Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes – Let's share beauty | July 19, 2024

Scroll to top

Top

Art
No Comments

Gratta e Vinci: una passione italiana anche nel mondo del collezionismo

Gratta e Vinci: una passione italiana anche nel mondo del collezionismo

| On 10, Lug 2023

L’evoluzione di un fenomeno popolare tra passione e collezionismo.

di Redazione Art Vibes


Picture: image via: Adobe Stock.


Nel febbraio dell’anno 2024 saranno passati ormai 30 anni dalla prima uscita del Gratta e Vinci, la notissima lotteria a estrazione istantanea che ormai è diventata un fenomeno così popolare che è da tempo presente nei dizionari italiani; il prestigioso vocabolario Treccani, per esempio, dà del Gratta e Vinci questa definizione: “Locuzione usata come sostantivo maschile – Lotteria pubblica a incasso immediato (detta anche lotteria istantanea), nella quale si acquista un tagliando (denominato anch’esso gratta e vinci) che porta stampati simboli e segni diversi, nascosti da una vernice argentata, grattando la quale si scopre l’eventuale vincita”.

Insomma, ormai il Gratta e Vinci fa parte della nostra cultura popolare al pari di altri giochi di sorte come per esempio l’antico Gioco del Lotto tant’è, e questa è la dimostrazione più lampante della popolarità di questa lotteria, che i vari tagliandi cartacei (ma non dimentichiamo che i Gratta e Vinci sono disponibili anche in formato digitale) sono diventati oggetto di collezionismo.

 

Gratta e Vinci: le Grafiche

I motivi che, con il passare del tempo, hanno spinto al collezionismo dei tagliandi dei Gratta e Vinci sono svariati; uno di essi è sicuramente il fatto che vi sono continue uscite di nuovi Gratta e Vinci con vesti grafiche sempre diverse e accattivanti; il primo Gratta e Vinci, per esempio, chiamato la Fontana della Fortuna raffigurava la Fontana di Trevi e più fontane di Trevi si trovavano, più alta era la vincita; belle erano anche le grafiche della serie “Le Città della Fortuna”; sui vari tagliandi si potevano trovare città di tutta Italia come per esempio Firenze, Padova, Capalbio, Perugia, Udine, Aosta ecc.

Ma le proposte, come detto, si susseguono di continuo e oggi per esempio abbiamo la novità di New Tutto per Tutto, tagliando nel quale vediamo raffigurate delle pile di monete d’oro, i simboli dell’euro su uno sfondo di colore verde.

Insomma, il materiale per i collezionisti non manca di sicuro e il fatto che le grafiche si rinnovino di continuo spingono i collezionisti a conservare i vari tagliandi in modo da creare collezioni numerose e davvero uniche. Tant’è che vi sono anche gruppi Facebook di discussione nei quali i vari collezionisti si scambiano informazioni sulle nuove uscite, curiosità di vario tipo ecc. un po’ come accade per altre cose oggetto di collezionismo come per esempio i dischi o i fumetti.

 

I Gratta e Vinci come origami

I Gratta e Vinci sono così numerosi e particolari che hanno dato lo spunto per creare dei modelli davvero interessanti sotto forma di origami, termine che indica una forma d’arte che consiste nel piegare la carta in molti modi facendo sì che le piegature si combinino in moltissimi modi diversi; il termine indica anche l’oggetto che ne risulta. Quello che può uscire usando i Gratta e Vinci è davvero stupefacente.

 

Dove trovare Gratta e Vinci per ampliare la propria collezione?

Se si è collezionisti di Gratta e Vinci oppure si intende diventarlo si possono fare ricerche in Rete per scoprire in quali siti web si possono trovare questi articoli da collezionismo, da quelli usciti nei primi anni a quelli più recenti. Può inoltre essere d’aiuto iscriversi a uno dei gruppi Facebook che riuniscono i tanti appassionati di Gratta e Vinci da collezione in modo da leggere i pareri dei più esperti in materia. Le novità, come detto, sono sempre in arrivo e qualcosa può sempre sfuggire.


Submit a Comment