Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | October 25, 2021

Scroll to top

Top

No Comments

Riaperture Photofestival - Fotografia diffusa a Ferrara

Riaperture Photofestival – Fotografia diffusa a Ferrara

| On 06, Ott 2021

Per un mese Ferrara si è vestita di fotografia, la città ha raccontato storie con 49 mostre distribuite in 38 differenti locations. La quinta edizione di Riaperture si è chiusa con oltre novemila visitatori.

di Redazione Art Vibes


Picture: ©Elena Ragazzi, Giorgio Bianchi – Riaperture Photofestival, Ferrara.


Ha chiuso i battenti la Quinta edizione dei Riaperture PhotoFestival, con un bilancio più che positivo che già apre la strada per la sesta edizione del 2022.

“È stata un’esperienza ‘ideale’ proprio perché realmente siamo tornati a stare insieme, condividendo la passione per la fotografia e abitando luoghi che dopo questo mese non verranno più dimenticati – ha dichiarato Giacomo Brini, Presidente e Direttore Artistico di RIAPERTURE PhotoFestival – È stata una grande occasione per ritrovarci dinanzi a storie e a scatti, parlando e confrontandoci.”

 

©Elena Ragazzi - Concorso Ideale, Riaperture Photofestival, Ferrara
©Elena Ragazzi – Concorso Ideale, Riaperture Photofestival, Ferrara

I non-luoghi ferraresi hanno ospitato i progetti ideali firmati da grandi nomi della fotografia e da nuovi talenti.
Ad animare la V edizione – IDEALE di Riaperture PhotoFestival ci ha pensato uno dei nomi più importanti della fotografia italiana, Franco Fontana, tornato a Ferrara dopo 50 anni dalla sua personale al Palazzo dei Diamanti con la mostra Franco Fontana. Personale per Ideale.

Si è viaggiato per il travagliato Est Europa, e più precisamente per le Donbass stories, con gli scatti del fotoreporter Giorgio Bianchi, in compagnia dei protagonisti Spartaco e Liza. Si è fatto tappa in Corea con Korean Dream, immortalati dal fotografo documentarista Filippo Venturi.

 

©Daniele Fugarese - Riaperture Photofestival, Ferrara
©Daniele Fugarese – Riaperture Photofestival, Ferrara

Con Alessandro Cinque, si è attraversato il focoso Cile con Chile despertò, mentre con il progetto Chas Chas di Luis Cobelo ci si è immersi in un’atmosfera magica che ha omaggiato Buenos Aires grazie a un particolare quartiere poetico conosciuto come Parque Chas.

Ci si è salvati rifugiandosi nei chiaroscuri firmati da Francesco Comello de L’isola della salvezza, per poi immergersi nel progetto Drowning World project – Submerged Portraits di Gideon Mendel, fino a incontrare tutto il mondo al Jova Beach Party. Cronache di una nuova era di Francesco Faraci. Si è riflettuto sui tanti cambiamenti avuti con l’arrivo del famigerato Covid-19 con When Everything Changed Covid-19: The European Epicenter di Fabio Bucciarelli, e si è raccontato i tanti colori dell’amore con il progetto Rainbow Families firmato da Eleonora Calvelli.

 

©Elena Ragazzi, Eleonora Calvelli - Riaperture Photofestival, Ferrara
©Elena Ragazzi, Eleonora Calvelli – Riaperture Photofestival, Ferrara

L’amore è un tema protagonista anche nel film di Serena Vittorini dal titolo En ce moment, in cui due giovani donne si incontrano e si innamorano durante il ferreo lockdown imposto dal Covid-19. Della stessa autrice è stato presentato anche il progetto Through you, un lavoro audiovisivo che raccoglie una serie di conversazioni che la Vittorini ha avuto con persone conosciute tramite una comune app di incontri dopo la rottura con la sua compagna.

Oltre che sull’Uomo, è giusto acuire lo sguardo anche sulla Natura e alle sue intrinseche potenzialità, e a farlo è stato Marco Buratti con Bio Minds: dalla natura per la natura. Dalla natura si è poi passati ai Fiori Nudi, femminili e profondi, di Arianna Genghini per poi perdersi nei marcati contrasti della fotografa Lea Meienberg di È Così la Vita – An ode to standstill e, successivamente far albergare lo sguardo nelle Cento case popolari di Fabio Mantovani.

Infine ci si è potuti immergere nelle opere dell’artista visiva Christy Lee Rogers, una mostra che si è composta di lavori estratti da due collezioni ben distinte, ovvero Muse e Human e che Riaperture ha regalatoalla Città rendendola accessibile gratuitamente non solo durante i weekend del Festival, ma per tutte le giornate di apertura del Giardino e della Caffetteria di Palazzo Schifanoia.

 

©Elena Ragazzi, Giorgio Bianchi - Riaperture Photofestival, Ferrara
©Elena Ragazzi, Giorgio Bianchi – Riaperture Photofestival, Ferrara

©Elena Ragazzi, Gideon Mendel - Riaperture Photofestival, Ferrara
©Elena Ragazzi, Gideon Mendel – Riaperture Photofestival, Ferrara

– via: Art Vibes submission


– website: riaperture.com


Submit a Comment