Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | August 4, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Anime di strada - L'arte ufficiale della rivoluzione

Anime di strada – L’arte ufficiale della rivoluzione

| On 08, Set 2015

Civitanova Marche, ospita due dei più prolifici urban artist crews della Polonia: Etam Cru e Sick Crew, che daranno entrambi nuova vita a due fatiscenti aree urbane residenziali.

di Redazione Art Vibes


Dal 15 al 21 settembre verrà inaugurato un nuovo Urban Art Project dal titolo “Anime di Strada – L’Arte Ufficiale della Rivoluzione” (Street Souls- l’arte ufficiale della rivoluzione) con l’inaugurazione di due grandi progetti murali esterni. Il primo di una serie di eventi in programma per sostenere le comunità locali nelle aree svantaggiate è sostenuto dall’amministrazione locale ed è stato curato da Stefano Ferretti (il Presidente dell’Associazione artistico-culturale L’anime di Strada), in collaborazione con i Servizi Sociali e Cartacanta.
Questo progetto di arte urbana si propone di raggiungere il cuore dei quartieri e le periferie delle città italiane, il primo è Civitanova Marche (nelle Marche, centro Italia) e quelle situazioni di disagio in cui ci sono difficoltà sociali e “democratiche”, per fornire alle comunità, la possibilità di creare una rete di interessi comuni, di ricostruire le relazioni, rafforzare il senso civico e promuovere la solidarietà e la cultura. L’obiettivo è quello di coinvolgere realmente le persone e far assumere loro un ruolo attivo in una nuova forma di credo politico, concentrandosi su come affrontare i problemi sociali che sono spesso alla base di un malessere sociale sempre più grave e drammatico.

Bezt : Connection
Bezt : Connection “Connection” oil and acrylic on canvas, 110x130cm, 2013

Urban Artist Soap - The temple of fallen MCS
Urban Artist Soap – The temple of fallen MCS

I principali obiettivi alla base del progetto sono di riportare il colore nella città di Civitanova, una città dominata dall’architettura del 1970 e che attualmente soffre di una profonda recessione economica. Questo significherà anche nutrire una necessità per la comunità per rivendicare la proprietà degli spazi pubblici e tornare alle basi di discussione e impegnarsi in un confronto aperto con la città reale come punto di partenza per la pianificazione urbanistica pubblica.
Ispirato da Marsiglia, la capitale della cultura e del progetto che ha avuto luogo nel 2013, il piano a lungo termine è quello di creare una serie di gallerie d’arte urbana a cielo aperto, che possono essere visitate liberamente dalle persone e dove possono impegnarsi con autentiche opere d’arte, dove l’arte urbana esposta accanto ad una galleria impressionista è vista come la norma.

Etam Cru, Sainer, Urban Street Art - “Cupido
Etam Cru, Sainer, Urban Street Art – “Cupido”, Gdynia, Poland, 2013

Ciò che rende questo progetto così unico è che è destinato specificamente ai residenti di una certa area, ed edifici specifici, con l’obiettivo di infondere la conoscenza dell’arte contemporanea all’interno di questa comunità: un tipo di arte partecipativa. Il programma a lungo termine mira a coinvolgere i talenti nazionali ed internazionali, che in precedenza hanno lavorato nelle capitali europee, permettendo loro di interagire con i residenti e mettere la propria conoscenza ed esperienza artistica a disposizione della comunità nel suo insieme, piuttosto che trasformare se stessi all’interno di una serie di spazi, luoghi e contenitori; questo è ciò che rende il progetto … rivoluzionario.

L’arte ufficiale della rivoluzione” significa che il progetto è più di una semplice arte e l’abbellimento di una piccola parte della città come si può vedere in questi giorni in tutta Italia (è un vero trend), si tratta di un vero e proprio programma sociale rivolto ad aree critiche, con l’obiettivo di creare nuove opportunità culturali e sincronismo all’interno della città.
Quindi questa è un’ambizione impegnativa e a lungo termine, e il suo obiettivo globale non è solo di ritrovarsi con un messaggio su un muro, ma un vero e proprio patrimonio per i cittadini, portandoli ad un altro livello di consapevolezza. Questo primo progetto coinvolgerà due grandi artisti urbani internazionali, Etam Cru e Sick Crew, entrambi ugualmente riconosciuti ed apprezzati per le loro doti individuali. Entrambi della Polonia, questi artisti lavorano regolarmente con la comunità su progetti urbani di murales esterni, coinvolgendo la comunità nel processo di rinnovamento effettivo del quartiere in cui risiedono ed è per questo motivo che sono stati selezionati per il primo progetto.

