Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | April 26, 2018

Scroll to top

Top

No Comments

Banksy - Free Zehra Doğan

Banksy – Free Zehra Doğan

| On 17, Mar 2018

Libertà per la giornalista curda imprigionata da Erdogan: a New York il nuovo murale di Banksy.

di Redazione Art Vibes


Picture: Banksy – Free Zehra Doğan, New York. image via: banksy.co.uk


All’angolo tra la Houston Street e Bowery, a Manhattan (New York), sullo stesso muro che ha ospitato negli anni 80 le opere di Keith Haring e di Juan Dubose è comparso ieri l’ultima opera di Banksy.

Protagonista di questo nuovo intervento è la pittrice e giornalista curda Zehra Dogan, femminista ventinovenne imprigionata da Erdogan per aver realizzato un dipinto che raffigurava le distruzioni e i massacri delle forze di sicurezza turche nel distretto di Nusaybin, al confine tra Siria e Turchia.

 

New Banksy Mural Supports Jailed Turkish Artist. video courtesy of: Associated Press

In questa nuova opera del graffiti artist di Bristol, i giorni trascorsi dalla donna in prigione si trasformano in tante sbarre, al centro del muro Zehra Dogan, costretta ancora per 18 mesi al regime carcerario dopo una detenzione di quasi tre anni complessivi.

L’opera è stata realizzata grazie all’intervento di Borf, artista arrestato nel 2005 per aver partecipato alle proteste in Scozia in occasione del G8 e incriminato per vandalismo contro proprietà pubbliche e private.

All’hashtag #freezehradogan si accompagna il commento dello stesso Banksy, un breve messaggio rilasciato al New York Times che recita: «Mi dispiace molto per lei. Ho disegnato cose che avrebbero meritato molto di più una condanna».

 

Banksy - Free Zehra Doğan, New York
Banksy – Free Zehra Doğan, New York. image via: instagram.com/banksy

Zehra Dogan, Turkish artist

Un post condiviso da Banksy (@banksy) in data:

– via: instagram.com/banksy


– website: banksy.co.uk


Submit a Comment