Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | November 24, 2020

Scroll to top

Top

Art
No Comments

Francesca Pasquali - "Labirinto", installazione per "La Città Ideale"

Francesca Pasquali – “Labirinto”, installazione per “La Città Ideale”

| On 26, Ott 2020

Mirandola: un’esperienza di natura empatica e vibrante. Un’installazione interattiva, un’opera ambientale praticabile composta da scarti di tessuto.

di Redazione Art Vibes


Picture: Francesca Pasquali – Labirinto, installazione site-specific per LA CITTA’ IDEALE. Mirandola: galleria a cielo aperto.


LA CITTA’ IDEALE. Mirandola: galleria a cielo aperto si completa con l’allestimento dell’opera Labirinto dell’artista Francesca Pasquali, un’installazione site-specific dal carattere complesso, realizzata con scampoli di tessuto intrecciati a mano che scenograficamente trasforma lo spazio dell’Aula Santa Maria Maddalena a Mirandola in un’opera ambientale praticabile.

Con una ricerca che si sviluppa a partire dall’osservazione delle forme naturali, Francesca Pasquali da queste coglie trame strutturali che poi traduce in complesse installazioni, utilizzando spesso materiali plastici e industriali di riuso, lavorando anche sul concetto di economia circolare. L’opera Labirinto si colloca essenzialmente in tale prospettiva di ricerca.

Si tratta, infatti, di un’installazione, frutto di un workshop di co-realizzazione per la realizzazione di un’opera tessile, tenutosi nel 2019 a Ruvo di Puglia dove numerosi bambini, guidati dall’artista, hanno tagliato, cucito e annodato gli scarti di tessuto raccolti dalle industrie locali.

Scarti che oggi ritornano a Mirandola assemblati in lunghissime trecce, articolandosi liberamente nello spazio dell’Aula Santa Maria Maddalena e generando per lo spettatore un’esperienza di natura empatica e unica. È, infatti, attraverso l’interazione con l’opera che prende vita e s’instaura un rapporto simbiotico con il fruitore, che addentrandosi nello spazio entra in rapporto diretto con la materia vibrante e colorata. Il senso dunque che l’artista attribuisce a questo lavoro allestito a Mirandola, è quello di riannodare la memoria, ricucire i brandelli di una storia per tornare a progettare e costruire insieme il futuro della città.

 

Francesca Pasquali - Labirinto, installazione site-specific per LA CITTA' IDEALE. Mirandola: galleria a cielo aperto
Francesca Pasquali – Labirinto, installazione site-specific per LA CITTA’ IDEALE. Mirandola: galleria a cielo aperto

LA CITTA’ IDEALE. Mirandola: galleria a cielo aperto, inaugurata lo scorso 26 settembre, è un progetto di arte urbana, promosso e patrocinato dal Comune di Mirandola e dalla Regione Emilia-Romagna.

Il progetto, fortemente voluto dall’Assessore alla Cultura e all’Innovazione del Comune di Mirandola Marina Marchi, è a cura di Beatrice Audrito e Davide Sarchioni, e si propone di raccontare attraverso l’arte contemporanea l’identità di questo luogo dal passato glorioso, un territorio ricco di testimonianze artistiche e architettoniche di rilievo, duramente colpito dal terremoto del 2012 e oggi ancora impegnato nella fase di ricostruzione.

L’opera di Francesca Pasquali (Bologna, 1980) sarà visibile al pubblico fino al prossimo 7 gennaio 2020 insieme agli interventi artistici, dislocati nello spazio urbano di Mirandola, di: Debora Hirsch (San Paolo, 1967), Thomas Lange (Berlino, 1957), Vincenzo Marsiglia (Belvedere Marittimo, 1972), Valentina Palazzari (Terni, 1975), Cristiano Petrucci (Roma, 1974).


– via: Art Vibes submission


Exhibition info: Mirandola: galleria a cielo aperto. Un progetto promosso e patrocinato da: Comune di Mirandola – Regione Emilia-Romagna. A cura di: Beatrice Audrito e Davide Sarchioni.

When: fino al 7 gennaio.
Where: Comune di Mirandola, Regione Emilia-Romagna.


Submit a Comment