Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | April 26, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

UNO - Vanity Fear, Trump-L’oeil

UNO – Vanity Fear, Trump-L’oeil

| On 07, Nov 2016

Una provocazione a tinte fluo.

di Redazione Art Vibes


Picture: UNO – Vanity Fear, Trump-L’oeil, Roma, 2016.


Ci siamo già occupati in precedenza del lavoro di UNO, artista che lavora e vive a Roma.
Le tecniche utilizzate nella sua produzione sono quelle classiche della street art e del muralismo, benché la sua predilezione, già dalle prime esperienze in strada, vada ai poster, la ripetizione di elementi iconici, i collage, i decoupage, gli stencil ed ogni cosa che abbia a che fare con la carta e la sua manipolazione, con la strada e l’effimero, con il perenne e incessante bisogno di vagare di notte bruciati dal fuoco.

Ispirandosi a Warhol, a Debord, e Rotella, UNO, attraverso la ripetizione e il frequente uso di spray e pitture fluorescenti, gioca con le immagini veicolando messaggi a tinte forti.
Alla soglia delle elezioni presidenziali negli Stati Uniti d’America il noto street artist ha voluto dire la sua, ovviamente a modo suo.
Il suo ultimo lavoro apparso per le strade della capitale raffigura un Trump a tinte fluo, che fa capolino su di un poster che sembra la copertina di un noto magazine. Sulla sua testa capeggia la scritta Vanity Fear, un divertente gioco di parole che incornicia concettualmente il senso della sua ultima provocazione.

 

UNO - Vanity Fear, Trump-L’oeil, Roma, 2016
UNO – Vanity Fear, Trump-L’oeil, Roma, 2016

UNO - Vanity Fear, Trump-L’oeil, Roma, 2016
UNO – Vanity Fear, Trump-L’oeil, Roma, 2016

UNO - Vanity Fear, Trump-L’oeil, Roma, 2016
UNO – Vanity Fear, Trump-L’oeil, Roma, 2016

– via: Art Vibes submission – photo credits: ©Uno


Further reading:

– website: idontcareaboutuno.com


Submit a Comment