Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | February 28, 2024

Scroll to top

Top

Art
No Comments

Carlos Cruz-Diez - L'euforia del colore

Carlos Cruz-Diez – L’euforia del colore

| On 06, Lug 2023

Un’esplorazione della teoria del colore e della sua situazione evolutiva. L’arte cinetica di Carlos Cruz-Diez in mostra a San Gimignano a Galleria Continua.

di Redazione Art Vibes


Picture: Carlos Cruz-Diez – L’Euforia del Colore, vedute della mostra Galleria Continua, San Gimignano exhibition views Galleria Continua, San Gimignano. Photo by: Ela Bialkowska OKNO Studio. Courtesy: the artist and GALLERIA CONTINUA. Copyright Line: © Carlos Cruz-Diez / Bridgeman Images 2023.


Carlos Cruz-Diez è uno dei principali protagonisti dell’arte contemporanea. Il suo lavoro e i suoi scritti ne fanno l’ultimo grande pensatore del XX secolo nel campo del colore. In occasione delle celebrazioni per il centenario dalla nascita, Galleria Continua ha il piacere di accogliere, per la prima volta nei suoi spazi espositivi di San Gimignano, una mostra personale dell’artista franco-venezuelano.

Pioniere dell’arte cinetica e maestro indiscusso del colore ha proposto quest’ultimo come una realtà autonoma ed evolutiva in cui l’implicazione dei nostri sensi rivela gli eventi cromatici mentre si sviluppano. “L’euforia del colore”, questo è il titolo della mostra, presenta i punti salienti della carriera artistica di Carlos Cruz-Diez, esplorando la teoria del colore dell’artista, attraverso alcune delle sue opere più iconiche, inclusa un’installazione nel centro storico di San Gimignano. Una ricca documentazione d’archivio completa l’esposizione.

Il colore non è semplicemente il colore delle cose che ci circondano, né il colore delle forme. È una situazione evolutiva, una realtà che reagisce sull’essere umano con la stessa intensità del freddo, del caldo o del suono, per esempio. È una percezione di base che la nostra tradizione culturale ci impedisce di isolare dal colore artistico e dalla sua nozione esoterica o aneddotica.” Afferma Cruz-Diez.

 

Carlos Cruz-Diez - L'Euforia del Colore, vedute della mostra Galleria Continua, San Gimignano exhibition views Galleria Continua, San Gimignano. Photo by: Ela Bialkowska OKNO Studio. Courtesy: the artist and GALLERIA CONTINUA. Copyright Line: © Carlos Cruz-Diez / Bridgeman Images 2023.
Carlos Cruz-Diez – L’Euforia del Colore, vedute della mostra Galleria Continua, San Gimignano exhibition views Galleria Continua, San Gimignano. Photo by: Ela Bialkowska OKNO Studio. Courtesy: the artist and GALLERIA CONTINUA. Copyright Line: © Carlos Cruz-Diez / Bridgeman Images 2023.

E prosegue, “Volevo che il mio lavoro fosse una situazione fenomenologica, in cui il vero colore fosse liberato da ogni significato estetico e simbolico e raggiungesse quindi il suo massimo potenziale.

Carlos Cruz-Diez si descrive come un artista che applica la disciplina di uno scienziato: “perché i supporti che sono riuscito a strutturare sono fonte di sorpresa e sono imponderabili… Nelle mie opere nulla è lasciato al caso; tutto è previsto, pianificato e programmato. La libertà e le emozioni sono presenti quando viene la scelta dei colori, un compito con una sola restrizione autoimposta: essere efficace in quello che voglio dire. È una combinazione di razionalità ed emozione. Non mi faccio ispirare: rifletto”.

Il corpus di opere di Carlos Cruz- Diez, basato su tre condizioni di colore (sottrattivo, additivo e riflesso) si sviluppa attraverso otto linee di ricerca: Couleur Additive, Physichromie, Induction Chromatique, Chromointerférence, Transchromie, Chromosaturation, Chromoscope e Couleur à l’Espace. Ognuno di loro risponde a diversi comportamenti del colore.

 

Carlos Cruz-Diez - L'Euforia del Colore, vedute della mostra Galleria Continua, San Gimignano exhibition views Galleria Continua, San Gimignano. Photo by: Ela Bialkowska OKNO Studio. Courtesy: the artist and GALLERIA CONTINUA. Copyright Line: © Carlos Cruz-Diez / Bridgeman Images 2023.
Carlos Cruz-Diez – L’Euforia del Colore, vedute della mostra Galleria Continua, San Gimignano exhibition views Galleria Continua, San Gimignano. Photo by: Ela Bialkowska OKNO Studio. Courtesy: the artist and GALLERIA CONTINUA. Copyright Line: © Carlos Cruz-Diez / Bridgeman Images 2023.

L’opera che occupa la platea dell’ex cinema-teatro sede della galleria è un’esperienza partecipativa e fa parte della serie Environnement Chromointerférent (Parigi, 1974). L’obiettivo di questi iconici ambienti cromatici è quello di creare una situazione nello spazio che coinvolga la smaterializzazione, la trasfigurazione e l’ambiguità del colore attraverso il movimento.

Il movimento costante della proiezione fa apparire trasparenti persone e oggetti che, in questo stato virtuale, cambiano forma e diventano “attori” dell’esperienza e “autori” di un evento cromatico che si evolve nel tempo e nello spazio reali.

