori in cui il riferimento RGB è combinato con l’immaginario collettivo, ogni tonalità si fonde con il nome del modello di automobile su cui è stata applicata. Che sia la Kadett blu 0f405c o la Mercedes Yellow e6c359, ogni colore porta con sé la storia dell’oggetto, il suo uso e la sua personalità.

Associando l’aspetto individuale dell’oggetto all’infinito di possibilità offerte dal sistema RGB, tutte queste auto riflettono l’impatto collettivo degli oggetti di consumo.

A quest’opera è collegata un’interessante campagna crowdfunding, raccogliere fondi per riqualificare tale area deposito, il cui terreno risulta essere pegno di metalli pesanti quali cadmio e nichel. Elargendo una piccola donazione si può contribuire a piantare un nuovo albero e si riceverà dei poster grafici esclusi del progetto dell’artista.

 

http://www.art-vibes.com/wp-content/uploads/2020/01/zoer-solara.jpg
http://www.art-vibes.com/wp-content/uploads/2020/01/zoer-solara.jpg

– via: kisskissbankbank.com


– website: zoerism.com


Submit a Comment