Etam Crew, Urban Street Art - “Surprise
Etam Crew, Urban Street Art – “Surprise”, Sofia, Bulgaria, 2013

ETAM CRU


Varsavia è patria di questo duo polacco (composto dagli artisti Sainer e Bezt) che creano murales di proporzioni epiche. Abbracciando interi edifici a molti piani, le loro opere sono dosate con fantasia e persino elementi fiabeschi. Tracce del folklore dell’est Europa (funghi e creature della foresta appaiono di frequente) si fanno largo in scene ricche di azione che richiamano romanzi. Ogni aspetto dei murales sembra essere in movimento: animali e case sembrano venire in vita, personaggi umani hanno poteri che sfidano le leggi della fisica.

Etam Cru - Urban Street Art - Moonshine, Richmond, VA, United States, 2013
Etam Cru – Urban Street Art – Moonshine, Richmond, VA, United States, 2013

SICK CREW


Sick è stata formata da Urban Artist Soap e Setka entrambi provenienti dalla città di Bydgoszcz in Polonia. Solitamente si trovano in squadre distinte ma vorrebbero ammirare le rispettive opere e sapevano che un giorno avrebbero lavorato insieme. Entrambi hanno avuto il tutto esaurito alle proprie mostre e sono in procinto di dipingere una collezione di opere denominate “Broken Society” che verranno presto mostrate alla Zebra One Gallery a Hampstead, Londra. Hanno creato Sick per portare un po’ di amore nel mondo e dipingere murales in diversi paesi per evidenziare le normali preoccupazioni di ogni giorno della gente.

Setka - Airbrushing,
Setka – Airbrushing, “I had a dream” on wooden panel (“Broken society” collection)

Soap Urban artist - Night Bombing
Soap Urban artist – Night Bombing

Soap Urban artist - Cans of freedom
Soap Urban artist – Cans of freedom

Soap, Krishna Malla - Space Cowboys Mural
Soap, Krishna Malla – Space Cowboys Mural – view article

LE SEDI DEGLI INTERVENTI:

CASE POPOLARI DEL QUARTIERE DI SAN MARONE


Il complesso situato in Via Principe Napoleone (quartiere San Marone) è la prima area edificata delle case popolari a Civitanova Marche. Fu la prima reazione alla necessità urgente di costruire case popolari nel dopoguerra. Questo complesso fu costruito in aree lontane dal centro della città. Durante la fine degli anni ’40, diversi appartamenti furono occupati a causa dei ritardi riguardanti gli incarichi. Forse era il primo esempio di convivenza di diverse classi sociali: i lavoratori svantaggiati, i disoccupati, gli immigrati e gli artigiani. Questo complesso è stato riconosciuto come il vero centro del quartiere San Marone. La gente è molto orgogliosa di vivere lì e c’era uno spirito di comunità in espansione. Tuttavia, le crisi finanziaria e politica hanno provocato un calo della qualità della vita e le proprietà sono state ora ridotte a fatiscenti condomini.

Update: Ecco gli scatti che immortalano le opere realizzate

 

Urban Artist Soap + Setka Studio - Anime di strada, Civitanova Marche - photo credit: Alessandro Bravettii
Urban Artist Soap + Setka Studio – Anime di strada, Civitanova Marche – photo credit: Alessandro Bravetti – photo via: facebook.com/UrbanArtistSoap

Etam Cru - Bambino, Anime di strada, Civitanova Marche
Etam Cru – Bambino, Anime di strada, Civitanova Marche – photo credit: Alessandro Bravetti, photo via: facebook.com/etam.grupa

ZONA PEEP IN SAN MARONE


Il quartiere di Via Verga si trova nella Zona Peep di San Marone. E ‘stato creato in conformità con il piano regolatore del 1978. Il percorso tra Via Cavallotti e Via Verga è stato considerato come una variante alla strada principale che attraversa la zona. La presenza di piccole ma numerose aree verdi offre una piacevole connotazione al caratteristico impianto stradale del distretto. Come una strada di servizio, Via Verga è stata successivamente trasformata in una variante della strada principale. Quindi, si può immaginare come i livelli di inquinamento acustico e atmosferico raggiungano il loro picco durante le ore di punta giornaliere. A parte questo, non ci sono servizi pubblici e luoghi dove le persone possono trascorrere il loro tempo libero.


– photo courtesy of: etamcru.comurbanartistsoap.comsetkastudio.com

– via: Art Vibes submission


Exhibition info: Anime di Strada – L’Arte Ufficiale della Rivoluzione

When: 15 – 21 settembre 2015.
Where: Civitanova Marche.


Further reading:

– Etam Cru: etamcru.com

– Urban Artist Soap: urbanartistsoap.com

– Setka studio: setkastudio.com


Submit a Comment