Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes – Let's share beauty | June 13, 2024

Scroll to top

Top

Art
No Comments

Pasha Radetzki - "Love-ego=LOV Sculpture Garden", arte pubblica a Manhattan

Pasha Radetzki – “Love-ego=LOV Sculpture Garden”, arte pubblica a Manhattan

| On 09, Giu 2024

Una scultura d’arte pubblica nell’Union Square Park di New York: un’opera d’arte interattiva che indaga i concetti “amore” ed “ego” e stimola la partecipazione attiva della comunità.


di Francesco Spaghi


Picture: Pasha Radetzki – “Love-ego=LOV Sculpture Garden“, Union Square Park, Manhattan, New York. image via: nyfa.org.


Fino a 5 novembre 2024, data che coincide con il giorno delle elezioni in USA, è visibile nello Union Square Park di Manhattan a New York una scultura d’arte pubblica ad opera dell’artista Pasha Radetzki.

L’installlazione si intitola “Love-ego=LOV Sculpture (Garden)”e si ispira ai principi di reciprocità e alle equazioni matematiche elementari, un’opera che abbraccia i concetti di amore ed ego, di unità e di interdipendenza delle vite umane, nel contesto delle attuali condizioni sociali ed ecologiche instabili.

Quest’opera di arte pubblica vuole stimolare l’interazione della comunità, fungendo da catalizzatore creativo per la rigenerazione degli ambienti urbani e naturali.

Concepita per controbilanciare la retorica divisiva delle campagne per le elezioni presidenziali il lavoro si erge a portavoce di visioni alternative e prospettive differenti.

LOV” si compone di tra lettere che vanno a definire un neologismo privo di apparente significato, laddove è il pubblico che viene invitato a rappresentare la “E” omessa, lettera che simboleggia l’”ego”.

La scultura, sponsorizzata dalla New York Foundation for the Arts, è stata creata in collaborazione con NYC Parks e Union Square Partnership, un sostegno che sottolinea il significato pubblico dell’opera.

 

Love-ego=LOV public art sculpture in Union Square Park, Manhattan by Pasha Radetzki. video courtesy of: vimeo.com/934612199?share=copy

– via: nyfa.org


Submit a Comment