Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | August 24, 2019

Scroll to top

Top

Art
No Comments

Daniel Arsham - Wall Excavation

Daniel Arsham – Wall Excavation

| On 02, Mar 2016

La capacità dell’essere umano di creare e distruggere.

di Redazione Art Vibes


Il raffinato ed eclettico artista americano, Daniel Arsham, di cui ci siamo già occupati in precedenza, ha realizzato una nuova istallazione davvero coinvolgente.
Nella sua ultima mostra, “The Future Was Then”, ha scolpito un percorso all’interno dello SCAD Museum of Art per la Pamela Elaine Poetter Gallery, utilizzando una serie di muri in finto cemento.

Wall Excavation” esplora il modo in cui l’uomo interagisce con l’architettura, in particolare la capacità dell’essere umano di creare e distruggere, mescolando l’aspetto artificiale con quello naturale.
Questa installazione mostra metaforicamente il percorso di distruzione attorno all’uomo. Tutto ha inizio con la sagoma astratta di un corpo scavata in maniera rozza, che si trasforma di foro in foro in una rappresentazione sempre più completa di un essere umano a grandezza naturale.

In piedi tra le pareti intagliate, i visitatori possono letteralmente trovarsi all’interno dell’ambiente circostante e camminare attraverso gli scavi, un iter che evoca il senso di mutamento del progresso e la capacità crescente del genere umano di manipolare l’ambiente circostante.

 

Daniel Arsham - Wall Excavation

Wall Excavation

Daniel Arsham - Wall Excavation

Wall Excavation

Daniel Arsham - Wall Excavation

Wall Excavation

Daniel Arsham - Wall Excavation

Wall Excavation

Daniel Arsham - Wall Excavation

Wall Excavation

Daniel Arsham - Wall Excavation

Wall Excavation

– via: designboom.com – photo courtesy of: Daniel Arsham


Further reading:

– Daniel Arsham website: danielarsham.com


Submit a Comment