Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | August 15, 2022

Scroll to top

Top

Art
No Comments

Endless - The Endless Transfiguration

Endless – The Endless Transfiguration

| On 21, Apr 2022

Un’installazione che evoca un viaggio imperfetto verso un futuro distopico in cui uomo e tecnologia convivono in un equilibrio caotico.

di Redazione Art Vibes


Picture: Endless – The Endless Transfiguration (detail).


In occasione della 59. Esposizione Internazionale d’Arte – La Biennale di Venezia, il Padiglione della Repubblica di San Marino, organizzato da FR Istituto d’Arte Contemporanea in collaborazione con la galleria Cris Contini Contemporary, ospita la nuova visionaria installazione dello street artist inglese Endless.

Con The Endless Transfiguration, Endless esplora il complesso rapporto adattivo tra uomo e natura, indagando le dinamiche attraverso cui l’uomo, nella sua evoluzione, sviluppa costantemente nuove tecnologie per modificare l’ambiente e come la natura reagisca ad esse.

L’opera, realizzata dall’artista con il contributo critico di Pasquale Lettieri, si presenta come un’imponente installazione, lunga 14 metri, che ha al suo centro un torso umano con le braccia tese e le mani aperte. L’installazione è costituita da un collage di materiali in gran parte riciclati, come pannelli e porte in legno, pannelli metallici e lastre d’argento, su cui l’artista ha inserito grafiche digitali, fotografie manipolate digitalmente e stratificazioni in vernice che richiamano esplicitamente il suo background street art. Tema sottostante all’intera opera, il rapporto contrastante tra progresso umano e Madre Natura.

 

Endless - The Endless Transfiguration (work in progress)
Endless – The Endless Transfiguration (work in progress)

La forma complessiva della struttura, con il suo mix di tecniche digitali ed analogiche, evoca un viaggio imperfetto verso un futuro distopico in cui uomo e tecnologia convivono in un equilibrio caotico.

Karl Lagerfeld è orgoglioso di supportare Endless poiché rappresenta il primo street artist in assoluto ad esporre nel Padiglione di San Marino all’Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia. Per Endless Karl Lagerfeld incarna la vera essenza dello spirito creativo e per questo l’artista trae grande ispirazione dalle sue parole ed azioni, che lo hanno reso uno dei più grandi visionari del 21° secolo. Endless ha ritratto e celebrato Karl all’interno delle sue opere per molti anni e lo ha sempre trovato una costante fonte di ispirazione.

L’opera di Endless si inserisce nella tematica che il Padiglione della Repubblica di San Marino ha scelto di approfondire per la Biennale Arte 2022, ovvero il Postumano Metamorfico. Il progetto, supervisionato dal commissario Riccardo Varini e curato da Vincenzo Rotondo (FR Istituto d’Arte Contemporanea) esplora il rapporto complesso tra corpo e metamorfosi, alimentato dalla costante tensione dell’uomo verso il futuro, dando vita a nuove, innumerevoli forme di esistenza e coesistenza tra individuo, natura e tecnologia.
 
 

Endless - The Endless Transfiguration (detail)
Endless – The Endless Transfiguration (detail)

– via: Art Vibes submission


Submit a Comment