Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | February 2, 2023

Scroll to top

Top

Art
No Comments

ARTE CIRCOLARE - Dieci artisti italiani per la sostenibilità

ARTE CIRCOLARE – Dieci artisti italiani per la sostenibilità

| On 13, Gen 2023

Reinterpretare la sostenibilità ambientale in chiave artistica: le “visioni controintuitive” di dieci artisti italiani delle ultime generazioni.

di Redazione Art Vibes


Picture: Serena Vestrucci – Notte in bianco, MAXXI Premio Conai. Photo: Alberto Fanelli, 2022.


Nella prestigiosa cornice del Corner Maxxi si tiene la seconda edizione della mostra Arte Circolare promossa da CONAI nel 2023. Per la seconda volta il Consorzio Nazionale Imballaggi, che si occupa di tutelare il pianeta riciclando gli imballaggi in acciaio, alluminio, carta, legno, plastica, bioplastica e vetro, ha deciso di invitare dieci esponenti della nuova generazione di artisti italiani a reinterpretare la sostenibilità ambientale in chiave artistica.

La mostra Arte Circolare riunisce 10 artisti italiani delle ultime generazioni, selezionati da Marco Bassan e Ludovico Pratesi sulla base di un’attenzione per le tematiche dell’innovazione e della sostenibilità unita ad un curriculum internazionale.

Gli artisti sono: Ruth Beraha, Veronica Bisesti, Lucia Cantò, Federica Di Pietrantonio, Antonio Fiorentino, Valentina Furian, James Hillman, Lucas Memmola, Francis Offman, Serena Vestrucci.

 

Valentina Furian - Fall in love like trees fall
Valentina Furian – Fall in love like trees fall

In questa sede museale vengono presentate anche le opere della prima edizione di Arte Circolare, che si è tenuta nel maggio del 2022 nei locali di Spazio Taverna a palazzo Taverna.

Gli artisti della prima edizione sono: Marco Emmanuele, Giulio Bensasson, Bea Bonafini, Gianluca Brando, Antonio della Guardia, Guglielmo Maggini, Diego Miguel Mirabella, Numero Cromatico, Lulù Nuti, Alice Paltrinieri. Il vincitore della prima edizione del premio Conai è stato Giulio Bensasson.

“L’arte contemporanea è un importante veicolo di innovazione per la sua capacità di produrre visioni controintuitive e punti di vista laterali ma lungimiranti.

Da tempo gli artisti si interrogano sulle questioni ambientali più urgenti portando all’attenzione del grande pubblico le sfide che la società deve affrontare per favorire uno sviluppo sostenibile sulla base dell’economia circolare” puntualizzano i curatori della mostra.

 

James Hillman - (Breath) non confondere il mio dito per la luna
James Hillman – (Breath) non confondere il mio dito per la luna

“Le risposte alle sfide cui ci mette davanti il periodo che stiamo vivendo possono passare attraverso le strade più diverse” commenta il presidente CONAI Luca Ruini. “Per raccontare l’economia circolare abbiamo bisogno di nuovi percorsi e nuove visioni.

Come quelle dei dieci artisti che hanno partecipato ad Arte Circolare. L’arte contemporanea oggi può essere veicolo di simbologie e valori aziendali: sono certo che anche quest’anno gli artisti sapranno sorprenderci nel raccontare il ruolo del Consorzio come attore di primo piano nella transizione ecologica”.

La mostra presenta una serie di opere dove i materiali utilizzati e i temi affrontati rappresentano di fatto possibili soluzioni per proporre nuove forme creative legate alle sfide del futuro.

Oltre alla mostra, il sostegno agli artisti emergenti da parte di Conai prende forma con il Premio Conai, che riguarda l’acquisto da parte del consorzio di una delle opere esposte, selezionata da una apposita giuria, che risponde meglio ai criteri di innovazione e sostenibilità.

 

Federica Di Pietrantonio - 221207. Photo: Eleonora Cerri Pecorella
Federica Di Pietrantonio – 221207. Photo: Eleonora Cerri Pecorella

Veronica Bisesti - Strumento di misurazione. Premio Conai. Photo: Credits Amedeo Benestante
Veronica Bisesti – Strumento di misurazione. Premio Conai. Photo: Credits Amedeo Benestante

Exhibition info: ARTE CIRCOLARE – Dieci artisti italiani per la sostenibilità, a cura di Spazio Taverna, Ludovico Pratesi e Marco Bassan.

When: 12 gennaio – 5 febbraio 2023
Where: Roma, Corner Maxxi, via Guido Reni 4a.


Submit a Comment