Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | November 14, 2018

Scroll to top

Top

No Comments

Eron - Tower to the people

Eron – Tower to the people

| On 16, Ott 2018

Santarcangelo di Romagna: il nuovo capolavoro di Eron, un’opera poetica, silenziosa e allo stesso tempo dirompente.

di Redazione Art Vibes


Picture: Eron – Tower to the people, Santarcangelo di Romagna (RN), 2018. photo credit: Davide Gasparetti.


Eron, artista riminese, pioniere del writing in Italia, virtuoso interprete della street art, ha espresso il suo stile inconfondibile nella piccola comunità di Santarcangelo di Romagna attraverso una nuova opera d’arte murale, realizzata in occasione del festival culturale “Cantiere Poetico 2018”, giunto alla sua quarta edizione. 

Ha trasformato una anonima torretta dell’Enel, situata in via Pozzo, in un’opera d’arte celebrante la forza della non violenza. “Tower to the people” (questo il titolo), ritrae un pugno alzato verso il cielo, una composizione di fiori, metafora del desiderio di libertà e di pace delle persone in tutto il mondo.

Quello che dunque è apparso a molti come una celebrazione della pace è diventato per altri poco attenti e inclini alla polemica una inaccettabile opera a sfondo politico, perché il pugno chiuso ricorda tanto il saluto comunista.

Distaccandosi dall’ottusità politica che molto spesso limita il pensiero, sorge spontanea una riflessione. Dall’organizzazione di classe, alla resistenza, dallo spirito di solidarietà, all’atteggiamento ribelle, le implicazioni positive associabili al gesto del pugno chiuso sono varie e assolutamente degne di rievocazioni. Dunque, aldilà di bigotte dietrologie fuori luogo, in questo caso ci si trova esclusivamente difronte ad un’opera artistica concepita per celebrare la potenza di un’attitudine, il prezioso valore di un atteggiamento libero.

 

Eron - Tower to the people, Santarcangelo di Romagna (RN), 2018. photo credit: Davide Gasparetti
Eron – Tower to the people, Santarcangelo di Romagna (RN), 2018. photo credit: Davide Gasparetti

Anzi, è proprio lo stesso Eron a spiegare al meglio il proprio intento, affermando che: “L’opera, un monumento raffigurante un insieme di fiori che formano un pugno alzato al cielo, esprime, con tutta la sua imponenza la forza della delicatezzala potenza della non violenza, la vittoria della gentilezzal’amore contro l’odio, l’intensità della poesia, la perfezione dell’armonia, il desiderio di libertà e di pace delle persone. Un’opera poetica, silenziosa e allo stesso tempo dirompente“.

Con piacere sottolineiamo il coraggio e il buon senso dimostrato dell’amministrazione comunale, che scevra da pregiudizi affrettati, ha permesso all’artista di operare in totale libertà portando a termine il concept ideato in partenza.

Tower to the people”, quarta opera di Eron a Santarcangelo, è l’ennesima dimostrazione dell’abilità e del genio di questo talento creativo. La sua pittura fortemente evocativa si traduce in un linguaggio permeato da accenti iper-sensibili, effetti sfumati, una delicatezza che trova luce nei messaggi mai scontati di cui i suoi lavori si fanno portavoce.

 

Eron - Tower to the people, Santarcangelo di Romagna (RN), 2018. photo credit: Davide Gasparetti
Eron – Tower to the people, Santarcangelo di Romagna (RN), 2018. photo credit: Davide Gasparetti

Eron - Tower to the people, Santarcangelo di Romagna (RN), 2018. photo credit: Davide Gasparetti
Eron – Tower to the people, Santarcangelo di Romagna (RN), 2018. photo credit: Davide Gasparetti

– via: santarcangelodiromagna.info/eron – photo credit:
©Davide Gasparetti – courtesy of: Eron


– website: eron.it Instagram: instagram.com/eron_artist

Submit a Comment