Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Art Vibes | February 20, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Capire il selfie per capire la fotografia

Capire il selfie per capire la fotografia

| On 07, Mar 2016

Un approccio educativo alla pratica contemporanea più comune.

di Redazione Art Vibes


A Savignano sul Rubicone arriva il corso di selfie: sei incontri a cura di Mario Beltrambini del Circolo fotografico “Cultura e Immagine” con Federica Landi e la Coperativa Koiné.
CHI DICE CHE IL SELFIE è “ROBA DA GIOVANI”? Sembra proprio di no, infatti, il primo selfie di gruppo risale ai primi del ‘900.
La coop Koiné, che dal 2010 promuove servizi culturali nelle Terre del Rubicone, organizza insieme alla collaborazione del Circolo fotografico “Cultura e Immagine” un vero e proprio corso di fotografia dedicato al #selfie in partenza il 16 MARZO, alle 15.30.
Mentre tutti ci divertiamo a scattarne continuamente, pochi sanno che dietro c’è una storia che risale a più di un secolo fa” ed è proprio su questo che si articolano i 6 incontri in programma. Un viaggio nel passato alla scoperta delle tecniche e procedure del mondo della fotografia che faranno vedere (e scattare) i ??#‎selfie‬ con occhi diversi!!
Chi vuole esplorare questo magico mondo della fotografia‬ può iscriversi presso la Biblioteca dei Ragazzi a Savignano sul Rubicone, corso Vendemini 57. Basta solo una telefonata al: 0541 801029 – 3471790038 e ovviamente uno SMARTPHONE!!!Quota di partecipazione € 20.
 

Mario Beltrambini - Tracce

Mario Beltrambini – Tracce. image via: mariobeltrambini.it

Mario Beltrambini nasce a Santarcangelo di Romagna nel 1953. Inizia a fotografare da autodidatta nel 1980 partecipando a concorsi fotografici nazionali. Dopo una breve esperienza, non soddisfatto di questo fine fotografico che sente troppo limitativo alla propria creatività, rivolge il suo stile verso una fotografia più impegnata. Affascinato anche dalle immagini di Man Ray, si avvicina al genere surrealista, dedicandosi alla realizzazione di proiezioni multivisive; oggi si muove in ambito concettuale preferendo la fotografia stenopeica ed i materiali Polaroid. Frequenta, nel corso di questi anni, workshop fotografici, numerosi corsi e seminari con fotografi ed insegnanti di fotografia. Questo non gli impedirà di incontrare altri amici fotografi di opinioni diverse; da questo ampio dibattito darà vita assieme a loro alcuni anni dopo e precisamente all’inizio del 1989 al Circolo Fotografico Associazione Cultura e Immagine di Savignano sul Rubicone entro il quale svolge ancora oggi mansioni di responsabilità. Nel maggio 2008 riceve l’onorificenza BFI (Benemerito della Fotografia Italiana) dalla FIAF (Federazione delle Associazioni Fotografiche) Nel mese di settembre del 2011 il Comune di Savignano su Rubicone gli conferisce la Cittadinanza Onoraria per il lavoro organizzativo svolto in ambito fotografico. E’ fra gli organizzatori di Savignano Incontri, Luglio Fotografia, Savignano Immagini e SI FEST (Portfolio in Piazza) di Savignano sul Rubicone.

Federica Landi è un artista che lavora principalmente con il mezzo fotografico. Dopo essersi laureata in arti visive all’Accademia di belle Arti di Firenze e aver frequentato la scuola d’arte Americana Santa Reparata, si è trasferita a Londra dove ha completato un Master in fine art photography presso il London College of Communication. Alcuni tra i temi cari alla ricerca visiva di Federica sono le relazioni e tensioni tra uomo e ambiente, indagate sotto l’aspetto sia percettivo che affettivo, e l’archivio fotografico in cui si sovrappongono memoria personale e collettiva. Dal punto di vista formale Federica sta investigando strategie di contaminazione dell’immagine fotografica con pratiche installative.

Per maggiori info: www.federicalandi.com


– via: Art Vibes submission


Submit a Comment