Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | August 14, 2018

Scroll to top

Top

No Comments

Banksy - "Better Out than in" - Art Vibes

Banksy – “Better Out than in” Banksy - Girl Searching a Soldier\Banksy - Girl Searching a Soldier Banksy, No Ball Games, London Banksy, Couple and child

| On 07, Ott 2013

Un graffito al giorno tra le vie di New York.

di Annalisa Grassano


L’individuo contemporaneo vive in una sorta d’isolamento mentale, intorpidito rispetto al prossimo e ai temi sociali più rilevanti.
In risposta a questo senso di incomunicabilità nasce la street art, gli artisti elaborano un nuovo codice visivo che semina cambiamento in giro per le strade. L’arte invade la vita quotidiana e diviene veicolo di messaggi importanti.
Uno dei maggiori esponenti di questa nuova forma di comunicazione visiva è il misterioso Bansky, di lui si sa solo che è cresciuto a Bristol ma la sua vera identità è tenuta nascosta.

Nasce dal graffitismo per poi passare ad altre forme di espressione, che lo portano ad una sperimentazione continua e abusiva per le strade delle maggiori capitali europee e non solo. La sua tecnica preferita è lo stencil, che proprio con lui è arrivata a riscuotere un successo sempre maggiore presso writers di tutto il mondo.
Il suo lavoro, ormai di fama mondiale, alimenta da sempre il controverso dibattito tra arte e writing.
Banksy affronta da sempre con satira ed amara ironia tematiche di rilievo come la politica, la cultura, l’etica.

L’artista attraverso la visibilità e la pervasività del proprio messaggio cerca di sensibilizzare il suo pubblico su argomenti di grande valore. I suoi muri diventano manifesti di Pace, di cambiamento, di libertà.

Banksy - New York, Project Better out than in

Il Progetto “Better Out than in”

In questi giorni è alle prese con un ambizioso progetto negli Stati Uniti.

Per tutto il mese di Ottobre proporrà opere diverse sui muri della città di New York, dando così vita a un’interessante e provocatoria mostra dal titolo «Better Out Than In».

I primi lavori sono già apparsi in alcune vie della “grande mela”, dando vita a nuove polemiche e accese dispute tra quelli che lo reputano un criminale e quelli che lo considerano un grandioso e geniale artista.

Non sappiamo se i suoi messaggi saranno ascoltati, non sappiamo se l’artista raggiungerà il suo scopo, di una cosa però siamo certi: la sua arte libera e priva di condizionamenti ci piace da impazzire.


“Tutte le opere dipinte all’interno, nello studio, non saranno mai buone come quelle realizzate fuori”
(Paul Cezanne)


Further reading:

– Per maggiori info: http://www.banksy.co.uk

– Nuove opere “open air”: Banksy new murales


Submit a Comment