Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | August 22, 2017

Scroll to top

Top

No Comments

Danilo Garcia Di Meo - What?

Danilo Garcia Di Meo – What?

| On 17, Mar 2017

La storia di una donna che non si è mai arresa: la vittoria di Ambra sul ring della vita.

di Redazione Art Vibes


Picture: ©Danilo Garcia Di Meo – What?


Oggi ci occupiamo nuovamente di Danilo Garcia Di Meo, artista dalle notevoli capacità introspettive, capace di raccontare la verità dei personaggi ritratti in modo originale e poetico.
Il suo obiettivo coglie ogni aspetto della vita e suggerisce con delicato garbo i pensieri più intimi dei protagonisti dei suoi scatti. Il suo ultimo lavoro “What?” racconta la storia di Ambra.

Ad Ambra viene diagnosticata la sordità a due anni. Cresce serenamente, ama disegnare, praticare sport e leggere. Accetta, però, con difficoltà la sua condizione: non ama sentirsi diversa e non si piace: “mi guardavo allo specchio, non mi piacevo, vedevo solo difetti”.
Si ritrova, così, in una relazione con un uomo violento che la umilia e l’annulla: “I primi mesi andò tutto bene, poi cominciò a insultarmi e più di una volta sono rimasta coi lividi sul collo, poi  schiaffi, pugni, calci”. 

Conosce, per caso, la kick boxing: “volevo imparare a difendermi da attacchi nel caso mi fosse ricapitata un’altra situazione di violenza fisica”.  E’ una vera rinascita: comincia a prendersi finalmente cura di sé, acquisisce uno stile di vita sano e le vittorie la gratificano. Si libera dell’uomo che la maltratta.
Scopre anche un’altra passione: la musica techno, che con i bassi e le vibrazione la coinvolge profondamente. Non si sente un fenomeno, come vorrebbe un certo stereotipo: “alla sordità non dò tanto peso. Mi ritengo come una qualsiasi altra persona normodotata, capisco meno i discorsi, non guardo TV e non sento la radio, ma finisce lì. Ho ampliato gli altri sensi, ho sviluppato una sensibilità per il dettaglio e la memoria fotografica”.

 

Danilo Garcia Di Meo - What?
Danilo Garcia Di Meo – What?

Non è inconsueta l’associazione tra sordità e sport da combattimento; altri atleti sono sordi: Mario D’Agata, sordomuto alla nascita, campione italiano nel 1953, d’Europa nel 1955, del mondo nel 1956 e nel 1957 o anche Giovanni Improta, considerato il più grande campione di kick boxer internazionale, quasi sordo totale. “Un giorno un amico che faceva sport da combattimento mi ha chiesto come io facessi  a schivare e parare colpi. Lui, sul ring, prevede le mosse dell’avversario anche in base al respiro o al rumore prodotto dai suoi spostamenti; io invece lo guardo”.

Ambra, oggi, si definisce felice e soddisfatta. Ha intrapreso un percorso di consapevolezza e autonomia incontrando ostacoli che hanno forgiato la sua resilienza anche per i luoghi comuni che circondano l’essere donna, la condizione di sordità, il praticare un’arte marziale.

What? verrà presentato presso il Riaperture Festival Fotografia di Ferrara, ancora una volta Danilo Garcia Di Meo non delude, proponendo un lavoro che conferma la sua grande sensibilità e il suo grande valore artistico.

 

Danilo Garcia Di Meo - What?
©Danilo Garcia Di Meo – What?

Danilo Garcia Di Meo - What?
©Danilo Garcia Di Meo – What?

Danilo Garcia Di Meo - What?
©Danilo Garcia Di Meo – What?

– via: Art Vibes submission

– photo credits & courtesy: ©Danilo Garcia Di Meo, photo used with permission of the author.


Further reading:

– website: danilogarciadimeo.com


Submit a Comment