Environnement Chromointerférent altera lo spazio, trasformando così tutto ciò che si trova al suo interno. La prima, nel 1974, aveva meno colori delle più recenti, ma generava già quella che io chiamo una relazione tra una costante e una variabile. La variabile era lo schema in movimento e la costante era l’ombra [che gli spettatori] proiettavano sugli schemi in movimento. L’interazione tra variabile e costante ha causato una sensazione di instabilità simile all’esperienza di sedersi su un treno e pensare che il “tuo treno” si stia muovendo. Ma non è così; il treno accanto al tuo è quello che si muove. La Cromointerferenza produce un’ambiguità di instabilità percettiva” (Cruz-Diez, 2011).

 

Carlos Cruz-Diez - L'Euforia del Colore, vedute della mostra Galleria Continua, San Gimignano exhibition views Galleria Continua, San Gimignano. Photo by: Ela Bialkowska OKNO Studio. Courtesy: the artist and GALLERIA CONTINUA. Copyright Line: © Carlos Cruz-Diez / Bridgeman Images 2023.
Carlos Cruz-Diez – L’Euforia del Colore, vedute della mostra Galleria Continua, San Gimignano exhibition views Galleria Continua, San Gimignano. Photo by: Ela Bialkowska OKNO Studio. Courtesy: the artist and GALLERIA CONTINUA. Copyright Line: © Carlos Cruz-Diez / Bridgeman Images 2023.

Le sale della galleria mostrano una selezione nitida e ipnotica di tre delle otto serie seminali sviluppate dall’artista.

Le “Physichromies” (1959) sono strutture progettate per rilevare determinate circostanze e condizioni legate al colore, mutando in base al movimento dello spettatore e all’intensità della luce, e quindi proiettando il colore nello spazio per creare una situazione evolutiva di additivo, riflessivo e colore sottrattivo. Una “Physichromie” funge da “trappola di luce” in uno spazio in cui interagiscono una serie di cornici di colore; cornici che si trasformano a vicenda, generando nuove gamme di colori non presenti sul supporto.

Il colore riempie così lo spazio confinato tra i fogli verticali – modulatori di luce – che ricoprono l’intera opera. Inoltre, per effetto dello spettatore e sensoriale. “Una delle funzioni dell’arte è quella di provocare stupore. Se per strada crei oggetti, nuove situazioni, susciti stupore. I colori cambiano a seconda dell’ora del giorno o di dove ti trovi. C’è sempre la sorpresa. In una scultura, in una pittura tradizionale, il discorso è immutabile. Per strada cambia continuamente. L’arte cinetica è quindi realmente adattata alla dimensione urbana”, dichiara l’artista.

Il percorso espositivo si conclude nel giardino della galleria con “L’Environnement de Transchromie Circulaire” (1965/2017), una struttura circolare, immersiva e scintillante, in cui lo spettatore è invitato a riscoprire il suo ambiente naturale o urbano. Creata per essere vissuta hors les murs, l’opera tiene conto della realtà esterna e la trasforma sottraendo il colore, grazie alle strisce trasparenti che si confondono tra loro. L’artista vi dispiega una singolare concezione dell’astrazione, iniziata nel 1969, quando elaborò il suo primo “Projet pour un environnement de couleur soustractive”.

“Più di una volta ho pensato che la melodia sarebbe scaturita dalla sua scultura in quella che lo stesso Cruz-Diez ha definito, a proposito di alcune sue opere, “musica a colori”. Il maestro era un amante della musica, aveva sempre la sua chitarra a portata di mano: è così che ha conquistato il cuore di sua moglie, Mirtha Delgado, e ha cresciuto i suoi tre figli.

 

Carlos Cruz-Diez - L'Euforia del Colore, vedute della mostra Galleria Continua, San Gimignano exhibition views Galleria Continua, San Gimignano. Photo by: Ela Bialkowska OKNO Studio. Courtesy: the artist and GALLERIA CONTINUA. Copyright Line: © Carlos Cruz-Diez / Bridgeman Images 2023.
Carlos Cruz-Diez – L’Euforia del Colore, vedute della mostra Galleria Continua, San Gimignano exhibition views Galleria Continua, San Gimignano. Photo by: Ela Bialkowska OKNO Studio. Courtesy: the artist and GALLERIA CONTINUA. Copyright Line: © Carlos Cruz-Diez / Bridgeman Images 2023.

Carlos Cruz-Diez - L'Euforia del Colore, vedute della mostra Galleria Continua, San Gimignano exhibition views Galleria Continua, San Gimignano. Photo by: Ela Bialkowska OKNO Studio. Courtesy: the artist and GALLERIA CONTINUA. Copyright Line: © Carlos Cruz-Diez / Bridgeman Images 2023.
Carlos Cruz-Diez – L’Euforia del Colore, vedute della mostra Galleria Continua, San Gimignano exhibition views Galleria Continua, San Gimignano. Photo by: Ela Bialkowska OKNO Studio. Courtesy: the artist and GALLERIA CONTINUA. Copyright Line: © Carlos Cruz-Diez / Bridgeman Images 2023.

– photo credits & courtesy of: Ela Bialkowska OKNO Studio. Courtesy: the artist and GALLERIA CONTINUA. Copyright Line: © Carlos Cruz-Diez / Bridgeman Images 2023.


Exhibition info: Carlos Cruz-Diez – L’euforia del colore.

When: 27 maggio – 11 settembre 2023.
Where: Galleria Continua, San Gimignano.


Submit a Comment