Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | December 6, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Pino Bertelli - I volti di Poietika

Pino Bertelli – I volti di Poietika

| On 03, Dic 2019

I ritratti del grande fotografo toscano, attento all’umanità e all’emarginazione, appassionato narratore visivo dell’edizione 2019 di Poietika.

di Redazione Art Vibes


Picture: ©Pino Bertelli – Letizia Battaglia (I volti di Poietika).


Cosa resta di Poietika 2019?

Cosa resta oltre alle emozioni, alle parole, appuntate con la penna e con la forza della memoria, che ci hanno portato in viaggio per il mondo, nella profondità della riflessione sulla bellezza?
Per trenta giorni, negli spazi espositivi della GIL, resteranno le foto di Pino Bertelli e per sempre nei nostri occhi quei volti in bianco e nero colti in una fissità granitica o divertita.

Il pubblico di Poietika, gli ospiti di Poietika costruiscono una galleria di volti che, nella loro intensità, riportano all’intensità di quei giorni, all’impegno ostinato di chi lavorava dietro le quinte, alla riflessività di chi ascoltava, alla forza di chi comunicava.

Sullo sfondo la bellezza di un teatro vivo, colmo, palpitante, lo scenario costante di Poieitka, ma anche gli scorci delle strade, delle chiese cittadine, che costituiscono il contesto complessivo del festival, la sua forza contagiosa. Qualcuno si ritroverà tra quei visi, qualcun altro in scatti non esposti, ognuno incontrerà pezzi del racconto realizzato con sensibilità d’animo da Pino, gentile combattente, che ci ha accompagnato discretamente in ogni incontro, tra il pubblico e dietro le quinte, spinto da quella curiosità, che si è fatta presenza irrinunciabile e, per così dire, strutturale.

 

Pino Bertelli - I volti di Poietika, installation view, Palazzo GIL, Campobasso. photo credit: Francesca Grispello
Pino Bertelli – I volti di Poietika, installation view, Palazzo GIL, Campobasso. photo credit: Francesca Grispello
Pino Bertelli - I volti di Poietika, installation view, Palazzo GIL, Campobasso. photo credit: Francesca Grispello
Pino Bertelli – I volti di Poietika, installation view, Palazzo GIL, Campobasso. photo credit: Francesca Grispello

Poieitika si presenta attraverso la sua umanità, l’umanità che affascina Pino Bertelli e alla quale si avvicina in maniera “disordinata” ed insolente, come piace al suo animo anarchico, cogliendone le potenzialità di vita e di novità. Grazie a lui Poieitka aggiunge una pagina nuova, uno sguardo diverso, si apre a scenari fin’ ora inesplorati, impara linguaggi appena saggiati in passato, arricchisce sé stessa.

Ma la mostra è anche la nostra testimonianza ed il nostro tributo a tutti gli uomini, a tutte le donne che hanno viaggiato con noi, credendo nella forza della condivisione e del confronto, che soli consentono di crescere in sensibilità e conoscenza, che soli ampliano gli orizzonti del nostro stare a questo mondo.

– Prof. Ssa Antonella Presutti – Pres. Fondazione Molise Cultura.

 

Pino Bertelli - I volti di Poietika, installation view, Palazzo GIL, Campobasso
Pino Bertelli – I volti di Poietika, installation view, Palazzo GIL, Campobasso. photo credit: Francesca Grispello
Pino Bertelli - I volti di Poietika, installation view, Palazzo GIL, Campobasso
Pino Bertelli – I volti di Poietika, installation view, Palazzo GIL, Campobasso. photo credit: Francesca Grispello
Pino Bertelli - I volti di Poietika, installation view, Palazzo GIL, Campobasso
Pino Bertelli – I volti di Poietika, installation view, Palazzo GIL, Campobasso. photo credit: Francesca Grispello
Pino Bertelli - I volti di Poietika, installation view, Palazzo GIL, Campobasso
Pino Bertelli – I volti di Poietika, installation view, Palazzo GIL, Campobasso. photo credit: Francesca Grispello

 

PINO BERTELLI – Sulla gioia di vivere della fotografia

Si può educare alla fotografia e coltivare l’atteggiamento poetico, ma non si può rendere gioioso qualcuno che non lo è già… i fotografi di strada, come i bambini, vedono cose che altri non vedono, forse… “solo l’amare, solo il conoscere/conta, non l’aver amato,/non l’aver conosciuto. Dà angoscia/il vivere di un consumato/amore. L’anima non cresce più” (Pier Paolo Pasolini).

Sui volti di Poietika e della gente di Campobasso ho cercato di afferrare il nomadismo della verità e la malinconia della bellezza… nei loro occhi, gesti, posture… ho trovato la semplicità e la meraviglia, lo stupore e una cosmogonia passionale che è propria dei popoli del Sud… un gioire della vita senza dimenticare il cielo stellato sopra di loro.


 

“Voglio che questa gioia diventi un tuo possesso:
non ti verrà mai meno, una volta che ne avrai scoperto l’origine”.

Seneca

Non conosco nulla al mondo che mi affascina quanto un’immagine… a volte quando riesco a prendere un ritratto nella strada, mi soffermo a guardarlo, fino a quando non comincia a vivere… i fotografi del vero esigono l’impossibile magico che toglie al falso il mistero e nella “dolce fioritura della finitudine” (E.M. Cioran) deplorano chiese, salotti e partiti… il buono, il giusto e il bene comune segnano i confini di una civiltà o la disvelano… tutto l’amore, vi prego, sulla verità, diceva il poeta… se trovi l’amore, la dignità, il rispetto, tutto va a posto… ciò che conta è lo sguardo… quando crollano gli idoli, franano anche i pregiudizi.

Ecco, è tutto questo che ho visto addosso a uomini, donne di quella città nel sole… un invito al viaggio e al contempo un “fare filosofia col martello” (Friedrich Nietzsche)… un andare oltre il comprensibile… su quei volti d’antica saggezza, più semplici del volo di una farfalla a maggio, la gioia di vivere della fotografia è un atto apocrifo di libertà… il linguaggio dionisiaco che sparge l’ebbrezza del desiderio nell’acqua lustrale del sogno, respinge l’infelicità dappertutto e raggiunge il territorio davvero sacro dell’uomo che appartiene all’uomo e lascia in ogni-dove un profumo di eternità.

Pino BertelliPiombino, dal vicolo dei gatti in amore, 20 volte novembre 2019

 

Pino Bertelli - Fotografo
Pino Bertelli – Fotografo

– via: Art Vibes submission – photo credits: ©Pino Bertelli – installation view photo credit: Francesca Grispello


Exhibition info: Pino Bertelli – I volti di Poietika

When: 30 novembre – 31 dicembre 2019.
Where: Palazzo GIL, Sala Espositiva , ingresso Via Gorizia , Campobasso.


Submit a Comment