Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | June 20, 2019

Scroll to top

Top

Art
No Comments

Kara Walker - Silhouette evocative

| On 25, Feb 2014

L’artista afroamericana in mostra a Belfast tra ironia e provocazione.

di Redazione Art Vibes

Il lavoro dell’artista afroamericana Kara Walker è incentrato principalmente sulla condanna al razzismo e alla violenza. Le sue silhouette sono prodotte realizzando sagome di carta ritagliate a mano e posizionate negli spazi espositivi.

Da lontano le sagome regalano scene gioiose di ragazze alle prese con giochi allegri in spazi aperti. Avvicinandosi e osservando le scene da vicino si comprende che quella che inizialmente sembrava una palla in volo è in realtà una testa mozzata, e che quelle che sembravano scene di gioco sono in realtà crude e forti scene di estrema violenza.

I suoi lavori provocatori sono stati soggetti a dure critiche, da coloro che hanno voluto vedere nella produzione della Walker un modo per dare rilievo alla violenza, mettendo in atto le fantasie segrete del popolo oppressore.
In realtà la chiave di lettura ,con cui approcciare al lavoro di questa artista inconsueta, è da scorgersi nella volontà di smontare taluni stereotipi con l’uso della ironia e della provocazione.

Ho iniziato a tagliare queste silhouettes nel tentativo di esaminare e sottolineare il mio disprezzo verso la pittura, che consideravo come una forma d’arte del “primo” mondo”, patriarcale e bianco. La sagoma tagliata era un riferimento letterale e figurativo all’arte di serie B, al lavoro fatto dalle donne o da persone insignificanti.
(estratto da un’intervista a kara Walker pubblicato sulla stampa.it)

 

Kara Walker. Installation view at the MAC. Photo courtesy of Jordan Hutchings

“Kara Walker. Installation view at the MAC. Photo credit & courtesy of. ©Jordan Hutchings

via: themaclive.com/ camdenartscentre.org


Exhibition info: Kara Walker

When: 24 gennaio – 27 Aprile 2014.
Where: Mac Metropolitan Arts Center (10 Exchange Street West), Belfast.


Submit a Comment