Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | March 26, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

NEVERCREW - Costruzione e Composizione

NEVERCREW – Costruzione e Composizione

| On 21, Dic 2018

La relazione tra uomo e natura e il rapporto tra uomo e sistema: una “visione simultanea” tra composizione, empatia ed emotività.

di Redazione Art Vibes


Picture: NEVERCREW – Cluster, Viale Leonardo Da Vinci 18, 28100 Novara (Italy), 2018


Viviamo in un’epoca inaridita di valori, che sacrifica la propria bellezza a favore della ricchezza e del consumo, separando l’uomo dalla sua essenza più autentica. Le scarse politiche ambientali testimoniano sempre più un allontanamento progressivo dell’individuo dalla natura primordiale che lo ha concepito, l’uomo contemporaneo sembra non comprendere fino in fondo l’impatto devastante che le sue azioni possono avere sulla salute del pianeta.

La relazione tra uomo e natura e il rapporto tra uomo e sistema sono proprio alcuni dei principali temi esplorati dal duo di artisti svizzeri NEVERCREW attraverso le loro opere di arte pubblica.

Christian Rebecchi e Pablo Togni raccontano di “sistemi viventi”, panoramiche percettibili nella loro totalità e nella loro struttura solo attraverso un’operazione di sezionamento da parte del fruitore che garantisce una comprensione globale dell’opera.

 

NEVERCREW - Ordering machine - Grenoble Street Art Fest, Grenoble (FR) - 2016
NEVERCREW – Ordering machine – Grenoble Street Art Fest, Grenoble (FR) – 2016

La loro è una “visione simultanea”: dalle singole componenti meccaniche o naturali è possibile scorgere una composizione complessiva ben più complessa.
L’obiettivo è quello di creare interazione e partecipazione attraverso l’osservazione di prospettive differenti, capaci di innescare una dinamica causa-effetto in grado di scatenare un rapporto empatico ed emotivo.

Lo stile NEVERCREW è visivamente e tecnicamente ibrido: combina una semplice struttura grafica con elementi iper-realistici e formalmente complessi. Composizioni bidimensionali che rompono idealmente i diversi piani spaziali, evidenziando le dimensioni fisiche.

Il loro approccio non è quello di creare un’immagine, ma piuttosto di collocare gli elementi all’interno dello spazio in relazione al contesto, con l’obiettivo di generare un confronto diretto all’interno e all’esterno dell’opera.

 

Hamburg / Dublin / Cairo / Belgrade / Berlin / Winterthur (Nevercrew 2014-15). video courtesy of: NEVERCREW

L’idea di “costruzione” e “composizione” è quella che meglio definisce il loro lavoro, ed è presente nel loro processo a diversi livelli: sia una composizione grafica definita, che struttura lo scheletro dell’intervento, sia una composizione-selezione di elementi che, una volta confrontati e combinati, formano a loro volta nuove parti.

Spicca una marcata contrapposizione tra elementi naturali e artificiali. La meccanica si alterna a soggetti viventi dal forte valore simbolico ed evocativo: tra questi il più ricorrente è la balena.

Seppur lontana da un’esperienza umana diretta, l’animale è parte dell’immaginario collettivo, fortemente legato alla storia presente e passata delle attuali civiltà. La balena, per NEVERCREW, si erge a simbolo dello strapotere dell’industria, dello sfruttamento, della disumanizzazione, dell’inquinamento, pur mantenendo un forte valore empatico e comunicativo in quanto essere vivente.

Ciò che NEVERCREW attraverso la sua arte cerca di affermare è quella sensazione di essere parte di un sistema, di farne parte e di poterlo osservare da un certo punto di vista, per quello che è e per quello che potrebbe essere.

Di seguito una selezione dei principali lavori di arte pubblica portati a termine da NEVERCREW.

 

NEVERCREW - Manchester (UK), Cities of Hope, 2016 - Photo by Henrik Haven
NEVERCREW – Manchester (UK), Cities of Hope, 2016 – Photo by Henrik Haven

NEVERCREW - Black machine - Teatro Colosseo, Torino (I), 2015
NEVERCREW – Black machine – Teatro Colosseo, Torino (I), 2015

NEVERCREW - See through, See beyond, New Delhi, (India), 2016
NEVERCREW – See through, See beyond, New Delhi, (India), 2016

NEVERCREW - Detecting machine n°1 - Wall Therapy co-curated by Urban Nation Berlin, Rochester (USA), 2015.
NEVERCREW – Detecting machine n°1 – Wall Therapy co-curated by Urban Nation Berlin, Rochester (USA), 2015.

NEVERCREW - Interpretive machine n°1 - Winterthur Urban Art Festival (CH) - 2014
NEVERCREW – Interpretive machine n°1 – Winterthur Urban Art Festival (CH) – 2014

NEVERCREW - El oso plateado and the machine - Mural painting on the Heard Building in Phoenix (USA), 2018.
NEVERCREW – El oso plateado and the machine – Mural painting on the Heard Building in Phoenix (USA), 2018.

NEVERCREW in Polaroids - Photo by NEVERCREW
NEVERCREW in Polaroids – Photo by NEVERCREW

– via: nevercrew.com – photo courtesy of: NEVERCREW


– website: nevercrew.com


Submit a Comment