Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | August 14, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

JR - TEHACHAPI, The Yard, California, USA

JR – TEHACHAPI, The Yard, California, USA

| On 10, Nov 2021

Arte pubblica in un carcere di massima sicurezza: una superba composizione fotografica, un monumentale paste-up sulla superficie del cortile del penitenziario di Tehachapi.

di Redazione Art Vibes


Picture: JR – Tehachapi, Daytime, The Yard, U.S.A., 2019.


Non è la prima volta che trattiamo il tema “Arte in carcere”, però abbiamo sempre parlato dell’argomento partendo da un punto di vista nostrano.

Oggi ci vogliamo spingere oltre oceano per raccontarvi il progetto “The Yard” andato in scena nel 2019 nel carcere di massima sicurezza a Tehachapi, in California. Dietro l’iniziativa non poteva che esserci JR, l’artista parigino, celebre in tutto il mondo per i suoi paste-up monumentali.

Per “The Yard” JR si recò di persona nel carcere di Tehachapi per incontrare ventotto detenuti e presentare un’idea finalizzata alla realizzazione di un progetto artistico e collaborativo da implementare poi nel cortile centrale. In questa struttura la la maggior parte della popolazione detenuta si trova lì da quasi un decennio, molti sono anche i condannati all’ergastolo senza nessuna possibilità di libertà condizionale.

JR e il suo team hanno fotografato dall’alto gli uomini scelti per il progetto (detenuti e personale carcerario) e hanno avuto la possibilità di raccontare le loro storie davanti a una telecamera. Non sono state poste domande specifiche, vi era la totale libertà di esprimersi. Si è arrivati così ad un totale di quarantotto ritratti e storie.

Due settimane dopo, JR ha fatto ritorno con la sua squadra per incollare a terra 338 porzioni di poster. Carcerati, guardie, ex detenuti e membri dello staff di JR, hanno lavorato fianco a fianco, muniti di spazzoloni e colla per carta da parati, completando l’opera finale nel cortile del penitenziario.

 

The Story Behind Tehachapi Project. video courtesy of: SOCIAL ANIMALS

Dal cortile della prigione, l’immagine finale dell’installazione era impercettibile. Dall’alto tutto è apparso più chiaro: le persone incarcerate, gli ex detenuti, il personale carcerario e le vittime sono ritratte fianco a fianco, una superba composizione fotografica per celebrare il potere della cooperazione seppur in una condizione di libertà limitata.

L’installazione dalla natura totalmente effimera, nel giro di tre giorni ha iniziato a cancellarsi sotto i passi dei carcerati. Il progetto è stato altresì protagonista di una mostra presso la Perrotin Paris dal 29 agosto al 10 ottobre 2020.

 

JR - Tehachapi, The Yard, U.S.A., 2019. photo credit: Marc Azoulay
JR – Tehachapi, The Yard, U.S.A., 2019. photo credit: Marc Azoulay

JR - Tehachapi Project, Behind the scenes. photo credit: Camille Pajot, 2019
JR – Tehachapi Project, Behind the scenes. photo credit: Camille Pajot, 2019

JR - Tehachapi Project, First meeting with the prisoners. photo credit: Camille Pajot, 2019
JR – Tehachapi Project, First meeting with the prisoners. photo credit: Camille Pajot, 2019

JR - Tehachapi, Pasting in the yard. photo credit: Marc Azoulay, 2019
JR – Tehachapi, Pasting in the yard. photo credit: Marc Azoulay, 2019

– via: jr-art.net/projects/tehachapi


Submit a Comment