Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | October 19, 2018

Scroll to top

Top

Art
No Comments

Art Safiental 2018 - Land Art in Svizzera

Art Safiental 2018 – Land Art in Svizzera

| On 16, Ago 2018

In simbiosi tra arte, natura e incontro, nuove interpretazioni del paesaggio offrono sguardi alternativi intrisi di contemporaneità.

di Redazione Art Vibes


Picture: Lita Albuquerque – TRANSPARENT EARTH, Art Safiental 2018. photo credit: ©Ueli Alder.


Per tutta la durata dell’estate, fino al 21 ottobre, la Land Art sarà protagonista in Svizzera nel territorio della “Safien Valley” (Cantone dei Grigioni). In occasione della rassegna Art Safiental, la scuola estiva Alps Art Academy (28 giugno -7 luglio) ha invitato 35 studenti d’arte provenienti da 20 paesi, con l’obiettivo di creare opere e performance, esplorando il tema “orizzontale-verticale”.

Il direttore artistico Johannes M. Hedinger, fondatore nel 2016 della biennale e dell’accademia, sottolinea come la biennale sia in grado di riunire i fondamenti storici della Land Art degli anni ’70 con interpretazioni contemporanee del paesaggio. “Mentre le posizioni canoniche dell’occidente americano trattano spesso la dimensione orizzontale, i rappresentanti dei paesi alpini non hanno quasi altra scelta geografica che affrontare quella verticale: in questo campo di tensione tra montagna e pianura, la maggior parte delle opere di quest’anno ricollocano e reinventano il paesaggio“(J. Hedinger).

 

ART SAFIENTAL Teaser (2018) – video courtesy of: Alps Art Academy

Molti degli artisti partecipanti alla mostra hanno fatto tesoro dell’esperienza della prima biennale e quest’anno, dopo un attento studio del territorio, hanno deciso di dare vita a lavori più complessi. In totale sono 14 opere le opere di Land Art realizzate, un ventaglio di lavori che tra progetti di ricerca ed esperimenti effimeri offre una nuova visone del paesaggio immerso nella natura.

Per esempio, l’artista di Zurigo Bob Gramsma, ha utilizzato un intero lago come sito di produzione. Quando le centrali elettriche di Zervreila stavano scaricando l’acqua a maggio, l’artista ha realizzato sul fondo del lago un guscio di cemento da 10 tonnellate di 8×8 metri che è stato poi sollevato dalla pura pressione dell’acqua di ritorno.

Nella parte posteriore della valle l’intervento monumentale, “Himmel III“, del duo svizzero-austriaco Bildstein / Glatz catapulta la vista dall’orizzontale al verticale, mentre nel punto panoramico del Tenner Chrüz la lady americana della Land Art Lita Albuquerque, ha creato la scultura “HEarth” sfruttando un punto di osservazione privilegiato e unico.

La sua scultura raffigura una donna distesa a terra, intenta ad ascoltare le profondità del pianeta, nonché ad imbastire una comunicazione con l’altro lato del globo. Difatti al largo delle coste della Nuova Zelanda, un’altra figura identica verrà posizionata nei prossimi mesi creando così la più grande connessione (possibile).

 

Lita Albuquerque - TRANSPARENT EARTH, Art Safiental 2018. photo credit: ©Lita Albuquerque
Lita Albuquerque – TRANSPARENT EARTH, Art Safiental 2018. photo credit: ©Lita Albuquerque

L’inglese DIG Collective ha lavorato sulla profondità. Ha scavato una grossa buca a Tenna che, alla fine della mostra, sarà colma di cimeli degli abitanti della valle e dei visitatori.

Nuove prospettive si aprono dunque nei luoghi di tutti i giorni, aggiungendo valore e significato a ciò che già esisteva. In simbiosi tra arte, natura e incontro, nuove interpretazioni del paesaggio offrono sguardi alternativi intrisi di contemporaneità.

 

Ingeborg Lüscher - LICHTKREIS IM SAFIENTAL, Art Safiental 2018. photo credit: ©Ueli Alder
Ingeborg Lüscher – LICHTKREIS IM SAFIENTAL, Art Safiental 2018. photo credit: ©Ueli Alder

Com&Com - BERGKANZEL, Art Safiental 2018. photo credit: ©Ueli Alder
Com&Com – BERGKANZEL, Art Safiental 2018. photo credit: ©Ueli Alder

DIG collective - A hole in the alps, Art Safiental 2018. photo credit: ©DIG collective
DIG collective – A hole in the alps, Art Safiental 2018. photo credit: ©DIG collective

Bildstein | Glatz - HIMMEL III, Art Safiental 2018. photo credit: ©Ueli Alder
Bildstein | Glatz – HIMMEL III, Art Safiental 2018. photo credit: ©Ueli Alder

Bob Gramsma - Egschi Shell, Art Safiental 2018. photo credit: Thomas Rickenmann
Bob Gramsma – Egschi Shell, Art Safiental 2018. photo credit: ©Thomas Rickenmann

– via: artsafiental.ch – photo credits: ©Ueli Alder + ©Thomas Rickenmann.

Exhibition info: ART SAFIENTAL – Biennale for Land and Environmental Art, a cura di M. Hedinger.

When: 7 Luglio – 21 ottobre 2018.
Where: Safien Valley, Svizzera.


Submit a Comment