Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | September 19, 2018

Scroll to top

Top

Art
No Comments

Davide Dormino - Anything to say? A monument to courage

Davide Dormino – Anything to say? A monument to courage

| On 06, Dic 2016

Un’installazione che invita ad essere coraggiosi, perché il coraggio è contagioso!

di Redazione Art Vibes


Anything to say? A monument to courage è il titolo del progetto dell’artista Davide Dormino. Un monumento itinerante, tributo al coraggio, alla libertà d’informazione e di pensiero. Un gruppo scultoreo in bronzo ritrae, in dimensioni reali, Edward Snowden, Julian Assange e Chelsea Manning, scelti come esempio di rivoluzionari contemporanei, eroi controversi, soggetti amati e odiati ma comunque capaci di scardinare le regole di un sistema di controllo che gestisce tutte le nostre vite.
I tre sono raffigurati in posizione eretta su tre sedie, accanto a loro una quarta vuota. Una sedia che invita il pubblico all’azione, alla partecipazione, ci può salire chiunque. Una pensata tanto semplice quanto geniale.
Davide Dormino è stato ispirato dall’idea di Charles Glass, un giornalista impegnato nelle vicende di politica internazionale, e ha tradotto artisticamente un concetto interpretando il coraggio dello spostamento con il salire sulla sedia. Quella sedia che ci permette di alzarci per vedere meglio ma che rappresenta anche il giudizio degli altri, fino alla punizione per aver osato.
Lo spettatore quindi diventando parte simbolica dell’opera stessa, che vive, si completa e diviene strumento di comunicazione.

 

Anything to say? a Monument to Courage, Berlin, Alexanderplatz May 1st, 2015 – video courtesy of: Anything to say?

Il gruppo scultoreo sta girando le più importanti piazze d’Europa dalla primavera del 2015: Berlino, Alexanderplat, Germania, Dresda, Theaterplatz, Germania, Ginevra, Place des Nations, Svizzera, Parigi, Place Georges Pompidou, Francia, Strasburgo, Place Klèber, Francia, Tours, Gare de Tours, Francia, Perugia, Piazza IV Novembre, Italia, Belgrado, Dev9t Festival, Serbia, Ptuj, Mestni tgr Square, Slovenia e finalmente anche a Roma.
L’istallazione è stata inaugurata oggi di fronte all’ingresso dell’Università La Sapienza (Piazzale Aldo Moro, 5) e sarà visibile fino al 13 Dicembre.
Davvero un lavoro unico, il primo esempio di scultura itinerante, che conserva la grande forza espressiva del monumento pubblico.
Un monumento che non resta ancorato al suolo ma che si muove e invita anche la gente a muoversi, “per far capire alle persone che devono spostarsi per vedere meglio, salendo su una sedia anche a rischio di cadere.
Insomma un invito ad avere coraggio che, in tempi come questi, emoziona e commuove.

 

Davide Dormino - Anything to say? A monument to courage,  Berlin, Alexanderplatz May 1st, 2015
Davide Dormino – Anything to say? A monument to courage, Berlin, Alexanderplatz May 1st, 2015

Davide Dormino - Anything to say? A monument to courage,  Berlin, Alexanderplatz May 1st, 2015
Davide Dormino – Anything to say? A monument to courage, Berlin, Alexanderplatz May 1st, 2015

Davide Dormino - Anything to say? A monument to courage,  Berlin, Alexanderplatz May 1st, 2015
Davide Dormino – Anything to say? A monument to courage, Berlin, Alexanderplatz May 1st, 2015

Davide Dormino - Anything to say? A monument to courage,  Berlin, Alexanderplatz May 1st, 2015
Davide Dormino – Anything to say? A monument to courage, Berlin, Alexanderplatz May 1st, 2015

Davide Dormino - Anything to say? A monument to courage,  Berlin, Alexanderplatz May 1st, 2015
Davide Dormino – Anything to say? A monument to courage, Berlin, Alexanderplatz May 1st, 2015

– images via: anythingtosay.com


Further reading:

– website: anythingtosay.comdavidedormino.com


Submit a Comment